Linux Mind Italia

  • Venerdì 18 Ottobre 2019, 03:44:13
  • Benvenuto, Visitatore
Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata

News:

Con Gnome sarà più facile gestire il firmware < clicca qui >

collapse

* Canale Telegram

Canale informativo di riserva:
Linuxminditalia
https://t.me/linuxmind

* Mind-chat

Refresh History
  • bobol: :ciao:  orsù dunque
    Mercoledì 16 Ottobre 2019, 17:15:13
  • Cavaleri Omar: Ehilà!!!
    Mercoledì 16 Ottobre 2019, 07:54:54
  • bobol: :mago:
    Lunedì 14 Ottobre 2019, 22:24:01
  • bobol: :ciao:
    Lunedì 14 Ottobre 2019, 06:53:31
  • bobol: Ciao Dani bentrovato  :ciao:
    Sabato 12 Ottobre 2019, 08:40:07
  • bobol: Qualche respiro lo tiriamo ancora...... :) Quando al login avrai il messaggio 404 allora puoi andare a prendere un mazzetto di fiori  ;D
    Sabato 12 Ottobre 2019, 08:38:48
  • danialbi: un saluto a tutti. sono di passaggio, c'e' ancora vita qui?
    Sabato 12 Ottobre 2019, 01:05:49
  • cuzzo: bau
    Venerdì 11 Ottobre 2019, 11:14:12
  • cuzzo: noche
    Giovedì 10 Ottobre 2019, 22:38:42
  • cuzzo: aloa
    Giovedì 10 Ottobre 2019, 20:11:56
  • JonnyBarbun87: Ciao a tutti, ragazzi :D
    Giovedì 10 Ottobre 2019, 15:20:47
  • bobol: :ciao:
    Giovedì 10 Ottobre 2019, 11:35:24
  • bobol: :coffee:
    Martedì 08 Ottobre 2019, 06:07:59
  • TheBaron: :ciao:
    Domenica 06 Ottobre 2019, 01:23:07
  • cuzzo: aloa
    Venerdì 04 Ottobre 2019, 11:42:36
  • bobol: :ciao: ciao Roby puoi passare nella sezione presentazioni per un saluto generale a tutti gli utenti  ;)
    Venerdì 04 Ottobre 2019, 11:18:19
  • Roby: ciao a tutti
    Martedì 01 Ottobre 2019, 21:58:02
  • bobol: :ciao: buondì
    Martedì 01 Ottobre 2019, 06:59:22
  • bobol: :ciao:
    Domenica 29 Settembre 2019, 15:03:46
  • Tony: :ciao:
    Domenica 29 Settembre 2019, 13:35:26
  • mortaretto: buona domeniica pinguini  :ciao:
    Domenica 29 Settembre 2019, 12:41:51
  • bobol: buona domenica  :ciao:
    Domenica 29 Settembre 2019, 09:19:22
  • Tony: :coffee:
    Domenica 29 Settembre 2019, 07:26:02
  • bobol: :coffee:
    Sabato 28 Settembre 2019, 08:57:05
  • bobol: :ciao:
    Giovedì 26 Settembre 2019, 18:25:12
  • bobol: ;)
    Mercoledì 25 Settembre 2019, 11:47:23
  • Cavaleri Omar: Buondì...
    Mercoledì 25 Settembre 2019, 10:14:41
  • bobol: Come ieri ma...nebbioso.... :coffee:
    Martedì 24 Settembre 2019, 06:47:46
  • bobol: Buonanotte  :)
    Lunedì 23 Settembre 2019, 22:03:09
  • bobol: ...e buonasera  :ciao:
    Lunedì 23 Settembre 2019, 17:12:39

* Utenti On Line

  • Dot Visitatori: 26
  • Dot Nascosti: 0
  • Dot Utenti: 0

There aren't any users online.

