Linux Mind Italia

Di tutto un po' => Attualità => Topic aperto da: emo - Martedì 20 Dicembre 2011, 22:17:43

Titolo: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: emo - Martedì 20 Dicembre 2011, 22:17:43
http://www.webupd8.org/2011/12/cinnamon-gnome-shell-fork-with-gnome2.html
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: dieguitus - Martedì 20 Dicembre 2011, 22:52:00
Urc... un altro fork.
E mate? Ha deciso che non ha futuro? :hmm:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: doppiozero - Martedì 20 Dicembre 2011, 22:56:28
Ho sempre pensato che il successo dà alla testa. :hmm:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: dieguitus - Martedì 20 Dicembre 2011, 23:00:23
Beh, questo mi pare un progetto più sensato di mate... almeno è (pare) un adattamento un po' più coerente della "vecchia" mint a gnome3/shell. Leva quel che non gli serve di shell perché dà la priorità alle tipicità di mint.
Poteva pensarci prima, invece di partorire quel guazzabuglio ;D
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: marcalbero - Martedì 20 Dicembre 2011, 23:09:01
Interessante.. Allora forse c'e' speranza che io riprovi ad'usare Lisa.. Comunque aspetto che il progetto sia stabile.. Intanto rimango al mio Gnome2 :)
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: voulaz - Martedì 20 Dicembre 2011, 23:24:43
Questo progetto mi sembra interessante: è la risposta a chi non vuole trasformare gnome in un prodotto per tablet e stare contemporaneamente al passo con l'evoluzione dei Desktop Manager!
Se ben portato avanti, sarà veramente qualcosa che contraddistinguerà Mint dalle altre distribuzioni.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: mortaretto - Martedì 20 Dicembre 2011, 23:37:29
 :) interessante per chi non ama nè unity e neanche gnome 3 come me  :ciao:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Mintico - Mercoledì 21 Dicembre 2011, 00:57:33
Ma non era entrato anche nel team di sviluppo di Mate? Ed ora Cinnamon? Ma quanti diavolo di desktop sta seguendo?
Speriamo sia migliore di Mate, che proprio non lo capii.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Mystery Man - Mercoledì 21 Dicembre 2011, 01:05:20
Non vedo differenze con gnome-shell, le finestre aperte devi sempre gestirle da shell, quindi l'utilizzo del DE è sempre lo stesso. Aggiungo che non stanno facendo niente di rivoluzionario, se mi ci metto di impegno quello che stanno facendo ci riuscirei pure io. Mi dispiace ma pure quelli di Mint stanno cadendo nel ridicolo, se si continua di sto passo mi sa che migrerò ad Arch.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Al - Mercoledì 21 Dicembre 2011, 01:15:39
Ecco, gnome shell con gnome 2 mi piace...
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: danialbi - Mercoledì 21 Dicembre 2011, 03:33:20
mah....mi sta mandando in palla...... :hmm: :hmm:

senza offesa, ma a me sto tizio mi sta scadendo di brutto!!

vuol prendere delle decisioni definitive oppure va avanti a tentoni ancora fino a quando??

no, sai, che me lo dica, perche la partizione per gli esperimenti (quella a cui cambi s.o. ogni 3 per 2 ) gia ce l'ho.....

ma nella partizione con il s.o. quotidiano gradirei mettere una distro che abbia le idee chiare sul suo futuro, mica posso inseguire i DE , i cambi di rotta, i ripensamenti...... ahoh :stop: :stop:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Mintico - Mercoledì 21 Dicembre 2011, 09:36:38
Io credo che Cinnamon possa al limite essere l'alternativa a Mate, mentre per la versione main ormai la direzione intrapresa sembra essere Gnome Shell, punto e basta. Mi sembra!

Però effettivamente... tra poco dovrebbe essere ora di rilasciare una LTS, no? magari farla solida e con le idee chiare, sarebbe un buon punto di partenza.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: marcalbero - Mercoledì 21 Dicembre 2011, 09:55:43
Le indecisioni secondo me nascono dal fatto che si sono resi conto che Gnome3 e' stata accolta tutt'altro che in modo positivo da moltissimi utenti.. C'e' anche specificato chiaramente che Cinnamon e' alle prime fasi di sviluppo e percio' non si puo' ancora pretendere che sia ben valutabile.. Spero vivamente che si discosti molto da Gnome 3 altrimenti cerchero' una distro Debian con KDE (cerchero' di farmelo piacere).
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: patel - Giovedì 22 Dicembre 2011, 09:58:55
Se vi può interessare, il pacchetto è già presente in repo e si avvia con
Codice: [Seleziona]
cinnamon --replace ma non aspettatevi niente di eccezionale, almeno per ora
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: ch3m - Giovedì 22 Dicembre 2011, 11:36:28
 ma se già avevano problemi a sviluppare le varie versioni di Mint per mancanza di sviluppatori ora che succederà? :boh:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Mintico - Giovedì 22 Dicembre 2011, 11:38:30
ma se già avevano problemi a sviluppare le varie versioni di Mint per mancanza di sviluppatori ora che succederà? :boh:

avranno problemi a sviluppare ANCHE i desktop environment ;D

Suvvia, tempo al tempo: magari sto cinnamon verrà su meglio di mate...
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: ch3m - Giovedì 22 Dicembre 2011, 15:44:13
ma se già avevano problemi a sviluppare le varie versioni di Mint per mancanza di sviluppatori ora che succederà? :boh:

avranno problemi a sviluppare ANCHE i desktop environment ;D

Suvvia, tempo al tempo: magari sto cinnamon verrà su meglio di mate...


sono come san tommaso... finchè non vedo...

nel frattempo sto ancora aspettando l'UP4 per lmde...
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: paky - Giovedì 22 Dicembre 2011, 16:13:47
...infatti ma sto up4 che fino a fatto!  :|
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Mintico - Giovedì 22 Dicembre 2011, 16:32:04
E' finito dietro Lisa, Mint KDE, Mate, Cinnamon, :roll:

Ormai mi sembra un'offesa al buon senso chiamarla semi-rolling...
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: paky - Giovedì 22 Dicembre 2011, 16:35:29
E' finito dietro Lisa, Mint KDE, Mate, Cinnamon, :roll:

Ormai mi sembra un'offesa al buon senso chiamarla semi-rolling...

già...
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: danialbi - Giovedì 22 Dicembre 2011, 18:56:37
mi ricordo  subito dopo il mio arrivo in linux, leggevo della purezza di debian, della rigidita' di debian, della serieta' di debian, e sinceramente non capivo, per me tutte le distro erano simili, non ne capivo le ideologie che stavano dietro!!

stesso discorso per arch, leggevo, leggevo, e non capivo!

pensavo che (effettivamente) presa la base di ogni distro  ed aggiunto un DE e successivamente dei programmi, alla fine il risultato sarebbe stato piu' o meno lo stesso.....e mi sbagliavo!

in questo periodo, le scelte prese da ubuntu, e piu' ancora da mint, mi stanno facendo capire che le strategie, la pianificazione, la serieta' , le linee guida delle varie distro si differenziano, eccome se si differenziano!

addirittura mint, non si capisce piu' un tubo, l'utente che arriva oggi e' spaesato, non sa che pesci pigliare, mille DE, lts, rolling, semi-rolling, cani e porci!!

ora diro' una gran ca@@ata, ma in questo periodo guardo a debian (che uso quasi tutti i giorni) come , seppur molto anziana, un punto di arrivo per molti utenti stufi di seguire gli umori di sviluppatori di distro, che siano ubuntu o mint....

debian:

-ramo stabile
-ramo testing
-ramo unstable/experimental

semplice....
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: ken - Giovedì 22 Dicembre 2011, 19:00:05
ora diro' una gran ca@@ata, ma in questo periodo guardo a debian (che uso quasi tutti i giorni) come , seppur molto anziana, un punto di arrivo per molti utenti stufi di seguire gli umori di sviluppatori di distro, che siano ubuntu o mint....
.....
semplice....

