Linux Mind Italia

  • Venerdì 15 Novembre 2019, 04:09:41
  • Benvenuto, Visitatore
Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata

News:

Dopo oltre 4 anni di sviluppo, rilasciato XFCE 4.14 < annuncio >  < discussione >

collapse

* Canale Telegram

Canale informativo di riserva:
Linuxminditalia
https://t.me/linuxmind

* Mind-chat

Refresh History
  • bobol: :ciao:
    Ieri alle 18:22:07
  • Umberto: :ciao:
    Mercoledì 13 Novembre 2019, 20:05:05
  • midnite: @evilwilneverdie  :ciao:
    Martedì 12 Novembre 2019, 18:06:56
  • bobol: Buondì
    Martedì 12 Novembre 2019, 06:41:28
  • bobol: :ciao: sciao
    Venerdì 08 Novembre 2019, 23:43:00
  • 1234567: Ciao Belli
    Venerdì 08 Novembre 2019, 16:38:20
  • cuzzo: aloa  :ok:
    Mercoledì 06 Novembre 2019, 11:12:39
  • bobol: :) Che io sappia non c'è una regola, rimane comunque leggibile
    Martedì 05 Novembre 2019, 06:46:06
  • cuzzo: a proposito, risolto si mette prima o dopo il titolo?
    Lunedì 04 Novembre 2019, 20:01:16
  • cuzzo: uei bob  :ciao:
    Lunedì 04 Novembre 2019, 19:50:35
  • cuzzo: aloa
    Lunedì 04 Novembre 2019, 19:50:18
  • cuzzo: noche
    Domenica 03 Novembre 2019, 23:00:53
  • cuzzo: bauuuuuu
    Domenica 03 Novembre 2019, 20:54:33
  • trigg: :ciao:
    Domenica 03 Novembre 2019, 19:31:32
  • bobol: :mago:
    Sabato 02 Novembre 2019, 19:27:01
  • Tony: :evil:
    Venerdì 01 Novembre 2019, 18:03:36
  • Cavaleri Omar: :ciao:
    Venerdì 01 Novembre 2019, 17:11:55
  • trigg: auguri a tutti i santi e i divoli del forum  :ciao:
    Venerdì 01 Novembre 2019, 11:21:29
  • bobol: :ciao:
    Mercoledì 30 Ottobre 2019, 23:39:41
  • bobol: noche  :ciao:
    Lunedì 28 Ottobre 2019, 23:21:19
  • cuzzo: noche
    Lunedì 28 Ottobre 2019, 23:03:39
  • Pope: :ciao:
    Lunedì 28 Ottobre 2019, 15:32:11
  • cuzzo: rialoa
    Lunedì 28 Ottobre 2019, 12:07:50
  • cuzzo: aloa
    Domenica 27 Ottobre 2019, 19:05:54
  • trigg: :ciao: buona domenica a tutti gli amici del forum
    Domenica 27 Ottobre 2019, 16:37:31
  • mortaretto: :ciao:
    Sabato 26 Ottobre 2019, 18:38:53
  • bobol: ah ok, considera che ho lasciato FF prorpio per poter visualizzare Netflix, prime video e nowTV (tra l'altro quest' ultimo non va quest'anno causa lettore proprietario da dover scaricare ed ovviamente su linux non se ne parla, quindi ho chiuso subito abbonamento.
    Sabato 26 Ottobre 2019, 14:10:06
  • Pope: Non li ho entrambi, sorry, però per il resto mi piace, nuova grafica e più tool antitracciabilità, inoltre i componenti aggiuntivi sono più veloci e non crashano mai, fino'ora quanto meno
    Sabato 26 Ottobre 2019, 11:50:24
  • bobol: Come si comporta con Netflix e primevideo ?
    Sabato 26 Ottobre 2019, 08:32:23
  • Pope: Mi piace il nuovo firefox
    Venerdì 25 Ottobre 2019, 21:28:12

* Utenti On Line

  • Dot Visitatori: 14
  • Dot Nascosti: 0
  • Dot Utenti: 0

There aren't any users online.

Autore Topic: PC, Notebook & Netbook  (Letto 8015 volte)

Gianky54

  • LINUX... WHAT ELSE?
  • Hero Mind
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2055
  • Distro: LM 18.3_64 KDE
  • Web News Reporter
    • Studio Medicina Integrata
PC, Notebook & Netbook
« il: Domenica 01 Maggio 2011, 17:08:39 »

Previo consenso aggiungiamo una sezione "news" dedicata ai nostri fedeli compagni, sperando di incontrare i gusti di tutti gli amici del Forum.  :roll: Mi raccomando: come sempre collaborate!  ;) Anzi, vi sottopongo un sondaggio per me orientativo.  :ciao:
Connesso
MINT LOVER

Gianky54

  • LINUX... WHAT ELSE?
  • Hero Mind
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2055
  • Distro: LM 18.3_64 KDE
  • Web News Reporter
    • Studio Medicina Integrata
Re: PC, Notebook & Netbook
« Risposta #1 il: Domenica 01 Maggio 2011, 17:39:14 »