Autore Topic: Slackware: ne vogliamo parlare?  (Letto 18213 volte)

guest828

  • Visitatore
Slackware: ne vogliamo parlare?
« il: Sabato 24 Settembre 2016, 18:59:45 »

Una visita al "Circolo Linux Mind" e' sempre un piacere e fonte di sorprese. Ho conosciuto il Forum quando era il principale punto di riferimento in lingua italiana per gli utenti Linux-Mint; poi, e' successo qualcosa che non e' il caso riferire qui in dettaglio ed il nome e' cambiato in "Linux Mind" allargando il campo d'azione a piu' o meno a tutte le distro in circolazione (almeno potenzialmente). Slackware non ha un proprio forum ufficiale, va considerato tale la specifica sezione presente su "Linux Questions"  ed e' in lingua inglese. In Italia, che io sappia, ne esistono due: uno da visitare se non si e' principianti assoluti e l'altro non so se esiste ancora, comunque non era affidabile.
Qui su Linux Mind,  recentemente ho scoperto che vi e' un signore ( si Superciuk, mi riferisco a te  :) ) che non solo dimostra eccellente competenza ma e' anche di una cortesia e di una disponibilita' fuori dal comune per un utente Slackware.
Se non mi e' sfuggito qualcosa, tutte le discussioni "di spessore" afferenti a Slackware qui presenti lo vedono principale protagonista, pero', essendo appunto diverse discussioni l'argomento e' disperso in piu' rivoli. Quindi oggi mi sono detto: "apro una discussione con l'intento di elevarla al rango di "Sezione Slackware" del Forum". Vedremo se l'iniziativa avra' successo oppure se conquisto il ban a vita.

Comincio io parlando di quanto mi riguarda in merito: ebbi felice esperienza con la 13.37 e con la 14.0 su macchina interamente dedicata; oggi, mi ritrovo con la 14.2 64 bit installata su partizione UEFI (macchina con due dischi: uno ospita Windows 10, l'altro Mint, MX-15 KDE e Slackware, al momento).
Avevo provato ad installare KDE 5 di Alien Bob come ambiente grafico ma son tornato al nativo KDE 4 perche' ho sperimentato malfunzionamenti e non mi piace rivolgermi ogni momento al forum per chiedere aiuto. Fuori dai denti: il/i Forum (fora, per i puristi) Slackware non sono amichevoli come Linux Mind e per quanto mi riguarda, e' un deterrente non da poco.
Adesso la situazione e' quasi decente, mi ritrovo con un solo problema: orario sballato ad ogni accensione (su Slackware e su Windows, regolare su Mint ed MX).
Ho provato diverse configurazioni "timeconfig" ma non ho risolto niente, forse ci riusciro' un giorno.
Poi, per la prima volta ho installato "slapt-get/gslapt" per la gestione dei pacchetti: pare che funzioni bene, anche se malvisto (come tutti i gestori di pacchetti) dagli Slackers.
Io lavoro anche con le fotografie e mi e' utile il programma "RawTherapee", nell'occasione ho scoperto che e' possibile evitare l'installazione tramite SlackBuild ed operare da sorgenti seguendo la guida presente in questa pagina:
http://50.87.144.65/~rt/w/index.php?title=Linux#Compiling:_The_Manual_Way  # in inglese
in questo modo si puo' scegliere la versione "testing" ed aggiornare quando si vuole.   
Ecco fatto, ho inaugurato la sezione (da Mint, perche' quella storia dell'orario oggi m'infastidiva troppo)   :ciao:
Connesso

Braccobaldo

  • Visitatore
Re:Slackware: ne vogliamo parlare?
« Risposta #1 il: Domenica 25 Settembre 2016, 08:09:20 »

...Messa così mi si potrebbe scambiare per una persona competente in materia di Slackware e magari di Linux in generale. Io non penso che sia veramente così.
E’ vero che la mia prima installazione di linux è stata una Slackware (era il 2000 o forse un po’ prima) ma è anche vero che cominciai ad installare linux più per fare un dispetto a Bill Gates che per altro, perché il sistema che utilizzavo in realtà continuava a essere windows. Poi, con Ubuntu, linux cominciò a essere utilizzabile anche dagli utenti comuni come me. E' l’unico sistema che ho usato un pochino in alternativa a windows e infine a os x. Nel frattempo  installavo tutte le distribuzioni su cui riuscivo a mettere le mani, Slackware inclusa naturalmente. Ma installare non significa obbligatoriamente saper utilizzare, era solo curiosità la mia. Poi tornavo sempre a ubuntu, con il suo USC e il suo sudo apt-get install.
Quella di Slackware quindi è una conquista recente e che, strano ma vero, si è sviluppata frequentando questo forum... Se il nostro Clementino non avesse fatto la marachella che ha portato questo forum a dissociarsi da Mint (almeno nominalmente all’inizio…) adesso o starei parlando di come installare dai sorgenti con apt e checkinstall o, più semplicemente, non sarei parte di questa comunità.