Quoto...non per questo molte distro stanno cambiando su Debian
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Benzocaino - Giovedì 22 Dicembre 2011, 19:13:08
Chi segue Debian dovrà per forza di cosa ingollarsi anche gnome3 nel prossimo futuro.
Prima o poi ci si dovrà arrendere al nuovo gnomo oppure fare il salto verso alri DE e quindi altre distribuzioni o smanettare su Debian.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: odur - Giovedì 22 Dicembre 2011, 19:23:18
Io penso invece che Clem sta facendo un bel lavoro e appoggio la sua ricerca.
Mate è abbastanza stabile, anzi sul mio pc va benissimo, sarei curioso di provare una distro che abbia solo mate per vedere se è anche più veloce.
Ho idea che Cinnamon potrebbe diventare il desktop ufficiale come per Ubuntu è Unity...

Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Regulus - Giovedì 22 Dicembre 2011, 20:34:45
Per l'UP4 bisognerà attendere che Gnome 3.2 sia tutto nel repo testing e abbastanza stabile...così dice Clem
E comunque io sono passato felicemente ai repo sid di Debian...in attesa ;D.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: ken - Martedì 27 Dicembre 2011, 14:04:53
Il progetto và avanti a gonfie vele ed è possibile già scaricarlo ed installarlo su Mint 12 , Ubuntu 11.10 e Debian Unstable......
http://www.ossblog.it/post/9157/cinnamon-apre-la-pagina-ufficiale-e-arriva-la-versione-112
http://cinnamon.linuxmint.com/
Per il download
http://cinnamon.linuxmint.com/?page_id=61
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: midnite - Martedì 27 Dicembre 2011, 14:32:13
bene ... anche secondo me questa potrebbe essere una scelta interessante... un adattamento di gnome3 con la ricerca di un'usabilità migliorata (si spera) ... questa potrebbe essere una scelta molto interessante (imho) :ok:

lo trovo più coerente di mgse, che di fatto sono estensioni aggiuntive e dal momento che comunque lasciano attiva la barra superiore e le altre caratteristiche di shell secondo me non semplificano ma complicano. e sicuramente o molto più funzionale di mate, fork non stabilissimo di un progetto non più supportato e al quale non aggiunge funzionalità.

spero di non essere smentito dai fatti, ma mi sento ottimista
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Mintico - Mercoledì 28 Dicembre 2011, 01:11:23
L'ho provato... AVREI voluto provarlo.
Installato su Oneiric Ocelot (non ho sotto mano l'HD esterno con su Lisa) e proprio non va, cioè, carica il DE ma non è utilizzabile, mi si muove il solo puntatore del mouse, mentre tastiera e click non producono alcun risultato.
Un'unica barra semitrasparente in basso, di più non ho visto.
Proverò su Lisa...

PS:  provato sia con cinnamon --replace, sia con accesso da gdm
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: danialbi - Mercoledì 28 Dicembre 2011, 01:16:42
si puo provare anche se si ha mint 9 ??

so che non ha nessuna utilita', lo chiedo solo perche vorrei provarlo per capire se in futuro, dato che non reggo gnome-shell, potro utilizzarlo!
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Mintico - Mercoledì 28 Dicembre 2011, 01:25:40
Non credo... immagino abbia la necessità di lavorare con le librerie GTK+3

In questa pagina, infatti, si parla solo di Mint12, Ubuntu 11.10 e Debian Unstable.
http://cinnamon.linuxmint.com/?page_id=61
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: paky - Mercoledì 28 Dicembre 2011, 01:33:27
L'ho provato... AVREI voluto provarlo.
Installato su Oneiric Ocelot (non ho sotto mano l'HD esterno con su Lisa) e proprio non va, cioè, carica il DE ma non è utilizzabile, mi si muove il solo puntatore del mouse, mentre tastiera e click non producono alcun risultato.
Un'unica barra semitrasparente in basso, di più non ho visto.
Proverò su Lisa...

PS:  provato sia con cinnamon --replace, sia con accesso da gdm
Ti posso dire che in mint12 funziona egregiamente  :ok:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Mintico - Mercoledì 28 Dicembre 2011, 01:35:43
Intendi dire che lo apprezzi o che funziona bene e basta?
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: paky - Mercoledì 28 Dicembre 2011, 01:39:13
Intendi dire che lo apprezzi o che funziona bene e basta?
Ti posso dire che funziona bene....e a primo acchitto mi piace pure
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: danialbi - Mercoledì 28 Dicembre 2011, 08:09:26
non l'ho ancora provato, ma dai vostri pareri sembrerebbe poter accogliere  le persone che fuggono da gnome 3 egregiamente, giusto??

si era fatta un'altra discussione uguale su mate, e io che difendevo mate probabilmente sbagliavo ed aveva ragione dieguito (e altri)...

il mio concetto pero' era quello che comunque "qualcosa" avrebbe dovuto raccogliere tutti gli utenti lsciati per strada (per gusti, per hardware, eccetera) da gnome 3.....

dite che quel qualcosa, dato che voi lo avete provato, sia "la cosa " giusta?
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: doppiozero - Mercoledì 28 Dicembre 2011, 11:14:22
Poco fà ho installato questo Cinnamon ed anche a me funziona bene, ma per adesso ho deciso di restare a Gnome3 + Gnome Shell (ormai mi sono "abituato" all'uso di questo DE).
Anch'io all'inizio non mi ci trovavo con un DE nuovo e diverso da quello che ero consono usare, ma oggi come oggi che lo stò usando, mi rendo conto che poi non è così male, anzi... da un tocco in più di armonia all'interno di un desktop che prima era rigido e piatto, ora con un pò più di movimento dà l'idea di un desktop più fluido.
Ovvio queste sono congetture del tutto personali.
Cinnamon secondo me può fare la differenza molto più che Mate e l'ho notato dalla prima videata, un mix tra Gnome Shell e Gnome classico lo trovo molto più appetibile che lo stesso Mate (che immagino...ora verrà abbandonato il progetto se non ho capito male).
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: danialbi - Mercoledì 28 Dicembre 2011, 11:52:47
al di la' del fatto che gnome-shell non mi piace, e' soprattutto una questione di compatibilita'!

ho messo in prova gnome-shell su due pc, il mio e quello di mio papa', che sono due pc non nuovissimi per carita', ma nemmeno preistorici, insomma , il mio pc ha i suoi 2 gb di ram, e' un acer E380, e quello di mio papa' non ricordo il modello....

beh, in conclusione, nessuno dei due pc ha retto (credo motivi di scheda video, nvidia entrambi) gnome-shell

nel mio caso, dopo qualche decina di minuti di utilizzo, il pc cominciava a rallentare, fino ad inchiodarsi!!