Fujitsu LIFEBOOK P701

Il notebook ideale per chi è sempre in movimento e ha bisogno di prestazioni fuori dall’ordinario

Elaborate fogli Excel anche al parco? Revisionate contratti su un breve volo Milano Roma? Preparate le vostre presentazioni PowerPoint mentre siete su un taxi? Potrebbe bastarvi un semplice un netbook! Il prodotto in questione, al parco, in aereo oppure in taxi è capace di garantirvi molto di più. Stiamo recensendo uno dei 12” più potenti sul mercato. A chi serve? A tutti i power user in movimento: architetti, fotografi, film maker, grafici, progettisti, designer, programmatori e creativi in generale che per necessità, lavoro o semplice piacere necessitano di avere non solo un gran quantitativo di dati ma tutta la potenza e il software necessario per poterli elaborare.


La macchina in prova si presenta compatta ed elegante, sicuramente molto ben costruita. Il pannello LCD ha una diagonale di 12,1” in formato 4:3. La risoluzione è notevole per le sue dimensioni, WXGA ovvero 1.280 x 800 pixel. La scheda grafica è un Intel HD a memoria condivisa, capace, su un display esterno, di raggiungere ben 2.560 x 1.600 punti. Come uscite video, oltre ad una classica presa VGA è presente anche una moderna DisplayPort. Cuore dell’apparecchio è un potente processore Intel Core i5 di ultima generazione, con una frequenza di clock di 2,5 GHz. A questo è affiancata una memoria ram DDR3 da 4 GB su singolo modulo, espandibile sino a 8 GB. La memoria di massa di questo piccolo bolide è rappresentata da un veloce disco rigido da 500 GB con una velocità di rotazione da 7.200 giri al minuto, quindi il massimo oggi disponibile per un notebook. I dati sono protetti da un dispositivo anti-shock, ovvero un sensore di accelerazione che, in caso di caduta accidentale “parcheggia” le testine di lettura/scrittura del disco rigido in modo che questo subisca il minor danno possibile. Oltre che da eventuali incidenti, i vostri dati saranno al sicuro anche da eventuali accessi non autorizzati. Questo piccolo Fujitsu infatti dispone di un rilevatore di impronte digitali e della funzione Computrace abilitabile dal BIOS. In caso di furto, con questa funzionalità la macchina diventa tracciabile quand’è in rete, un po’ come accade con i telefoni cellulari. Una volta rintracciata la vostra macchina è possibile scegliere se cancellarne i contenuti dall’hard disk o se renderla addirittura inutilizzabile da remoto.

ll’immancabile antenna Wi-Fi, questo notebook può ospitare anche una SIM card per l’accesso alle reti 3G – UMTS così da rendere inutile l’acquisto di un eventuale chiavetta per l’accesso a internet. Un’altra dotazione del tutto poco comune è la presenza di una porta eSATA, con la quale possiamo collegare dispositivi di memoria esterni sfruttandone al massimo la velocità. Considerando le dimensioni dell’oggetto, ci sorprende che si sia trovato lo spazio anche per uno slot ExpressCard. Con questo, non bastassero le dotazioni standard, è possibile aggiungerne di nuove a piacimento. Per potenziare il piccolo Fujitsu non appena si rientra in ufficio o a casa, questo Lifebook comprende nella sua dotazione una docking station, un accessorio che sembrava ormai scomparso. Si tratta in pratica di una base da scrivania che serve a potenziare un notebook nel momento in cui viene utilizzato da desktop. Nel nostro caso, la docking station offre, oltre a un tasto di accensione posto nell’angolo superiore destro (in modo analogo a quanto accade sullo chassis del notebook), altre 4 porte USB, due uscite video (una VGA e una DVI-I), un ulteriore porta Ethernet e una seconda eSata, tutti racchiusi nel lato posteriore. Per evitare brutte sorprese c’è anche la connessione standard per i sistemi di sicurezza fisici (delle catene per notebook e PC). L’alloggiamento della docking al notebook avviene per mezzo di uno speciale connettore posto sul lato superiore del dispositivo che è sagomato in modo da accogliere alla perfezione il Lifebook.


Sul lato destro si trova invece la leva per lo sgancio della docking dal notebook. Un’opzione questa decisamente utile per estendere ulteriormente le potenzialità di un computer dalle prestazioni si molto generose, ma difficilmente sfruttabili date le sue ridotte dimensioni. L’ottimo display infatti, non è propriamente adatto ad un utilizzo prolungato, soprattutto con gli applicativi più creativi o tecnici come per esempio Autocad, che gira molto fluidamente, ma se avete superato la soglia dei quarant’anni richiede l’ausilio di un buon paio di occhiali. Anche se la macchina viene prevalentemente utilizzata per la scrittura di testi il problema alla lunga si ripresenta. La tastiera infatti, anche se di dimensioni quasi standard rappresenta forse l’unico neo di questo ottimo prodotto. La digitazione infatti non è propriamente gradevole. In alcuni punti la tastiera tende a flettere, anche se utilizzata delicatamente. Fosse stato per noi avremmo sicuramente preferito quanto per esempio viene montato sui nuovi Mac Book o i nuovi Vaio. Tasti magari leggermente più piccoli ma più distanziati, che diminuiscono notevolmente la probabilità di errori di battitura, frequenti invece su questo piccolo notebook. È logico d’altronde che le sue piccole dimensioni rappresentino anche i suoi limiti, nonostante disponga di un gran cuore. La dotazione software è basata su Windows 7 Professional a 64 bit con Office 2007 Ready e un gran numero di utility.