Ho spesso la sensazione di essere un po’ invadente con Slackware in questo forum e di abusare della vostra tolleranza. Anche per questo, ma non solo, mi limito un po’ con le iniziative...
Mi piacerebbe per esempio e sto pensando (quasi seriamente) di fare un Vademecum su Slackware (e quindi Linux), con tutto quello che io avrei voluto che qualcuno mi avesse spiegato nel corso di questi anni e che nessuno ha mai fatto. Sarebbe una impresa. Ma chissà, magari con la stagione fredda...

Ecco che l’idea di una sezione dedicata a Slackware mi farebbe sentire più giustificato con i miei interventi, ma poi dovreste trovare qualcuno che ne capisce davvero qualcosa. Perchè in questo forum, a proposito di Slackware, potrei anche sembrare una volpe nel Pollaio ma in un forum dedicato “nativamente” a Slackware, come è slacky.eu, farei la parte del pollo nel Volpaio. E io lo so…

… Detto questo, io sto vivendo un periodo di grande entusiasmo per questa distribuzione e, come generalmente fanno gli entusiasti, mi sento particolarmente disposto a condividerlo con chi fosse interessato all’argomento. Confondere però questa propensione alla condivisione, in queste condizioni, con la disponibilità e la competenza necessarie ad aiutare chi, avendo installato Slackware, sente il bisogno di essere assistito sarebbe un errore secondo me. Ciò non toglie che un maggiore interesse per la MIA distribuzione nel nostro forum sarebbe un fatto interessante e mi vedrebbe partecipe e presente, come e più di quanto io non sia già stato in questi ultimi mesi…

… Sembra quasi una minaccia.  ;D

P.S.
A proposito di “timeconfig”: Generalmente Linux usa UTC e Windows Local Time. E’ abbastanza semplice venirne a capo con due sistemi installati, la cosa si complica con l’aumentare dei sistemi presenti. Ci vuole un po’ di pazienza ma se ne viene a capo e solitamente è Linux che si adegua a Windows.
 :ciao:
Connesso

Tony

  • Staff
  • Hero Mind
  • ******
  • Offline Offline
  • Post: 3907
  • Distro: Ubuntu 18.04.1 LTS 64bit XFCE
Re:Slackware: ne vogliamo parlare?
« Risposta #2 il: Domenica 25 Settembre 2016, 08:40:22 »

Ho spostato il topic qui nel bar, poiché non è una richiesta di supporto.
Comunque, la sezione "altre distro" è appunto dedicata a distribuzioni diverse, come Slackware e compagnia. Quindi, se hai bisogno di supporto, puoi utilizzarla.
Aprire una sezione ad hoc per Slackware.... ....non so. Credo che, se vi fossero maggiori richieste di supporto su tale distribuzione, la sezione sarebbe opportuna, ma così non è.
Altrimenti bisognerebbe aprirne tante altre per diverse distribuzioni, che però rimarrebbero inutilizzate.
In altre parole, credo che sia quasi un processo naturale. Tante richieste di supporto su una distro spingono a creare una sezione dedicata.
D'altra parte crearne una ad hoc spingerebbe i relativi utenti ad avvicinarsi al forum sapendo di trovare supporto per la loro distribuzione.
Sempre che ci sia qualcuno in grado di fornirglielo.
Personalmente non conosco tale distribuzione.
Comunque, il bar è la sezione giusta per parlare della tua proposta.
Connesso
Linux non è solo un sistema operativo ma...
"È uno stato mentale, dove prima ti perdi e poi ti ritrovi"
(cit. Point Break).

Braccobaldo

  • Visitatore
Re:Slackware: ne vogliamo parlare?
« Risposta #3 il: Domenica 25 Settembre 2016, 09:28:00 »

Il discorso di Tony secondo me non fa una grinza, non sarà difficile essere d'accordo con lui.
Quello che di buono potrebbe venirne fuori, se qualche curioso e qualche nuovo utente Slackware si manifestasse, sarebbe una piccola comunità di Slackers in seno alla comunità più grande rappresentata dagli utenti di questo forum. Una occasione in più, buona per tutti, per imparare gli uni dagli altri e approfondire la conoscenza di Linux.
Connesso

Braccobaldo

  • Visitatore
Re:Slackware: ne vogliamo parlare?
« Risposta #4 il: Domenica 25 Settembre 2016, 12:46:52 »