e' indubbio che molti utenti sono stati tagliati fuori....
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: doppiozero - Mercoledì 28 Dicembre 2011, 12:09:50
Nel mio caso specifico ad es. che ho un pc datato 2007 (assemblato da me  ;D) al quale ho aggiunto un banco di RAM per un totale di 3Gib, sostituita la scheda video da NVIDIA 6700 a NVIDIA 9400 GT oltre che ad aver aumentato i WATT dell'alimentatore che prima era a 250 ora invece a 550, funziona perfettamente.
Anche il mio pc non è di recente assemblaggio eppure con pochi accorgimenti l'ho messo in condizioni di poter supportare anche configurazioni software più onerose.
L'uso di Gnome Shell non mi ha creato problemi da farmi tornare a preferire il vecchio Gnome2 e per adesso dei blocchi di sistema montando distribuzioni anche più pesanti non me ne ha fatti (ad eccezione di una che mi ha talmente appesantito il sistema da eliminarla drasticamente dalla lista di quelle che esperimento nelle release più recenti).
Penso che la scelta sia dovuta soprattutto non per il fattore prettamente estetico, ma per la funzionalità insìta nel DE stesso.
Sono daccordo con il fatto che molti utenti in questo modo vengano tagliati fuori e di una conseguente perdita di consensi per questo sistema operativo (cosa per altro non gradita neppure allo stesso Torvalds), che continua a far presente che lo sviluppo troppo accellerato del kernel e delle applicazioni grafiche comporta un problema da non sottovalutare per coloro che vogliono avvicinarsi a Linux.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: danialbi - Mercoledì 28 Dicembre 2011, 13:48:55
ma il mio pc non ha problemi di "configurazioni onerose" ,tant'e' vero che gira benissimo sia con gnome+compiz pieno di effetti, che con kde+plasmoidi vari, e' proprio una questione di compatibilita' hardware, e dato che io non ho una scheda video  di cui sono l'unico possessore al mondo, ma ho una serie (la 7) della nvidia che ha venduto migliaia di pezzi, bene, sono fra i tagliati fuori.....

di certo non mi metto a cambiare scheda video perche  chi fa i DE ha deciso di guardare al futuro (bah)....

uso mint 9 fino al 2013, dopodiche passo a xfce, o al massimo a kde, no problem!!

se invece in questo anno la mia scheda video dovesse essere "notata" da chi di dovere, allora daro' un'altra occasione a gnome-shell
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: doppiozero - Mercoledì 28 Dicembre 2011, 14:12:00
ma il mio pc non ha problemi di "configurazioni onerose" ,tant'e' vero che gira benissimo sia con gnome+compiz pieno di effetti, che con kde+plasmoidi vari, e' proprio una questione di compatibilita' hardware, e dato che io non ho una scheda video  di cui sono l'unico possessore al mondo, ma ho una serie (la 7) della nvidia che ha venduto migliaia di pezzi, bene, sono fra i tagliati fuori.....

Vedi in fondo al post precedente ciò che ho scritto in proposito di coloro che ne vengono inevitabilmente penalizzati.
Citazione
di certo non mi metto a cambiare scheda video perche  chi fa i DE ha deciso di guardare al futuro (bah)....

Lungi da me che la mia intenzione fosse quella di dover sponsorizzare pc con hardware mistici-luminosi con effetti ultratterreni, ogn'uno è liberissimo di adottare tutto ciò che desidera.
Ho postato come esempio la soluzione che ho deciso di adottare per non trovarmi in "braghe di tela".

Citazione
se invece in questo anno la mia scheda video dovesse essere "notata" da chi di dovere, allora daro' un'altra occasione a gnome-shell

E' solo questione di tempo e credo che prima o poi si renderanno conto di che buona fetta di persone hanno tralasciato per dare linfa alle corse per rendere Linux sempre più traslucido e simile a Windows.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: midnite - Giovedì 29 Dicembre 2011, 19:13:38
cinnamon è disponibile anche nei repo di mint12. per chi volesse provarlo, può installare i pacchetti menzionati dalle guide direttamente da synaptic
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: alhazred - Lunedì 02 Gennaio 2012, 07:23:05
Io ho installato sul nuovo portatile Mint 12 e ha accettato sia Gnome 3 che Cinnamom. Riesco a lavorare con entrambi in maniera accettabile, però, dalle primissime prove, ho avuto l'impressione che Cinnamom fosse leggermente più pesante di Gnome 3. Inoltre, stiamo parlando di un dual core AMD E-450 con una scheda grafica Ati 6310, non proprio un I7  ;D
Buon anno a tutti
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: midnite - Lunedì 02 Gennaio 2012, 07:27:29
vero, anche a me consuma più ram rispetto a gnome-shell e risulta più "rigido"...
ma siamo ancora agli inizi e mi aspetto che con i prossimi aggiornamenti le cose migliorino. lato positivo è che la ricerca dei programmi tramite il mintmenù è molto più veloce che rispetto a gnome-shell classico (praticamente come la dash di unity)
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: alhazred - Lunedì 02 Gennaio 2012, 09:44:43
Sì, è vero, è ancora meno personalizzabile di Gnome 3, però l'idea mi pare buona. Non ho ancora provato la ricerca dei programmi, mi ci provo oggi, se trovo il tempo.
Titolo: cinnamon su lisa
Inserito da: mortaretto - Lunedì 02 Gennaio 2012, 14:53:57
 :) ho installato oggi cinnamon su lisa virtualizzata
Codice: [Seleziona]
sudo apt-get install cinnamon-sessione le prime impressioni sono buone,aspetto altri pareri,ciao  :good:
Titolo: Re: Lisa e Mate
Inserito da: andromeda. - Lunedì 02 Gennaio 2012, 14:57:58
Cinnamon Linux Mint 12

bello, non capisco a cosa serva :boh:

Ciao
Titolo: Re: Lisa e Mate
Inserito da: Mintico - Lunedì 02 Gennaio 2012, 15:43:22
Cinnamon (come Mate) dovrebbero far rivivere i fasti di Gnome 2 sulle librerie GTK+3. Facendo dimenticare agli utenti il famoso/famigerato/amato/odiato Gnome Shell.

Ancora non l'ho visto all'opera :boh:
Titolo: Re: Lisa e Mate
Inserito da: doppiozero - Lunedì 02 Gennaio 2012, 15:55:40
L'ho provato qualche giorno fà e a mio parere personale lo trovo molto meglio di MATE questo Cinnamon.
Al di à del video che mostra le sue piccole potenzialità sfruttando le GTK-3 e Gnome Shell non l'ho trovato così male.
Se lo sviluppo dovesse proseguire in questa direzione, credo che si potrà avere una reale alternetiva a Gnome3, avendo a disposizione un ambiente di lavoro più simile a Gnome2.
Titolo: Re: cinnamon su lisa
Inserito da: doppiozero - Lunedì 02 Gennaio 2012, 15:58:35
Come ho citato in un altro post, l'ho provato giorni fà e mi ha fatto un'ottima impressione, se il progetto dovesse continuare in questo modo io penso che avrà successo oltre che ad essere considerato come alternativa a Gnome3 (purchè non ci siano altri ripensamenti).  ;D
Titolo: Re: Lisa e Mate
Inserito da: Mintico - Lunedì 02 Gennaio 2012, 16:09:42
L'ho provato qualche giorno fà e a mio parere personale lo trovo molto meglio di MATE questo Cinnamon.
Al di à del video che mostra le sue piccole potenzialità sfruttando le GTK-3 e Gnome Shell non l'ho trovato così male.
Se lo sviluppo dovesse proseguire in questa direzione, credo che si potrà avere una reale alternetiva a Gnome3, avendo a disposizione un ambiente di lavoro più simile a Gnome2.

Ma non ritieni che uno sforzo di questo genere, tutto "fatto in casa", possa andare a discapito della stabilità delle release del sistema operativo di Mint?
Titolo: Re: cinnamon su lisa
Inserito da: Cristian Mint - Lunedì 02 Gennaio 2012, 16:24:13
Bello esteticamente ma troppo limitato. a questo punto preferisco Mate dove ho la possibilita di aggiungere gli applet che mi servono al pannello. Poi non ho ancora capito qual'è l'utilita di cinnamon.
Titolo: Re: Lisa e Mate
Inserito da: doppiozero - Lunedì 02 Gennaio 2012, 16:31:23
Ma non ritieni che uno sforzo di questo genere, tutto "fatto in casa", possa andare a discapito della stabilità delle release del sistema operativo di Mint?