Concludendo è impossibile non rimanere affascinati da questo piccolo Lifebook. La dotazione è più che completa e i nostri test svelano prestazioni decisamente brillanti, sia per ciò che riguarda la potenza di calcolo pura che per quanto riguarda la parte grafica. L’alta velocità di rotazione del disco rigido unita a quanto appena detto fa si che non si possano assolutamente rimpiangere le prestazioni di una macchina desktop. Tutto questo, lo ripetiamo, in solo 1,5 Kg e ad un giusto prezzo.Aggiungete poi che con la batteria in dotazione è stato possibile lavorarci per più di cinque ore consecutive (e saremmo potuti andare oltre) e diventa chiaro che questo Fujitsu Lifebook per molti potrebbe diventare un vero e proprio oggetto del desiderio.


PRO: Mobilità estrema con grandi prestazioni. Completo di tutto. Docking station compresa nel prezzo
CONTRO: Tastiera all'apparenza delicata che in alcuni punti flette vistosamente

Prezzo: € 1299

Azienda produttrice: Fujitsu

Sito internet: http://www.fujitsu.it
Autonomia: 5 ore e 30 minuti
CPU: Intel Core i5 2520 M 2,5 GHz
RAM: 4 GB DDR3 1333MHz
Chip Grafico: Intel HD Graphics con memoria condivisa
Disco fisso: n.d. 500 GB 7200 RPM
Display: Anti glare 12,1” 4:3; 1.280 x 800 pixel
Dimensioni e peso: 280 x 220 x 29 mm; 1,5 Kg

by PC World
Connesso
MINT LOVER

Gianky54

  • LINUX... WHAT ELSE?
  • Hero Mind
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2055
  • Distro: LM 18.3_64 KDE
  • Web News Reporter
    • Studio Medicina Integrata
Re: PC, Notebook & Netbook
« Risposta #2 il: Domenica 01 Maggio 2011, 18:13:26 »

Toshiba: in attesa del tablet arrivano i notebook 3D

Il nuovo tablet Toshiba arriverà più tardi sul mercato, con una versione tutta nuova del non troppo fortunato Folio 100. Nell'attesa però nella gamma di notebook Satellite arrivano i modelli della serie P e della serie L, entrambe puntate sul tema della multimedialità con schermi Hd e compatibilità 3D. La serie P si propone con la funzione 3D nella versione con occhiali attivi forniti in dotazione. I diversi modelli della serie P hanno in comune l'utilizzo di sistema operativo Windows 7 Home Premium 64 bit, processori Intel Core da i3 a i7, hard disk di capacità variabile fino a 750 Gb, memoria Ram fino a 8Gb, schede nVidia Ge Force Gt540M, prese usb 2.0 e 3.0, lettore blu-ray, sintonizzatore tv, collegamenti wi-fi e bluetooth, webcam 3D Hd, uscita hdmi, diffusori stereo harman/kardon con Dolby Digital e occhiali attivi nVidia. I Satellite P750 3D e P755 3D usano uno schermo Hd da 15,6", i modelli P770 3D e 775 3D montano invece uno schermo Full Hd da 17,3". Tutti i modelli sono inoltre dotati del tasto di conversione da 2D a 3D e tastiera retroilluminata.

I notebook Satellite della serie L sono anch'essi multimediali e compatibili con i blu-ray 3D ma da vedere su uno schermo televisivo esterno, compresa la funzione di conversione da 2D a 3D; inoltre è possibile scegliere i processori tra i classici Intel della serie i Core oppure degli Amd di diversa potenza di calcolo. Anche le schede grafiche sono a scelta tra la classica Intel Graphics Media oppure nVidia Ge Force. Le dimensioni del display possono essere scelte su tre diverse misure: 13,3" per gli L730 e 735, 15,6" per gli L750 e 755, 17,3" per gli L770 e 775. Tutti modelli montano un drive blu-ray, diffusori con Dolby Advanced Audio, webcam, uscita hdmi, connessioni wi-fi e bluetooth, prese usb 2.0 e 3.0. Molto curata la finitura con superfici zigrinate per evitare di lasciare impronte e ditate, con scelta di diversi colori per la cover. I nuovi Satellite P e L saranno sul mercato entro il mese di giugno, i prezzi di listino non sono stati ancora comunicati.  :boh:

Assieme ai nuovi notebook è stata presentata anche la piattaforma Toshiba places, accessibile da pc e dai tv Toshiba. Toshiba Places è una piattaforma di tipo cloud disponibile sul web con diverse aree tematiche. Oltre a Music Place, presentato in anteprima a gennaio 2011, gli utenti Toshiba possono accedere a Video Place, News Place, Game Place, App Place e Services Place. Inoltre, Social Place permette di condividere foto e video tra più utenti e dispositivi mobili o fissi. Nel corso del 2011 aumenteranno le categorie di contenuti disponibili e soprattutto ci saranno più servizi accessibili anche dall'Italia, Paese dove sinora sono ancora pochi i servizi concretamente fruibili.

by Sole 24 ore
Connesso
MINT LOVER

Gianky54

  • LINUX... WHAT ELSE?
  • Hero Mind
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2055
  • Distro: LM 18.3_64 KDE
  • Web News Reporter
    • Studio Medicina Integrata
Re: PC, Notebook & Netbook
« Risposta #3 il: Martedì 03 Maggio 2011, 21:09:49 »


Scheda tecnica COMPUTER  HP Pavilion DV7-609 € 999
Marchio   HP
Tipo   Notebook
Processore   Intel Core i7-2630QM (Quad Core) da 2.0GHz, 6MB Intel Smart Cache
RAM   2x2048MByte DDR3 SDRAM (max 8GB)
Hard Disk   640GByte SATA 5400rpm
Scheda Grafica   AMD Mobility Radeon HD 6490 con 1024MB DDR5
Scheda Sonora   Beats sound system
Masterizzatore   DVDRW Dual (+/-) Double Layer LightScribe
Display   17.3'' LED HP BrightView HD+, risoluzione 1600x900 pixel
Modem   -
LAN   Wired LAN Ethernet 10/100/1000 Base-TX, wireless LAN 802.11b/g/n
Bluetooth   -
WebCam   HP TrueVision con microfono digitale integrato (VGA con tecnologia low-light)
Dimensioni (LxPxA)   -
Peso   -
Interfacce   VGA, 2 USB 2.0, 2 USB 3.0, LAN Ethernet (RJ45)
Alimentazione   LiIon (6 celle)
Software   Windows 7 Home Premium, utilità HP
Kit   -
Varie   TouchPad Multi Touch con pulsante On/Off, tastiera completa con tastierino numerico integrato, tasti avvio rapido e multimedia
Connesso
MINT LOVER

Gianky54

  • LINUX... WHAT ELSE?
  • Hero Mind
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2055
  • Distro: LM 18.3_64 KDE
  • Web News Reporter
    • Studio Medicina Integrata
Re: PC, Notebook & Netbook
« Risposta #4 il: Giovedì 05 Maggio 2011, 22:32:52 »

Pioggia di tablet in arrivo da ASUS: il colosso taiwanese, dopo aver lanciato sul mercato l’Eee Pad Transformer , la cui produzione stenta per giunta a decollare, ha intenzione di realizzare due nuove tavolette entro la fine dell’estate per dedicarsi successivamente alla realizzazione di un nuovo modello basato su una CPU Tegra 3 quad-core.


Secondo quanto riportato da DigiTimes, infatti, alcune fonti vicine alla società avrebbero anticipato le mosse che il gruppo metterà in atto nel corso dei prossimi 3/4 mesi, entro i quali giungeranno sugli scaffali dei negozi due nuovi tablet. Il primo, denominato Eee Pad Slider EP102, avrà un display da 10 pollici e sarà animato da un processore Nvidia Tegra 2. Il secondo, battezzato come Eee Pad MeMo EP71, avrà uno schermo di 7 pollici ed una CPU Qualcomm.

Entrambi potrebbero essere lanciati dapprima sul territorio asiatico ed in seguito potrebbero fare il proprio debutto in Europa e Stati Uniti. In seguito ASUS si dedicherà alla produzione di un tablet basato su di un processore quad-core, spingendosi oltre quanto fatto finora da Apple con iPad 2 e da Motorola con il modello Xoom. Tale CPU sembra sarà prodotto da Nvidia e apparterrà alla linea Tegra 3, in grado di offrire prestazioni finora mai raggiunte sulle tavolette elettroniche.
ASUS progetta nuovi tablet, uno con Tegra 3 quad-core


[IMG]http://img854.imageshack.us/img854/1448/asustablet.jpg[/img]

Uploaded with ImageShack.us

Le prime bozze di quest’ultimo tablet sono attese per la fine del mese di agosto, quando sarà possibile avere un quadro generale della situazione e iniziare ad abbozzare le prime ipotesi sul periodo di arrivo sul mercato e sul prezzo di vendita al pubblico. Sebbene tali voci non siano state confermate direttamente da ASUS, rappresentano tuttavia una nuova conferma dell’enorme interesse riposto dal mondo digitale verso i tablet, che dal lancio di iPad hanno creato una vera e propria nicchia del mercato elettronico.
Connesso
MINT LOVER

Gianky54

  • LINUX... WHAT ELSE?
  • Hero Mind
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2055
  • Distro: LM 18.3_64 KDE
  • Web News Reporter
    • Studio Medicina Integrata
Re: PC, Notebook & Netbook
« Risposta #5 il: Mercoledì 18 Maggio 2011, 22:19:06 »

Lenovo ha annunciato ufficialmente il nuovo portatile ThinkPad X1, caratterizzato da un telaio leggero e ultrasottile, con una elevata autonomia e velocità di ricarica.