Beh, visto che ormai siamo al bar e che questa discussione Sybellius l’ha iniziata potremmo tentare di dargli un senso. Secondo me potrebbe essere questo:
questa faccenda di Slackware, in questa epoca recente, ha avuto inizio più o meno con questa discussione: http://www.linuxminditalia.org/index.php?topic=22102.0.
Quando trigg ebbe finalmente installato quella benedetta Slackware la discussione contava poco più di 1100 visite. Oggi ne conta 3000. Qualcuno sembrerebbe essersi interessato, probabilmente qualcuno tra tutti questi qualcuno avrà tentato di ripercorrerne il cammino(*), installandola a sua volta, o la avrà usata per trarre degli spunti, magari era già utente Slackware e si è fatto due risate…
Per il momento io ho notizia di 4 utenti Slackware nel Forum, naturalmente l’unico di cui ho qualche certezza sono io, che la uso in esclusiva, ma sembrerebbe che trigg, Sybellius e (addirittura) Midnite non disdegnino di giochicchiarci di tanto in tanto. Ecco. Questo potrebbe essere il momento giusto per chi ha fatto un tentativo con Slackware, qualsiasi sia stata la strada che lo ha condotto da lei, di dire cosa ne pensa. Fossero anche peste&corna...  :ciao:



(*) Come il "Cammino di Santiago", alla fine si vede il Santo. :D
« Ultima modifica: Domenica 25 Settembre 2016, 12:59:11 da Superciuk »
Connesso

Squ@ll

  • Full Mind
  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 258
  • Distro: Search...
Re:Slackware: ne vogliamo parlare?
« Risposta #5 il: Domenica 25 Settembre 2016, 13:12:36 »

Mi prude la virtualbox...  ;D
Connesso
“Io sono tuo padre..”
Anakin Skywalker
Warning: "I don't use Windows!"

trigg

  • Sr. Mind
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 954
  • Distro: *Gentoo Xfce* ___ *Arch-Linux Mate* ___ *Slackware Kde* ___ *Mint Cinnamon64/Xfce32* ___ *CLD Plasma*
  • il sapere rende liberi
Re:Slackware: ne vogliamo parlare?
« Risposta #6 il: Domenica 25 Settembre 2016, 14:39:04 »

che dire su slackware !!

da quando grazie all'aiuto e alla pazieza di super-superciuk ho installato e configurato slackware sto usando solo questo sistema operativo
una cosa che mi piace evidenziare è la velocità di avvio , cioè da quando avvio il pc  , digito user ,password e startx  fino a quando posso operare sul computer passano meno di  90 secondi

ho provato le versioni kde ,cinnamon e xfce tutte molto stabili ed efficenti ma tra le 3 preferisco usare la leggerezza la vesatilità e la personalizzazione di xfce , ricordando che basta semplicemte dopo aver fatto il logout usare il comando
Codice: [Seleziona]
xwmconfig per poter scegliere un nuovo tipo di ambiente.

all'inizio sembra essere poco pratico ma una volta capito come poter e da dove poter scaricare i programmi slackware diventa  molto semplice e accessibile

serve solo un po di pazienza , tanta buona volontà e un mentore che ti instrada sul giusto sentiero da percorrere .

un'anno fa usavo ancora windows e non ci capivo un' acca di terminale , script, codici , repo ,ambiente gnome kde e.... adesso uso 2 server linux + linux mint , uso virtualbox solo per programmare excel e word , se ci son riuscito io ad installare ,configurare slackware ci possono riuscire tutti ,slackware  è un bellissimo sistema operativo reattivo,leggero che può benissimo essere usato come server e interagire con tutti gli altri sistemi operativi , ha davvero una grandissima versatilità.



Connesso
se hai paura di far domande...
                                             ...hai paura d'imparare
     ... non si finisce mai d'imparare...

guest828

  • Visitatore
Re:Slackware: ne vogliamo parlare?
« Risposta #7 il: Domenica 25 Settembre 2016, 14:40:02 »

...si, il bar e' effettivamente la sede piu' indicata per questa discussione, avrei dovuto pensarci. Grazie Tony.