Ritengo personalmente che in ogni caso (non per dare torto o ragione), a chi si stà cimentando con questo nuovo esperimento come DE, che osservando i dissensi di molti che si sono trovati a preferire Gnome2 (che era un DE stabile, maturo, e che avrebbe potuto ancora essere migliorato),ad un Gnome3 con differenze notevoli nel comportamento, nella gestione delle applicazioni (parlando nell'apetto tecnico), nel drastico cambiamento di tutta l'interfaccia grafica e quant'altro, oggi le persone in generale siano propense ad un cambio come quello che è stato messo in atto attraverso Cinnamon, piuttosto che restare con MATE che và e non và, poco configurabile (ovviamente perchè troppo giovane), passando a questo ultimo DE "fatto in casa" che anche se potrebbe portare qualche forma di instabilità all'interno del team che crea Mint o allo stesso sistema operativo, comunque è un segno di evidente cambiamento per far sembrare Gnome3 più simile possibile a Gnome2, ed allo stesso sfruttando le libgtk-3 più "moderne" a discapito delle libgtk-2 ormai considerate dalla comunità modiale degli sviluppatori obsolete.

Se dipendesse da me comincerei a creare programmi sulle QT come ad es. Firefox che ne trarrebbe degli enormi vantaggi.
Titolo: Re: cinnamon su lisa
Inserito da: dieguitus - Lunedì 02 Gennaio 2012, 17:06:49
Beh, se ho ben capito è gnome3 con qualche funzione di gnome-shell disabilitata ed un'interfaccia che riprende mint con gnome 2.
Almeno ha una sua originalità, pur lavorando nel presente e non nel passato...

Qualcuno che l'ha installato mi sa dire quanta ram prende all'avvio?
Titolo: Re: cinnamon su lisa
Inserito da: Cristian Mint - Lunedì 02 Gennaio 2012, 17:10:29
Beh, se ho ben capito è gnome3 con qualche funzione di gnome-shell disabilitata ed un'interfaccia che riprende mint con gnome 2.
Almeno ha una sua originalità, pur lavorando nel presente e non nel passato...
Di gnome 2 ha solo l'interfaccia quasi simile,per il restp è un progetto senza senso.
Titolo: Re: cinnamon su lisa
Inserito da: andromeda. - Lunedì 02 Gennaio 2012, 19:27:14
Booh,
per curiosità l'ho installato ma mi pare tutto uguale a prima.
Ciao
Titolo: Re: cinnamon su lisa
Inserito da: Trinacria - Lunedì 02 Gennaio 2012, 19:41:54
io lo ho provato secondo me ha un grosso difetto almeno capita a me....... se apro skype e poi lo vogli minimizzare non lo vedo più da nessuna parte quindi non lo posso richiamare c'è modo per risolvere???
Titolo: Re: cinnamon su lisa
Inserito da: dieguitus - Lunedì 02 Gennaio 2012, 19:43:52
Mi sa che ancora manca la tray di sistema, quella che shell colloca in basso...
Titolo: Re: cinnamon su lisa
Inserito da: alhazred - Martedì 03 Gennaio 2012, 07:02:48
Beh, se ho ben capito è gnome3 con qualche funzione di gnome-shell disabilitata ed un'interfaccia che riprende mint con gnome 2.
Almeno ha una sua originalità, pur lavorando nel presente e non nel passato...
Di gnome 2 ha solo l'interfaccia quasi simile,per il restp è un progetto senza senso.

Più che altro, l'ho trovata troppo rigida, praticamente impossibile da personalizzare. Se Clem riesce a modificarla in modo che dia agli utenti qualche possibilità di personalizzazione in più, potrebbe avere più senso.
Titolo: Re: cinnamon su lisa
Inserito da: patel - Martedì 03 Gennaio 2012, 09:12:00
io non ho capito il senso di mettere a disposizione uno strumento che dovrebbe sostituire gnome-shell (poco personalizzabile), ma non ha ancora tutte le funzioni necessarie, serve soltanto per far perdere la fiducia.
Titolo: Re: cinnamon su lisa
Inserito da: dieguitus - Martedì 03 Gennaio 2012, 11:32:19
Vuole dare continuità a chi ha usato in maniera "ortodossa" mint in questi anni: il pannello in basso, il menu padellone a sinistra... quelli che si sono affezionati alle abitudini prese in windows, insomma, e che non sono disposti a cambiare.
Io sinceramente lo trovo abbastanza coerente.

L'unica cosa che personalmente trovo un po' ridicola è l'importanza che si pare dare al cambiamento del tema: sostituisce il menu applicazioni di shell (quindi cambiare il tema è importante quanto gestire le finestre su cui si lavora: http://is.gd/29b4kv). Spero che a questa impostazione venga trovata una collocazione un pochino più discreta, e si usi quello spazio piuttosto per trovare file recenti (e tutto il lavoro di anni su zeitgeist? :roll:)...
Titolo: Re: cinnamon su lisa
Inserito da: dieguitus - Martedì 03 Gennaio 2012, 12:39:42
Tratto dal sito di cinnamon (http://is.gd/2ke77F):
Citazione
Although Cinnamon still lacks a graphical configuration tool and it’s still too early for extensions and themes developers to extend it (these three issues are the main priority for 1.1.4), this release is stable and provides users with one of the best Linux desktop experience available.
Non è minimamente configurabile né personalizzabile, ma è già uno dei migliori desktop linux disponibili.
La modestia, si sa, è una delle doti del lefebvre... :D :dieguito:

Citazione
Network Manager Applet improvements:
(...)
    Switching Wireless off now actually disconnects the device
Verissimo. Infatti poi non c'è più verso di riconnetterlo; bisogna riavviare il pc ;D

Quanto a
Qualcuno che l'ha installato mi sa dire quanta ram prende all'avvio?
mi rispondo da solo: circa 260MB. Praticamente il doppio di gnome-shell :|

Inoltre, ha pure modificato gnome-tweak-tool in maniera che non siano visibili le estensioni.
[img]http://uppix.net/f/3/2/2a5b6abe9851136198359246bb770t.jpg[/img]
Ma a chi piace questa politica? :hmm: Poi dicono male di apple...
Titolo: Re: cinnamon su lisa
Inserito da: alhazred - Martedì 03 Gennaio 2012, 14:31:15
E' la politica dell'usare gli utenti come beta tester... visto che sul forum internazionale definiscono Cinnamom come una release Alfa. E credo che abbiano ragione.
Titolo: Re: cinnamon su lisa
Inserito da: mortaretto - Martedì 03 Gennaio 2012, 14:37:57
 :) fare il betatester può anche essere divertente oltre che utile alla comunità,io per esempio,mi ci diverto,ho personalizzato il desktop vecchio stile usando mate ed adesso uso cinnamon,ovviamente sperando che cresca  :good:
Titolo: Re: cinnamon su lisa
Inserito da: alhazred - Martedì 03 Gennaio 2012, 15:03:37
Non avrei niente in contrario, ma preferirei che lo dicessero chiaramente, senza inutili vanterie e millantamenti di una indiscussa superiorità che invece è ancora tutta da dimostrare  >:-|
Titolo: Re: cinnamon su lisa
Inserito da: Groucho - Martedì 03 Gennaio 2012, 15:21:23
Io lo sto provando in questi giorni. A me non dispiace, certo come personalizzazione non siamo ai livelli di gnome 2 (ma non lo è nemmeno gnome 3 ancora) però se sviluppato bene può essere una caratteristica che distinguerà Mint.
Titolo: Re: cinnamon su lisa
Inserito da: dieguitus - Martedì 03 Gennaio 2012, 15:35:43
E' la politica dell'usare gli utenti come beta tester... visto che sul forum internazionale definiscono Cinnamom come una release Alfa. E credo che abbiano ragione.
Sono d'accordissimo ed era ora.