Si tratta di un prodotto dedicato al settore professionale, dove è sempre più richiesta una soluzione mobile ad alte prestazioni, senza rinunciare alle funzionalità multimediali.

Il ThinkPad X1 ha uno spessore inferiore ai 17 millimetri ed utilizza un display da 13,3 pollici realizzato con la tecnologia Gorilla Glass. I processori scelti dall’azienda cinese sono i moderni Intel Core i3/i5/i7 a 32 nanometri, mentre la dotazione multimediale prevede un impianto audio Dolby Home Theater, l’uscita HDMI e la tecnologia Intel Wireless Display, che consente la riproduzione video senza fili verso una TV o un proiettore a 1080p.

Il portatile soddisfa anche otto specifiche militari in termini di resistenza agli urti e all’acqua. Il telaio è realizzato in lega di magnesio, mentre la tastiera è idrorepellente oltre ad essere retroilluminata. Tra le funzioni tipiche del settore aziendale, si segnalano la presenza della tecnologia Intel vPro con hard disk criptato, supporto per la gestione da remoto e lettore di impronte digitali.

Il sistema di ricarica RapidCharge permette di ricaricare la batteria all’80% in soli 30 minuti e di raggiungere il massimo livello di carica in un tempo 2,5 volte inferiore rispetto alla classica batteria dei ThinkPad. È possibile anche acquistare una seconda batteria esterna e raddoppiare l’autonomia del portatile fino a 10 ore.

Il ThinkPad X1 sarà disponibile da questo mese ad un prezzo indicativo di 1.412 euro per la configurazione base.
Connesso
MINT LOVER

Gianky54

  • LINUX... WHAT ELSE?
  • Hero Mind
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2055
  • Distro: LM 18.3_64 KDE
  • Web News Reporter
    • Studio Medicina Integrata
Re: PC, Notebook & Netbook
« Risposta #6 il: Domenica 05 Giugno 2011, 14:54:52 »

ASUS torna a LINUX

Sono passati 4 anni dall’annuncio del primo Eee PC con sistema operativo Linux Xandros da parte di ASUS.
A causa della scarsa accoglienza da parte del pubblico, l’azienda ha in seguito deciso di utilizzare Windows XP.  :nono;

Ieri l’azienda taiwanese ha annunciato che inizierà la vendita di tre nuovi netbook con sistema operativo Ubuntu 10.10 preinstallato. I modelli sono Eee PC 1001PXD, 1011PX e 1015PX, che secondo ASUS sono tra i prodotti più user-friendly del mercato.   :yeah:

Proprio quella della semplicità d’uso è stata la caratteristica che gli utenti non hanno trovato nei primi modelli della fortunata linea di netbook. Stanley Chang, product director di ASUS ha dichiarato:

"Fin dalla sua creazione, l’ASUS Eee PC ha fornito e continua a fornire la migliore esperienza di cloud computing per gli utenti, mentre Ubuntu è un sistema operativo open source, famoso per la sua personalizzazione e la stabilità. Per soddisfare le diverse esigenze di un mercato diversificato, l’alleanza strategica con Ubuntu è assolutamente vincente."

Canonical ha sviluppato una versione specifica per netbook, ma richiede l’installazione manuale. Con i nuovi Eee PC, gli utenti che non hanno le competenze necessarie, troveranno un sistema perfettamente funzionante con l’hardware dei propri netbook e ciò permetterà di diffondere Ubuntu tra un pubblico più ampio.   :clap:

L’unico dubbio riguarda la versione di Ubuntu installata. Perchè la 10.10 e non la più recente 11.04? Ciò farebbe pensare ad una personalizzazione da parte di ASUS, ma l’azienda afferma di aver solo aggiunto i servizi cloud alla versione originale del sistema operativo. Altri modelli con Ubuntu saranno disponibili nel corso dell’anno.

[IMG]http://img839.imageshack.us/img839/112/eeepcubuntu.jpg[/img]

Uploaded with ImageShack.us
Connesso
MINT LOVER

Gianky54

  • LINUX... WHAT ELSE?
  • Hero Mind
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2055
  • Distro: LM 18.3_64 KDE
  • Web News Reporter
    • Studio Medicina Integrata
Re: PC, Notebook & Netbook
« Risposta #7 il: Martedì 07 Giugno 2011, 21:40:00 »

'Asus UX21, il primo notebook a usare il design Ultrabook di Intel (Intel Ultrabook, ecco come combattere Apple) costerà meno di  mille dollari, secondo un indiscrezione pubblicata dal sito cinese Commercial Times.