Effettivamente, il "cambio di rotta" a suo tempo almeno nelle intenzioni messo in atto si e' rivelato teorico dato che il "nuovo" Forum e' di fatto rimasto un punto di riferimento principalmente per gli utenti Linux-Mint.
Slackware non e' una distribuzione per tutti, solo chi prova gusto nello smanettare ne viene attratto, non e' neanche il caso di proporla a chi usa l'elaboratore per lavoro o semplicemente a scopo ludico.
Sono d'accordo, e' prematuro in questa fase aprire una sezione dedicata, verra' da se nel caso si venga a creare un adeguato flusso di richieste d'aiuto o comunque di persone interessate.
Non e' elegante fare il nome di chi non e' presente ma credo sia in questo caso necessario: come accennato, le sedi ad oggi specifiche per richiedere aiuto in merito a Slackware sono solo due:
- Linux Questions - in inglese. Questo e' da considerarsi il forum ufficiale; gli esperti sono li ed e' frequentato pure da Patrick Volkerding sia pure sporadicamente.
- Slacky.eu - in italiano.
E' fuori discussione la competenza delle "persone di riferimento" in entrambe le realta' pero' (a mio parere) come sovente accade nella vita, i "geni" ("sub" o "normali" che siano) spesso socievoli non sono e riescono ad essere sgradevoli specialmente con i novellini che pongono domande troppo banali e sono guai grossi se ci si permette di non condividere certe affermazioni.
Trovo ridicola e riprovevole una situazione del genere. Ci si straccia le vesti affermando che Linux e' simbolo di liberta', amicizia e tante altre belle simili cose per poi ritrovarsi in realta' che poco hanno da invidiare all'ambiente degli ultra' calcistici.
Ogni volta che posso, io non perdo l'occasione per lodare l'ambiente di Linux Mind Italia additandolo quale esempio di come un forum ideale dovrebbe essere. Ecco, per quanto utopico possa essere mi piacerebbe se esso divenisse un punto di riferimento anche per gli Slackers socievoli.

@Superciuk: in merito alla faccenda dell'orario sballato, io conosco solo due procedure, una da applicare su Debian e derivate ed un'altra da applicare su Windows.
Ho provato quella applicabile a Mint e non ho concluso niente, ho risolto agendo su Windows, prima d'installare Slackware. Adesso con Slackware installata sono di nuovo nei guai.
Codice: [Seleziona]
Questo e' il comando Debian:
$    timedatectl set-local-rtc 1 --adjust-system-clock
Codice: [Seleziona]
Questa e' la procedura Windows:
Windows 10 con la versione 64bit:
- Andiamo su Start Menu, cerchiamo  cmd  e lanciamolo come amministratore
    si aprirà la console dei comandi e digitiamo:
    Reg add HKLM\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\TimeZoneInformation /v RealTimeIsUniversal /t REG_QWORD /d 1
    Riavviamo
Finito
Fonte:
 https://ssalvaworldwindows.wordpress.com/2016/06/03/ora-sbagliata-di-windows-in-dual-boot-con-ubuntu/
L'efficientissimo meccanismo del Forum m'informa che mentre scrivevo sono stati aggiunti due messaggi alla discussione: li ho letti, credo non infirmino il senso di quanto ho gia' stilato, vediamo cosa segue adesso  ;D
Connesso

Braccobaldo

  • Visitatore
Re:Slackware: ne vogliamo parlare?
« Risposta #8 il: Domenica 25 Settembre 2016, 15:22:08 »

Il comando in Slackware è semplicemente:

Codice: [Seleziona]
timeconfig
da root naturalmente.

In alternativa con:

Codice: [Seleziona]
pkgtool
scegliendo la voce degli script di setup e poi timeconfig.


W gli Slackers Socievoli.
Connesso

guest828

  • Visitatore
Re:Slackware: ne vogliamo parlare?
« Risposta #9 il: Domenica 25 Settembre 2016, 15:41:21 »

@Superciuk: si, intendevo dire che avevo sistemato il problema agendo su Windows prima d'installare Slackware.
Su quest'ultima, ho utilizzato il comando "timeconfig" provando diverse combinazioni ma non ho concluso niente e sono tornato al settaggio iniziale ("NO")
Connesso

midnite

  • Staff
  • Legend Mind
  • ******
  • Offline Offline
  • Post: 12662
Re:Slackware: ne vogliamo parlare?
« Risposta #10 il: Domenica 25 Settembre 2016, 18:57:45 »