Il "a chi piace questa politica" si riferisce al tweak tool modificato in modo che non si veda che cinnamon è gnome-shell con un po' di estensioni.
Il che, ovviamente, limita l'utente nella personalizzazione del DE, più ancora di quanto non sia già limitato (per immaturità, non per scelta) gnome-shell.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: ken - Martedì 03 Gennaio 2012, 17:18:13
Rilasciata la nuova versione 1.1.3....novità: si può nascondere il pannello ed altro
http://www.lffl.org/2012/01/rilasciato-cinnamon-113-possiamo.html
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: alhazred - Mercoledì 04 Gennaio 2012, 11:17:48
Interessante, ma non ho sottomano il mio portatile con Lisa e Cinnamom, mi sai dire come posso controllare quale versione di Cinnamom ho installata? Tanto per sapere se devo aggiornare o no.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Mintico - Mercoledì 04 Gennaio 2012, 11:25:38
Vae nel gestore pacchetti e nel box di ricerca scrivi cinnamon, dovresti ottenere il risultato che cerchi.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: alhazred - Mercoledì 04 Gennaio 2012, 13:17:45
Giusto, avrei dovuto pensarci da solo  :fi:
Titolo: Re: cinnamon su lisa
Inserito da: Groucho - Mercoledì 04 Gennaio 2012, 13:44:41
La politica è sicuramente sbagliata ma chi usa e conosce bene gnome-shell, con qualche estensione, può benissimo farlo diventare un Cinnamon.
A me all'avvio, comunque, consuma 167 MB. Poco meno di gnome-shell.
Titolo: Re: cinnamon su lisa
Inserito da: dieguitus - Mercoledì 04 Gennaio 2012, 14:13:12
A me all'avvio, comunque, consuma 167 MB. Poco meno di gnome-shell.
:o Come mai questa clamorosa differenza?
L'hai installato o provato da live?
Titolo: Re: cinnamon su lisa
Inserito da: Groucho - Mercoledì 04 Gennaio 2012, 14:16:24
L'ho installata. Poi ho solo tolto mintwelcome dalle applicazioni d'avvio e anzi ho aggiunto AWN.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: frank64 - Mercoledì 04 Gennaio 2012, 22:16:22
premesso che io uso awn che trovo eccezionale, ho installato Cinnamon e a parte il fatto che non riesco a spostare la barra sulla parte superiore del desktop (qualcuno sa dirmi come fare?) lo ritengo un buon progetto che supera mate e evita le rindondanze di gnome shell. A me è piaciuto molto - per quanto attualmente rigido - e spero che Clem lo perfezioni e lo renda maggiormente personalizzamile (attuale neo).
 :good: :good: :good:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: alhazred - Giovedì 05 Gennaio 2012, 07:08:42
Io ieri sera mi sono ritagliato una decina di minuti per aggiornare il mio portatile e, ovviamente, ho aggiornato anche Cinnamom all'ultima versione.... beh, il notebook fatica sempre un po' a caricarlo, ma adesso almeno comincia ad essere qualcosa di convincente, se solo
riesce a diventare un po' più personalizzabile, bye bye Mate.
E, a proposito di personalizzazione, ho anche tentato di impostare all'interfaccia di Cinnamom un tema più chiaro di quello predefinito, ma non ci sono riuscito, sono io che non ho capito niente o manca davvero la possibilità di fare almeno questo?
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: midnite - Giovedì 05 Gennaio 2012, 07:33:30
...a parte il fatto che non riesco a spostare la barra sulla parte superiore del desktop (qualcuno sa dirmi come fare?) ...
a meno che non sia stato introdotta con l'ultimo aggiornamento (non ho verificato) per il momento non lo si può ancora fare

... e evita le rindondanze di gnome shell...
quali ridondanze? ... se ti riferisci al menù attività in alto e al mintmenù in basso, quella è una scelta adottata su mint12 quando sono state introdotte le MGSE, ma non è una cosa propria di gnome-shell... non a caso adesso clem si stà orientando su cinnamon piuttosto che su MGSE
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Un User Qualsiasi - Giovedì 05 Gennaio 2012, 08:42:05
Non ho avuto troppa voglia di approfondire il topic, dunque potrei dire una enorme baggianata.
Secondo voi, quando tra qualche mese bisognerà effettuare decisioni di rilevante importanza in prospettiva alla LTS, il team di clem punterà unicamente su cinnamon come DE predefinito? in tal caso a cosa è servito "sostenere" mate? era necessario un ulteriore capitolo nell' immenso libro dei fork quando, magari, si poteva dare il proprio apporto verso progetti con basi più solide?

A mio parere il minestrone super condito di lisa verrà ulteriormente arricchito (nel senso negativo del senso lato) e , cosa peggiore, non verranno risolti i problemi VERI che affliggono gli user come me che di metter mano a qualsiasi cosa non hanno capacità ... alla faccia dell' user-friendly.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: danialbi - Giovedì 05 Gennaio 2012, 09:45:29
dico 2 cose, una che conferma quanto detto nei mesi precedenti da me, e l'altra che contraddice altre cose, sempre dette da me nei mesi precedenti:

la conferma:   

gnome 3 sara' il futuro, ok, ma vuoi per questioni estetiche, vuoi per questioni tecniche (il mio caso, problemi di scheda video e prestazioni) una grossa fetta di utenti e' stata (o ha deciso) tagliata fuori, e questa grossa fetta di utenti andra' da qualche altra parte (kde,xfce,eccetera), e con tutti questi fork, si cerca di indirizzarli

la contraddizione:

in un altro topic dicevo che c'era la necessita' di questi fork (nello specifico parlavo di mate) proprio per quanto detto sopra, cioe' che una moltitudine di  utenti in fuga da gnome 3 andavano soddisfatti!!
ebbene, dopo aver per la prima volta affrontato seriamente un altro DE (anzi due, ma KDE, l'ho bocciato) , XFCE , devo ammettere che dieguito aveva ragione:

"nessuno di questi fork serve, e' servito, e mai servira'" , stanno solo buttando il loro tempo!!
c'e' chi lo dice perche si affida a gnome 3 e chi come me (ma solo ora che lo ha provato come si deve) lo dice dopo aver provato xfce
ho messo a puntino xfce, ci ho messo un paio di giorni ed ora lo uso da una settimana (per quello che mi avete visto meno nel forum, ero nel tunnel di xfce) e dico che ora il mio DE e' praticamente identico (come funzionalita') a gnome 2.....

ho trovato (finalmente) la mia strada........

per ora ho entrambi, gnome 2 e xfce......ma purtroppo ne restera' in piedi solo uno.....
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Mintico - Giovedì 05 Gennaio 2012, 09:46:50
Non ho avuto troppa voglia di approfondire il topic, dunque potrei dire una enorme baggianata.
Secondo voi, quando tra qualche mese bisognerà effettuare decisioni di rilevante importanza in prospettiva alla LTS, il team di clem punterà unicamente su cinnamon come DE predefinito? in tal caso a cosa è servito "sostenere" mate? era necessario un ulteriore capitolo nell' immenso libro dei fork quando, magari, si poteva dare il proprio apporto verso progetti con basi più solide?

A mio parere il minestrone super condito di lisa verrà ulteriormente arricchito (nel senso negativo del senso lato) e , cosa peggiore, non verranno risolti i problemi VERI che affliggono gli user come me che di metter mano a qualsiasi cosa non hanno capacità ... alla faccia dell' user-friendly.

Condivido alcuni tuoi pensieri.
Sembra proprio che il team, in vista di una nuova LTS, consideri Cinnamon il DE di default con cui dotare appunto la nuova creatura. A leggere le note di rilascio, sembra che sarà super personalizzabile, stabile, bellissimo e funzionale.