Asus UX21 al Compuex 2011


Questo notebook andrà a competere direttamente con il MacBook Air da 11,6 pollici, notebook con cui il paragone è d'obbligo e che costa 999 dollari nella versione più economica. In entrambi i casi abbiamo un design ultrasottile, infatti l'UX21 avrà uno spessore massimo di 17 mm, come il prodotto Apple; così come un peso ultraleggero, 1,1 Kg per il notebook Asus, e 1,06 Kg per l'Apple. Per entrambi i prodotti abbiamo poi un guscio in allumino unibody, e finiture di alto livello per quanto riguarda tutti i dettagli, come la tastiera o il touchpad (in vetro per entrambi i notebook).

Simile anche il supporto per l'archiviazione, che in entrambi i casi è un SSD, da 64 o 128 GB. Stesso quantitativo di RAM, 2 GB, la dimensione dello schermo, e la risoluzione da 1366x768 pixel. Comparabile anche il comparto grafico, che per il MacBook Air è un chipset Nvidia GeForce 320M, mentre per l'UX21 sarà una grafica integrata Intel. La potenza è simile, con un leggero vantaggio per il prodotto Asus, soprattutto per quanto riguarda i consumi. Quanto a connettività il MBA offre due porte USB 2.0, mentre l'UX21 è dotato di una connessione USB 3.0.

La differenza più rilevante, se le informazioni saranno confermate, sta quindi nel rapporto tra potenza hardware e prezzo. A fronte di un prezzo leggermente più basso, infatti, l'Asus UX21 può montare processori Sandy Bridge di ultima generazione. Il modello mostrato al Computex 2011 montava infatti un Core i5-2557m, che ha una frequenza base di 1,7 GHz ed è capace di raggiungere i 2,7 GHz grazie al TurboBoost. Il MacBook Air ha invece una CPU Intel di vecchia generazione, un Core 2 Duo da 1,4 o 1,6 GHz.

Specifiche alla mano quindi la vittoria va ad Asus, e non sarebbe la prima volta che il produttore Taiwanese riesce a portare sul mercato prodotti dalla qualità eccelsa a prezzi estremamente competitivi. Intel dà a questo successo un contributo sostanziale, considerando che l'UX21 è realizzato a partire da una progettazione di riferimento realizzata proprio dall'azienda di Santa Clara.

Vantaggio Asus, quindi, almeno fino a quando Apple non aggiornerà la propria offerta; cosa che dovrebbe accadere in tempi brevi.   

[IMG]http://img851.imageshack.us/img851/1294/asusux211t.jpg[/img]

Uploaded with ImageShack.us
Connesso
MINT LOVER

Gianky54

  • LINUX... WHAT ELSE?
  • Hero Mind
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2055
  • Distro: LM 18.3_64 KDE
  • Web News Reporter
    • Studio Medicina Integrata
Re: PC, Notebook & Netbook
« Risposta #8 il: Martedì 14 Giugno 2011, 22:21:25 »

Mentre in Italia i primi Chromebook saranno ordinabili tra poco più di un mese, in giro per il mondo c’è già chi è riuscito a mettere le mani sul primo Chromebook in commercio, a marchio Samsung (che avrà probabilmente prezzi di 399 e 499 euro, dipendentemente dal modello).
Come evidenziato dai colleghi di Digital.it, la dotazione hardware del primo modello, appartenente alla serie 5, consiste in un processore Intel Atom N570 a 1,66 GHz con scheda grafica integrata, un display da 12,1 pollici (da ben 1.280×800), 2 GB di RAM DDR3, unità SSD da 16 GB, WiFi 802.11b/g/n e 3G, due porte USB, card reader SD e una porta mini-VGA. A parte la piccolissima capacità di memorizzazione, un hardware niente male per un netbook.
Aperta la confezione e acceso il PC giungiamo a ciò che a tutti noi, credo, interessa maggiormente: il suo sistema operativo, l’attesissimo e chiacchierato Google Chrome OS e la sua nuova logica di utilizzo.
L’innovativo (e rischioso) paradigma d’uso “always online” di Chrome OS saprà conquistare gli utilizzatori di netbook, utenti archetipo della fruizione intensiva di Internet? Domanda che può esser posta anche in differente maniera: ma che ha di così speciale questo sistema?
Vediamone le caratteristiche:
Sicurezza molto elevata, assicurata da aggiornamenti di sistema automatici e obbligati, rilevazione hardware di hack, unica superficie di attacco il browser, difeso da sandbox e aggiornamenti continui e maniacali. Senza dimenticare che Chrome risulta imbattuto ai contest Pwn2Own da tre anni: un motivo ci sarà, e se poi questo Chrome viene installato su un sistema Linux… beh, le conclusioni ai lettori.
Chrome Web Store, il market di applicazioni HTML5/JavaScript per Chrome (sia online che offline), tra le quali chiaramente non mancano Gmail, Calendar, Docs, utilizzabili agevolmente e strettamente integrate nel sistema.
Medesima esperienza ovunque: poiché i dati vengono salvati “sulla nuovola” della grande G, ogni utente avrà accesso ai suoi dati da più dispositivi, senza la possibilità di perdita degli stessi causata da malfunzionamenti hardware, software, furto o smarrimento del PC. Questo, chiaramente, a scapito della propria privacy (qualora nella normale fruizione della Rete ve ne fosse rimasta traccia…)
Cloud print, che permette di utilizzare una stampante (in rete) senza installare alcun driver sullo stesso Chromebook.
Ultimo ma gradito: avvio in meno di 10 secondi.
The World's First Samsung Chromebook