Per il momento io ho notizia di 4 utenti Slackware nel Forum, naturalmente l’unico di cui ho qualche certezza sono io, che la uso in esclusiva, ma sembrerebbe che trigg, Sybellius e (addirittura) Midnite non disdegnino di giochicchiarci di tanto in tanto. Ecco. Questo potrebbe essere il momento giusto per chi ha fatto un tentativo con Slackware, qualsiasi sia stata la strada che lo ha condotto da lei, di dire cosa ne pensa. Fossero anche peste&corna...  :ciao:

oooops, mi sento chiamato in causa ...  ;D
effettivamente in quest'ultimo periodo mi sono avvicinato a slackware, un po' per quello che avevo letto in rete (era tempo che ci giravo attorno) e molto per l'entusiasmo di qualche slackers convinto che ho conosciuto negli anni.
l'ho installata, ne ho apprezzato la pulizia (è più semplice capire cosa sta facendo cosa), ma al tempo stesso non mi è piaciuto come vengono gestiti i pacchetti/programmi. ora convive in multiboot con ubuntu / unity (la mia distro principale) e debian / gnome (che sto iniziando ad apprezzare), e proprio dal confronto con queste si sono evidenziate quelle che per me sono pecche sulla gestione dei pacchetti. però è ancora lì ...  :roll:

per quanto riguarda la necessità di una sezione dedicata, al momento come tony sono convinto che "altre distro" possa assolvere a questo compito, ma non escludo che ci si possa arrivare. in fin dei conti il forum deve rispondere alle esigenze di chi lo frequenta, e se la richiesta andranno in quella direzione, non sarà un problema procedere ... in fin dei conti lo abbiamo già fatto in altre occasioni :
- come giustamente è stato ricordato, in un passato non troppo lontano abbiamo cambiato nome da mint a mind, di fatto aprendo le porte a distro differenti, ma dopo un inizio in slancio siamo rimasti comunque incentrati su mint ... d'altra parte l'interesse degli utenti era quello
- col tempo abbiamo modificato le sezioni del forum, per adattarci meglio agli argomenti trattai (vedi la sezione "script & guide") e per rispondere alle richieste degli utenti (vedi le sezione nate per i progetti degli utenti come "Gnomint" "LinuxMindOS" "x-LigntMind")

Tony

  • Staff
  • Hero Mind
  • ******
  • Offline Offline
  • Post: 3907
  • Distro: Ubuntu 18.04.1 LTS 64bit XFCE
Re:Slackware: ne vogliamo parlare?
« Risposta #11 il: Domenica 25 Settembre 2016, 21:06:49 »

@Sybelius
Mi raccomando, per il problema dell'orario, apri un topic nell'apposita sezione (supporto > altre distro).
Parlarne qui crea confusione.
Qua si può continuare a parlare in generale di Slackware e della tua proposta.
:ciao:
Connesso
Linux non è solo un sistema operativo ma...
"È uno stato mentale, dove prima ti perdi e poi ti ritrovi"
(cit. Point Break).

Braccobaldo

  • Visitatore
Re:Slackware: ne vogliamo parlare?
« Risposta #12 il: Lunedì 26 Settembre 2016, 12:59:42 »

C'è una cosa che devo assolutamente fare, prima che questa discussione si perda nelle pagine del Forum, ed è ringraziare Sybelius (dopo aver inforcato il secondo paio di occhiali sul primo sono riuscito a distinguere le elle del tuo nick, ora so che è solo una) per la considerazione che mi ha dimostrato ma che temo di non meritare, non tutta almeno, per aver aperto questa discussione e per l'interesse che manifesta per Slackware, perché questo mi fa sentire un pò meno solo: per quanto questo Forum sia passato da Menta a Mente il fatto che io non sia neanche un po' mentina lo porto un po' come una colpa...

Però, siccome questa discussione esiste e si parla di Slackware, a proposito di Kde5 volevo dire che il suo funzionamento sulla 14.2 è strepitoso, sono tentato di installare un'altra distro con kde alla stessa versione per fare un confronto diretto.
A sistema completamento avviato la ram impegnata è di circa 370 mb, almeno di 200 mb inferiore a qualsiasi altra distribuzione con kde5 sia passata sulla mia macchina. La rapidità nelle reazioni non è solo paragonabile ma è addirittura maggiore dei migliori ambienti "leggeri" con cui giochicchio solitamente (xfce e mate). Davvero mi sta impressionando.