Per ora, resto fermo come una marmotta ad attendere lo sviluppo finale.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Un User Qualsiasi - Giovedì 05 Gennaio 2012, 11:38:52
a questo punto io auguro al team di sviluppo di fare grandi cose, ovvero, riuscire a "creare" e sostenere un DE nuovo, quale potrebbe essere ovviamente cinnamon, e puntare dritto su quello aggregando più sviluppatori possibili.
Sulla falsa riga di quanto fatto in anni e anni di lavoro da ubuntu, con al suo apice unity, potrebbe essere in tal senso un' ottima notizia per il mondo linux in generale ... ma se continuano invece a PERDERE TEMPO e RISORSE in cose inutili ed ammenucoli di dubbia utilità, beh allora stiamo tutti freschi !!!
Intanto voglio unirmi al coro di danialbi, da anni ormai sono fermo alla vecchia e buona isadora (o ubuntu 10.04) affiancata da una sempre più apprezzata, da me e da parecchi altri, distro con xfce, che oltretutto negli utlimi tempi pecca solo di incompatibilità con le gtk3, per il resta ha poco da invidiare al gnome più amato 2.x.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: alhazred - Giovedì 05 Gennaio 2012, 12:03:34
Anche a me piace sempre di più Xfce, ma l'incompatibilità con Gtk3 potrebbe metterne a rischio il futuro, temo...
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Un User Qualsiasi - Giovedì 05 Gennaio 2012, 12:05:43
Anche a me piace sempre di più Xfce, ma l'incompatibilità con Gtk3 potrebbe metterne a rischio il futuro, temo...
Non ti preoccupare che hanno già dichiarato la linea di sviluppo.
Per farla breve: entro l' anno xfce 4.10 e subito dopo iter per la piena compatibilità alle librerie gtk3 :)
Bisogna solo "aspettare".
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Mintico - Giovedì 05 Gennaio 2012, 12:34:00
Infatti, 4.10 è previsto per Marzo, quindi dovrebbe partire l'integrazione con GTK+3.
http://wiki.xfce.org/releng/4.10/roadmap

Non temete piuttosto, che se il team di sviluppo si getti anema e core su Cinnamon, anche LMDE XFCE sia in pericolo sopravvivenza?

Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: frank64 - Giovedì 05 Gennaio 2012, 14:18:47
Tutte le osservazioni sono corrette, tuttavia se gli sviluppatori svilupperanno il nuovo DE abbandonando le restanti strade inutili ciò mi sembra molto positivo. Alla fine si tratta di uno sviluppo di gnome3 semplificandolo e personalizzandolo.
Il vero punto dovrebbe essere la personalizzazione a cui dovrebbe guardare Clem, eliminando le rigidità di gnome3.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: nugh1975 - Giovedì 05 Gennaio 2012, 14:33:47
Mi sembra che Cinnamon che sia un progetto sensato!
Riporta la barra in basso e permette di mettere i propri lanciatori dove ci pare. Abbiamo il punsalte mostra desktop.
Ma un risultato simile si poteva ottenere anche con gnome classic. Per adesso ho scelto questa soluzione. Ho portato la barra in basso e ho come immagine di sfondo della barra quella di ambiace, ho abilitato compiz con il menù trasparente e le finestre tremolanti, ed infine ho installato AWM una barra che ho messo a sinistra. Ho tutto a portata di click e lo posso configurare come voglio.

Quando Cinnamo mi darà tutto questo forse lo userò in maniera stabile. Quello che non mi piace di Mint 12 Lisa e di Cinnamon è il menù: troppo grande, mi sembra una pacchianata. Ridatemi il Mintmenu.

Per quanto rigurda chi dice ma si sbaglia a forkare si poteva fare così o cosà, dico:
1) solo chi fa sbaglia;
2) mi piace linux perchè è vario;
3) visto che è per questo splendido SO ho speso zero, non posso che ringraziare tutti gli sviluppatori del free software e dell'opensource (tranno quando fanno i furbetti come il nostro Clem);
4)Visto che la comunità è importante per questo mondo, cercherò sempre di dire la mia  rispettando tutti.

Ciao e buon anno!
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: patel - Giovedì 05 Gennaio 2012, 16:59:15
a questo punto io auguro al team di sviluppo di fare grandi cose, ovvero, riuscire a "creare" e sostenere un DE nuovo, quale potrebbe essere ovviamente cinnamon......
Cinnamon non è un DE, ma una interfaccia desktop come lo sono Unity e Gnome-shell, il DE è sempre Gnome3
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: andromeda. - Giovedì 05 Gennaio 2012, 17:32:40
Ciao a tutti,
domando scusa per la domanda stupida ma ho installato cinnamon da terminale "sudo apt-get install cinnamon" e Lisa è rimasta identica, come mai?
Ciao
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Un User Qualsiasi - Giovedì 05 Gennaio 2012, 17:37:13
Cinnamon non è un DE, ma una interfaccia desktop come lo sono Unity e Gnome-shell, il DE è sempre Gnome3
Guarda che volevo dire proprio quello che ho detto, so bene "cosa è" cinnamon ... l' auspicio è per qualcosa di "più grande".
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: midnite - Giovedì 05 Gennaio 2012, 19:02:18
...ho installato cinnamon da terminale "sudo apt-get install cinnamon" e Lisa è rimasta identica, come mai? ...
se installi solo quel pacchetto devi dare un bel
Codice: [Seleziona]
cinnamon --replacealtrimenti se installi anche "cinnamon-session" lo puoi scegliere
al login come se fa per mate o gnome-classic
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Cristian Mint - Giovedì 05 Gennaio 2012, 19:26:06
Qualcuno mi vuole spiegare l'utilità di questo cinnamon??
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: midnite - Giovedì 05 Gennaio 2012, 19:37:52
come è già stato detto, l'intenzione è quella di offrire un'esperienza più tradizionale di gnome3
quindi ti offre una barra in basso, il mintmenù, dei lanciatori sulla barra ecc...
cose che ne unity ne gnome-shell con MGSE avevano fatto ... non a caso era nato MATE

non sono ancora disponibile le funzioni che davamo per scontato con gnome2? beh è ancora agli inizi e il suo sviluppo è partito da pochissimo

non ti piace perché credi nell'innovazione che porta gnome-shell? nessuno ti obbliga a sceglierlo...

ma permettimi una considerazione, ha molto più senso questo, che implementare MGSE che di fatto crea delle ridondanze a gnome-shell o MATE

Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Cristian Mint - Giovedì 05 Gennaio 2012, 19:44:49
come è già stato detto, l'intenzione è quella di offrire un'esperienza più tradizionale di gnome3
quindi ti offre una barra in basso, il mintmenù, dei lanciatori sulla barra ecc...
cose che ne unity ne gnome-shell con MGSE avevano fatto ... non a caso era nato MATE

non sono ancora disponibile le funzioni che davamo per scontato con gnome2? beh è ancora agli inizi e il suo sviluppo è partito da pochissimo

non ti piace perché credi nell'innovazione che porta gnome-shell? nessuno ti obbliga a sceglierlo...

ma permettimi una considerazione, ha molto più senso questo, che implementare MGSE che di fatto crea delle ridondanze a gnome-shell o MATE


allora perchè hanno cominciato a portare avanti mate? su quest'ultimo si ha la possibilità di aggiungere applet al pannello per avere a portata di mano i lanciatori che usi di più ecc ecc,ha il mintmenù e non un derivato e fatto pure male. Non capisco il senso di lasciare una strada gia aperta e a buon punto per costruirne un altra che non si sa nemmeno in che direzione deve andare.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: midnite - Giovedì 05 Gennaio 2012, 20:17:18
mate è un fork di gnome2 che supporta le gtk3, invece cinnamon è costruito proprio sulle gtk3...
visto la migrazione di gnome alle nuove librerire secondo me è più sensato lo sviluppo di cinnamon
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: andromeda. - Giovedì 05 Gennaio 2012, 20:28:15
Grazie Mid,
finalmente ho provato Cinnamon e mi piace, trovo sia una buona via di mezzo, certo se potessi spostare la barra in alto...
Ciao
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: dieguitus - Giovedì 05 Gennaio 2012, 22:54:45
Il vero punto dovrebbe essere la personalizzazione a cui dovrebbe guardare Clem, eliminando le rigidità di gnome3.
Purtroppo il fatto che modifichi gnome-tweak-tool ("impostazioni avanzate") levando la possibiltà di abilitare/disabilitare le estensioni mi sembra andare nella direzione opposta, ovvero proporre una versione pronta e confezionata di gnome-shell con ulteriormente ridotte possibilità di personalizzazione.
Che non è necessariamente sbagliato, eh! Osx docet...