Connesso
MINT LOVER

Gianky54

  • LINUX... WHAT ELSE?
  • Hero Mind
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2055
  • Distro: LM 18.3_64 KDE
  • Web News Reporter
    • Studio Medicina Integrata
Re: PC, Notebook & Netbook
« Risposta #9 il: Mercoledì 22 Giugno 2011, 22:46:17 »

Toshiba ha annunciato il suo ingresso sul mercato statunitense con un PC all-in-one touchscreen da 21,5 pollici. Toshiba DX1215, disponibile dal 3 luglio ad un prezzo base di 930 dollari, è basato sulla piattaforma Intel Core di seconda generazione (Sandy Bridge) e possiede un telaio di colore nero che permette al prodotto di fare bella figura in qualsiasi stanza della casa, dalla cucina al salotto.
Il DX1215 può essere definito un hub multimediale con il quale ascoltare musica, vedere film, giocare o parlare con Skype, grazie alla completa dotazione hardware che include processori Intel Core i5 e i7, hard disk da 1 TB a 7.200 rpm, due porte USB 3.0, quattro porte USB 2.0, DVD SuperMulti, uscita HDMI e sistema audio con speakers Onkyo.
La tecnologia Sleep & Music permette di sfruttare la qualità delle casse audio anche a PC spento, mentre la funzione Resolution+ effettua l’upscaling video dei DVD modificando colore, luminosità e contrasto in tempo reale per ottenere immagini più nitide. L’utente può scegliere anche il modello con tuner TV integrato.
Il Toshiba DX1215 include anche un kit wireless composto da mouse e tastiera di colore nero con tasti per l’accesso rapido alle principali funzioni dell’all-in-one.

[IMG]http://img651.imageshack.us/img651/6720/toshibadx1215.jpg[/img]

Uploaded with ImageShack.us
Connesso
MINT LOVER

Gianky54

  • LINUX... WHAT ELSE?
  • Hero Mind
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2055
  • Distro: LM 18.3_64 KDE
  • Web News Reporter
    • Studio Medicina Integrata
Re: PC, Notebook & Netbook
« Risposta #10 il: Giovedì 23 Giugno 2011, 14:16:50 »

ASUS U36: notebook ultrasottile con Intel Core i5


ASUS ha svelato un nuovo notebook ultraportatile con schermo ampio 13,3 pollici e risoluzione di 1.366×768 pixel. L’azienda taiwanese dichiara che l’ASUS U36JC è il più sottile portatile del mondo con processore Intel Core i5 standard. Solitamente infatti questi notebook sono equipaggiati con CPU di tipo ULV (Ultra Low Voltage).
Il telaio, realizzato in lega di alluminio e magnesio, presenta una copertura del display realizzata con un particolare materiale idrorepellente che respinge anche lo sporco e le impronte digitali. Lo spessore del notebook è di soli 19 millimetri, mentre il peso è di 1,4 Kg con la batteria a 4 celle e 1,6 Kg con la batteria a 6 celle che garantisce una autonomia fino a 11,5 ore.
Oltre al Core i5, la dotazione hardware comprende 4 GB di memoria DDR3, una scheda video NVIDIA GeForce 310M con 1 GB di memoria dedicata, un hard disk da 500 GB, card reader 5-in-1. WiFi 802.11b/g/n, Gigabit Ethernet, Bluetooth 2.1, webcam da 0,3 MPixel, 2 porte USB 2.0, una porta USB 3.0 e uscite VGA e HDMI.
L’ASUS U36JC è disponibile ad un prezzo di 699 sterline (circa 780 euro) con sistema operativo Windows 7 Professional a 64 bit.   :bonk:

[IMG=http://img263.imageshack.us/img263/8702/asusu36jc.jpg][/IMG]

Uploaded with ImageShack.us
Connesso
MINT LOVER

Johenyst

  • Visitatore
PC Notebook Netbook
« Risposta #11 il: Sabato 02 Luglio 2011, 21:39:25 »

il mio macbook dopo 4 anni ha deciso di andare, il disco si e cimito e il lettore cd si e mangiato uno dei due dischi di installazione di osx.
avevo provato ad aprirlo per cercare di capire se ce un sistema per tirare fuori i cd dagli slot in, ma non ci sono riuscito; inoltre da quando lho aperto ora nemmeno piu lo schermo si accende cioe lo fa per un secondo e poi ritorna nero.