@Sybelius.
Mi piacerebbe sapere cosa non ha funzionato nel tentativo fatto da te e anche come l'hai installata, sempre se hai voglia di parlarne naturalmente.  :ciao:

Connesso

guest828

  • Visitatore
Re:Slackware: ne vogliamo parlare?
« Risposta #13 il: Lunedì 26 Settembre 2016, 13:30:45 »

@Superciuk: - Prego!  :) - Tutto quel che ho scritto e' davvero sentito  e credo proprio che te lo meriti.

Per quanto riguarda KDE 5 installato sulla 14.2 64 bit, ho usato i pacchetti di Alien Bob seguendo le istruzioni d'installazione; pareva che la procedura fosse andata a buon fine ma qualcosa non rispondeva. Ricordo con certezza che non avevo cursore nel terminale, non mi viene in mente cos'altro non funzionante.
Questa seccatura e l'aver notato che KDE 5 e' a mio parere non piacevole a vedersi ed ancora troppo giovane per avere tutti gli accessori che si ritrovano in KDE 4 mi ha portato a piallare tutto.

Quando anni addietro mi sono avvicinato a Slackware, e' stato in conseguenza di una frase che ho letto:
"se conosci Slackware conosci Linux".
L'entusiasmo e' poi scemato nel tempo, sia perche' chiedere aiuto nelle sedi piu' o meno ufficiali non e' sempre un'esperienza piacevole, sia perche' ha cominciato a farsi strada la considerazione
"ma chi me lo fa fare?"
L'ultima felice esperienza e' stata con la 14.0, la 14.1 l'ho cassata dopo alcuni tentativi di farla funzionare ed ho atteso la 14.2 per vedere se riuscivo a renderla usabile.
Ecco, ho sperimentato alcune incongruenze gia' viste (pacchetti installati da SlackBuild, dipendenze comprese che non funzionano, qualcos'altro installato di default che non funziona nemmeno) e forse altro che non ricordo.
Dato che il desiderio di mantenerla e' stranamente ancora presente, ho provato ad installare slapt-get/gslapt per la gestione dei pacchetti e forse adesso e' tutto in regola, a parte quel fastidiosissimo problema dell'orario che non vuol saperne di andare a posto e che mi sballa pure Windows.
Forse dovrei fare come hai fatto tu, cioe' installare KDE 5 da sorgenti su installazione priva d'ambiente grafico, magari prima o poi ci provo ;D anche se a questo punto non capisco perche' Alien Bob si e' dato tanto da fare per pacchettizzare.

@Tony: a scanso di equivoci. Prima non stavo chiedendo aiuto per la faccenda dell'orario e adesso non sto chiedendo aiuto per quanto riguarda KDE 5  ;)
M'e' venuto il dubbio che forse era meglio affrontare l'argomento con Superciuk tramite messaggi privati ma ho lasciato perdere perche' direi che di Slackware stiamo parlando
Connesso

Braccobaldo

  • Visitatore
Re:Slackware: ne vogliamo parlare?
« Risposta #14 il: Lunedì 26 Settembre 2016, 14:03:51 »

Per Kde5 non l'ho compilato dai sorgenti perchè temo che il nostro caro Alien con le SB di questa versione di Kde ha fatto un pò un casotto, per cui sono riuscito a compilare solo una piccola parte dei pacchetti. Poi, siccome con rsync ho come risposta che il limite di banda è stato raggiunto, ho usato "down them all" da firefox per scaricarmi tutti i .txz relativi a kde5 nei repo Ktown di Alien, li ho messi in una unica directory alla rinfusa, ho aggiunto quei pochi compilati da me in sostituzione dei precompilati di Alien e ho avviato l'installazione di tutti i pacchetti  nella directory con "pkgtool" dando conferma a ogni pacchetto. Il risultato è stato quello di cui ho già parlato in precedenza.
Io mi meraviglio sempre quando faccio queste cose per il fatto che poi funzionano  pure. Mi riesce solo con Slackware... ;D


EDIT:

fino a qualche giorno fa avevo 5 sistemi sulla stessa macchina e mi si sono incasinati gli orari, alla fine ho risolto impostando il bios due ore indietro, ma stavo rischiando di perdere il senno...  :roll:

La soluzione vera però è arrivata dopo, quando ho deciso che sarebbe stata Slackware+ Kde5 e l'ho lasciata sola a spadroneggiare sulla mia macchina. :)
« Ultima modifica: Lunedì 26 Settembre 2016, 14:13:42 da Superciuk »
Connesso
Pagine: [1] 2 3 ... 12   Vai su