Cinnamon non è un DE, ma una interfaccia desktop come lo sono Unity e Gnome-shell, il DE è sempre Gnome3
O meglio, *è* gnome-shell, con alcune caratteristiche disabilitate e con alcune estensioni ;)

Comunque, chi vuole gnome-shell con il pannello in basso, basta che installi l'estensione gnome-shell reflection. Non escludo che sia in questo modo che il pannello di cinnamon stia lì sotto... :roll: Ora controllo.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Iononsoleggere - Venerdì 06 Gennaio 2012, 10:20:47
La mia ignorante opinione: spero che si prenda una strada sola, perchè questo repentino cambio di cose in corsa, scuole di pensiero, correnti e così via mi stanno facendo disaffezionare un pochino...

Non tanto perchè il DE sia brutto o Mint non mi piccia più... è perchè non ci capisco nulla!

Va bene che Linux è nato perchè fosse adattabile alle esigenze di tutti... ma accontentare tutti vuol dire (secondo me) fare un prodotto non a regime, proprio per il sogno (e lo sforzo) di rendere tutti felici...
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: patel - Venerdì 06 Gennaio 2012, 10:26:54
ma permettimi una considerazione, ha molto più senso questo, che implementare MGSE che di fatto crea delle ridondanze a gnome-shell o MATE
MSGE sono soltanto estensioni per gnome-shell, non si tratta di una nuova interfaccia desktop, cinnamon  invece è una nuova interfaccia che per ora non aggiunge niente a gnome-shell + estensioni.
Mi sembra che la confusione regni sovrana
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: midnite - Venerdì 06 Gennaio 2012, 10:54:40
ma permettimi una considerazione, ha molto più senso questo, che implementare MGSE che di fatto crea delle ridondanze a gnome-shell o MATE
MSGE sono soltanto estensioni per gnome-shell, non si tratta di una nuova interfaccia desktop, cinnamon  invece è una nuova interfaccia che per ora non aggiunge niente a gnome-shell + estensioni.
Mi sembra che la confusione regni sovrana
non ho detto che MGSE è un'interfaccia, ho semplicemente detto che crea dei doppioni a quello che gnome-shell già offriva di base...

cinnamon forse all'inizio poteva sembrare che non offrisse nulla di più, ma ora con l'ultima versione ha abilitato il tasto destro nel menù con la possibilità di aggiungere un lanciatore o ai preferiti, o alla barra, o sulla scrivania ... ti sembra poco? forse sì perché con gnome 2 erano cose ormai scontate, ma non mi pare lo siano con shell o unity.
a questo aggiungo (in realtà mi ripeto) che la ricerca dei programmi installati è velocissima paragonata a quella del gestore attività di shell, e non dimentichiamo che tra le promesse fatte c'è anche la possibilità di spostare la barra dove si preferisce...

ora non dico che cinnamon sia per forza la strada, ma le premesse/promesse mi sembrano buone e penso che gli si possa concedere il beneficio del dubbio per vedere come verrà sviluppato... in fin dei conti le critiche (giuste) sono dettate dal confronto con ambienti più maturi (unity e shell compresi)
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: alhazred - Venerdì 06 Gennaio 2012, 12:18:04
La mia ignorante opinione: spero che si prenda una strada sola, perchè questo repentino cambio di cose in corsa, scuole di pensiero, correnti e così via mi stanno facendo disaffezionare un pochino...

Ma infatti mi sembra che ormai Cinnamom sia avviato a diventare il DE predefinito di Mint. Clem cercava una strada originale che differenziasse la sua distro sia da Ubuntu che dalle altre Gnome 3 in circolazione. Con Cinnamom l'ha trovata. Non ha più bisogno di sperimentare a casaccio e lo sa. Sta ricevendo molti consensi sulla nuova interfaccia, a cominciare da qui, pur in mezzo a qualche critica, perché mai dovrebbe cambiare nuovamente strada?
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Cristian Mint - Venerdì 06 Gennaio 2012, 13:24:55
Ma di quale funzione del tasto destro si parla? Il mio pannello è completamente bloccato e non si aggiunge nulla.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: mymixture965 - Venerdì 06 Gennaio 2012, 13:36:33
Ma di quale funzione del tasto destro si parla? Il mio pannello è completamente bloccato e non si aggiunge nulla.

Infatti il tasto destro è bloccato. Funziona solo sulle applet.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: fontanino2002 - Venerdì 06 Gennaio 2012, 13:47:59
ma accontentare tutti vuol dire (secondo me) fare un prodotto non a regime, proprio per il sogno (e lo sforzo) di rendere tutti felici...
  OT  Di buone intenzioni senza dubbio,ma
 palesemente impossibile:guarda qui sul forum,si cambia opinione sull'argomento DE ad ogni mail che passa...

La mia ignorante opinione: spero che si prenda una strada sola, perchè questo repentino cambio di cose in corsa, scuole di pensiero, correnti e così via mi stanno facendo disaffezionare un pochino...
A malincuore,ti dò ragione   fine OT
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: dieguitus - Venerdì 06 Gennaio 2012, 14:14:11
ora con l'ultima versione ha abilitato il tasto destro nel menù con la possibilità di aggiungere un lanciatore o ai preferiti
;)
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: dieguitus - Venerdì 06 Gennaio 2012, 14:32:13
Secondo la mia opinione, sarebbe stato più ragionevole ed "open" tenere gnome-shell come base e che i vari sviluppatori si prodigassero a sfornare estensioni di tutti i tipi per ogni gusto ed esigenza, concentrando quindi tutti gli sforzi su un unico progetto per renderlo versatile ed elastico.

Mi dispiace dover essere sempre tanto critico verso le ultime prodezze del lefebvre, ma per cinnamon ha preso gnome-shell, disabilitato (in maniera non reversibile per l'utente comune, mi risulta) alcune funzioni, aggiunto delle estensioni in gran parte già esistenti, messo nel sito un paio di immagini di bastoncini di cannella che fanno tanto trendy, e presenta tutto ciò come un progetto suo. Senza peraltro restituire nulla di tutto ciò alla comunità open source che ha fatto il 99,5% del lavoro, visto che - ad esempio - il menu che sta sviluppando non è disponibile come estensione a sé stante da poter aggiungere a qualsiasi versione di gnome-shell (cosa peraltro tecnicamente possibile, ovvio).
Di più, il disabilitare la voce estensioni dal tweak-tool dà un'idea che il prodotto fornito sia così e l'utente non deve poterci metter mano (né bocca, ovviamente, visto che in quanto a totale mancanza di trasparenza in mint siamo ben che abituati).

Questo non è per niente uno spirito open; è esattamente il contrario. Pare di vedere un perfetto esempio di software chiuso e più blindato possibile.
Ripeto, probabilmente i risultati saranno buoni e soddisferanno molti utenti; ma non è così che io intendo l'open source.

Spero ovviamente di sbagliarmi, ma la mia impressione è questa.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Cristian Mint - Venerdì 06 Gennaio 2012, 14:33:13
Ma di quale funzione del tasto destro si parla? Il mio pannello è completamente bloccato e non si aggiunge nulla.