Ordunque mi trovo nella situazione di dover prendere un nuovo portatile, sebbene non abbia estrema urgenza.
Considerato che non ho molti soldi a disposizione e che sul mac usavo bootcamp, scarterei a priori un nuovo portatile apple soprattuto per la prima ragione.
Quindi mi trovo nel dubbio se prendere un notebook o un netbook.
Questultimi dovrebbero adattarsi alle mie esigenze visto che cmq il portatile lo uso per navigare, youtube e soprattutto skype quando sono in giappone, pero i 10" mi paiono davvero troppo piccoli.
Ho notato pero che i netbook raramente sono con cpu dual core e quindi non vorrei spendere dei soldi per poi trovarmi un chiodo.
I notebook dal canto loro costano molto e, considerata labitudine al macbook, mi preoccupa il peso perche appunto debbo portarmelo in giro.
A seguito di quanto vi ho esposto, che cosa mi consigliate di fare ? Suggerimenti accetti anche su modelli vari e marche, ricordo solo che non ho estrema urgenza, posso anche aspettare un paio di mesi ed aspettare di solito in questi casi non e mai negativo.
Connesso

dieguitus

  • utente freestyle
  • Staff
  • Legend Mind
  • ******
  • Offline Offline
  • Post: 12927
  • Distro: macos 10.14, ubuntu 16.04
  • Real stupidity beats artificial intelligence
Re: PC, Notebook & Netbook
« Risposta #12 il: Sabato 02 Luglio 2011, 22:57:40 »

Ci sono anche netbook con cpu atom dual core (N550/570) che hanno prestazioni paragonabili ad un c2d 1.6-1.8 di qualche anno fa; e ci sono anche netbook da 12" (credo che almeno dell, lenovo ed asus li abbiano in listino). Ma a quel punto sei sui prezzi di un notebook...

Gianky54

  • LINUX... WHAT ELSE?
  • Hero Mind
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2055
  • Distro: LM 18.3_64 KDE
  • Web News Reporter
    • Studio Medicina Integrata
Re: PC, Notebook & Netbook
« Risposta #13 il: Giovedì 07 Luglio 2011, 21:39:28 »

Acer TravelMate TimelineX 8×73: notebook per professionisti.

Acer ha annunciato la nuova generazione di notebook TravelMate TimelineX 8×73, progettata per offrire elevate prestazioni e ottime soluzioni di sicurezza ai professionisti. L’Acer ProShield, ad esempio, è una suite che protegge il notebook da accessi indesiderati a livello del BIOS, grazie alla password BIOS/HDD, all’accesso con lettore di impronte digitali e password TPM.

I nuovi TravelMate 8573 e 8473 sono basati sull’architettura Intel Sandy Bridge e integrano processori Core i3-2310M, Core i5-2410M/i5-2520M/i5-2540M e Core i7-2620M, con grafica integrata Intel HD Graphics 3000 che può essere abbinata ad una GPU esterna NVIDIA GeForce GT 540M da 1 GB.

Le due linee di notebook si distinguono esclusivamente per la dimensione del display: 15,6 pollici per i TravelMate 8573 e 14 pollici per i TravelMate 8473. I modelli con schermo maggiore sono dotati anche di un tastierino numerico. La dotazione condivisa include fino a 8 GB di memoria DDR3, hard disk con capacità fino a 750 GB, SSD da 128 GB, card reader, masterizzatore DVD 8X, WiFi 802.11b/g/n, Bluetooth 2.1 o 3.0, modulo 3G, Gigabit Ethernet, webcam da 1,3 Megapixel, slot ExpressCard, una porta USB 3.0, due porte USB 2.0, una porta eSATA, uscite VGA e HDMI e slot per smart card.

Acer ha integrato diverse tecnologie dedicate al settore aziendale, tra cui la DASP (Disk Anti-Shock Protection) per garantire l’integrità fisica dei dati memorizzati sul disco rigido e File Shredder per rimuovere definitivamente dal computer file o cartelle indesiderate senza possibilità di recupero.


I TravelMate Timeline 8×73 offrono una autonomia fino a 8 ore, grazie alla batteria di lunga durata Acer PowerSmart, in grado di mantenere l’80% della capacità dopo 1000 ricariche. Acer InstantView, infine, è un sistema operativo leggero basato su Linux che permette un avvio rapido del notebook (8 secondi) per accedere al calendario, ai documenti e alla posta elettronica.

I modelli disponibili in Italia hanno un prezzo compreso tra 889 e 1.1875 euro IVA esclusa, con sistema operativo Windows 7 Professional a 64 bit.   :bonk:

[IMG]http://img200.imageshack.us/img200/5998/timelinex8573.jpg[/img]

Uploaded with ImageShack.us
Connesso
MINT LOVER