Infatti il tasto destro è bloccato. Funziona solo sulle applet.
Questo lo so,io parlo delle proprietà del pannello.agire direttamente col dx sul pannello,renderlo "nostro" e non del sistema!
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Iononsoleggere - Venerdì 06 Gennaio 2012, 17:50:56
Che poi io non ho mica capito perchè alla fine bisognasse pensionare Gnome 2... cioè, capisco che i tempi passano, ma piuttosto fai delle modifiche grafiche (smussi angoli, metti effetti e così via) e IN PIU' dai a chiunque la possibilità di mettersi altri DE via pacchetti...

Sarà un vecchio dentro ma a me la storia che per andare avanti bisogna per forza cestinare il passato mi inizia a stare stretta.

Anzi, mi pare più una logica capitalistica, aziendalspeculativa che per incentivare le persone a spendere ti fa sentire un troglodita che non sa stare al passo coi tempi e che quindi deve assolutamente avere questa o quella novità...

Linux, secondo me, dovrebbe essere differente...
(senza ovviamente esagerare dalla parte opposta, cioè non rinnovandosi mai, però questa rincorsa all'ammodernamento a tutti i costi la trovo spiazzante, poco  scusabile e a tratti deludente)
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: midnite - Venerdì 06 Gennaio 2012, 18:30:07
beh li la questione era riferita alle libreire... il vecchio gnome2 è basato sulle gtk2, ma non compatibile con le nuove gtk3
di fatto sta succedendo (critiche comprese) quello che è avvenuto quando kde3.5 ha ceduto il passo al nuovo kde4 per effetto dell'aggiornamento delle librerie grafiche qt
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Iononsoleggere - Venerdì 06 Gennaio 2012, 21:30:34
Scusa la mia ignoranza... ma non si poteva aggiornare le librerie con un nuovo DE che mantenesse la versatilità, l'ampia possibilità customizzatrice di gnome 2? Non ho capito perchè da un giorno all'altro il tasto destro del mouse debba diventare inutile e per fare (prima di cinnamon) un cavolo di linkaggio o modifica (anche in cinnamon) su pannello o su desktop si debba fare dei giri assurdi.

Linux deve semplificare la vita (senza diventare sempliciotto), mica incasinarla! Ecchediamine! :coffee:

Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: fontanino2002 - Venerdì 06 Gennaio 2012, 21:33:06
@Iononsoleggere
Quoto in pieno i tuoi ultimi due post! :clap: :clap:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: danialbi - Venerdì 06 Gennaio 2012, 21:59:11
Che poi io non ho mica capito perchè alla fine bisognasse pensionare Gnome 2... cioè, capisco che i tempi passano, ma piuttosto fai delle modifiche grafiche (smussi angoli, metti effetti e così via) e IN PIU' dai a chiunque la possibilità di mettersi altri DE via pacchetti...

Sarà un vecchio dentro ma a me la storia che per andare avanti bisogna per forza cestinare il passato mi inizia a stare stretta.

Anzi, mi pare più una logica capitalistica, aziendalspeculativa che per incentivare le persone a spendere ti fa sentire un troglodita che non sa stare al passo coi tempi e che quindi deve assolutamente avere questa o quella novità...

Linux, secondo me, dovrebbe essere differente...
(senza ovviamente esagerare dalla parte opposta, cioè non rinnovandosi mai, però questa rincorsa all'ammodernamento a tutti i costi la trovo spiazzante, poco  scusabile e a tratti deludente)

parole sante!!!

essendo abbastanza anticonformista e per niente pecorone, quando sento sopra di me un vento (qualsiasi esso sia) che in qualche maniera mi spingerebbe da qualche parte (che non ho stabilito io) ,tendo a puntare i piedi, e prima di lasciarmi andare alla corrente fare non 1, ma 1000 riflessioni!!
infatti piu' sento questo vento e piu' mi allontano, al punto da aver installato debian+xfce e al punto di essermi subito accomodato!
sara' solo una sensazione, ma essermi "montato" il mio s.o. da solo, con quello che volevo io, mi ha fatto sentire libero!!

certo, 3/4 anni fa, al momento dell'avvento in linux non ce l'avrei fatta e quindi viva ubuntu, mint e compagnia bella, ma ora posso permettermi un minimo di indipendenza!!

detto questo, le mie due distro sono mint 9 (che terro' finche sara' supportata) e, appunto, debian+xfce  :ok: :ok:

ps: negli ultimi hanni ha "soffiato il vento" dei SUV, degli iphone, dei pantaloni a vita bassissima, ma anche dei sistemi di trasporto ecologici, di android, delle stufe a pellet......mica si possono seguire tutti, ad ognuno  le sue scelte!!
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: dieguitus - Venerdì 06 Gennaio 2012, 22:36:56
un nuovo DE che mantenesse la versatilità, l'ampia possibilità customizzatrice di gnome 2? Non ho capito perchè da un giorno all'altro il tasto destro del mouse debba diventare inutile
E la miseria, dategli tempo, perbacco ;D
Instàllati gnome 2.0 e vedi quanti anni ci han messo perché diventasse versatile quanto il 2.32 (o anche solo il 2.24, 6 anni dopo, quando sono comparse - finalmente - almeno le schede in nautilus, che in kde c'erano da sempre)...
E se all'uscita di gnome2 tutti avessero rifiutato i cambiamenti, non ci sarebbe stato nessun amato e venerato gnome 2.32.

Se poi non si facessero fork di qua e fork di là ma si unissero le energie, i risultati si vedrebbero ancora prima ;)
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: marcalbero - Venerdì 06 Gennaio 2012, 23:27:03

Se poi non si facessero fork di qua e fork di là ma si unissero le energie, i risultati si vedrebbero ancora prima ;)

Su questo sono completamente d'accordo.. A sto punto dovrebbero unire le forze e far diventare più versatile GNOME3 secondo me.. I fork rallentano il miglioramento di quello che sarà il DE futuro a mio parere..
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Iononsoleggere - Sabato 07 Gennaio 2012, 10:10:54
Sì ma Dieg non capisco perchè ogni novità debba spazzare via le conquiste faticosamente accumulate... se una cosa funziona dovrebbe essere riportata (e implementata se necessario) nella nuova avventura... invece (parere personalissimo) fin qui i nuovi DE, chi più chi meno, sono ben indietro rispetto l'usabilità dell'ultima versione di Gnome 2.

Cioè è come se un'auto del 2012 ritornasse all'avviamento a manovella con la spiegazione "eh, ma sai quanto c'ha messo la storia dell'ingegneria automobilistica ad arrivare alla chiave sul cruscotto, dobbiamo avere pazienza".

Perchè sennò aspettiamoci che tra sei anni ci sarà Cinammon 2 che cestina Cinammon 1 ripartendo da zero...

Sarò ignorante per quanto riguarda la programmazione informatica (e menomale, sennò sarei già bannato da qualsiasi forum per troppo flame  ;D), ma a me questa cosa comunque non torna e faccio, sinceramente, un po' fatica ad adattarmi...
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: andromeda. - Sabato 07 Gennaio 2012, 11:15:08
un nuovo DE che mantenesse la versatilità, l'ampia possibilità customizzatrice di gnome 2? Non ho capito perchè da un giorno all'altro il tasto destro del mouse debba diventare inutile
E la miseria, dategli tempo, perbacco ;D
Instàllati gnome 2.0 e vedi quanti anni ci han messo perché diventasse versatile quanto il 2.32 (o anche solo il 2.24, 6 anni dopo, quando sono comparse - finalmente - almeno le schede in nautilus, che in kde c'erano da sempre)...
E se all'uscita di gnome2 tutti avessero rifiutato i cambiamenti, non ci sarebbe stato nessun amato e venerato gnome 2.32.

Se poi non si facessero fork di qua e fork di là ma si unissero le energie, i risultati si vedrebbero ancora prima ;)



Quando è uscito gnome 2.0 probabilmente prima non c'era qualcosa che andava meglio, ora è uscito gnome 3 ma gnome 2 va meglio, non solo fa le stesse cose ma permette di personalizzare tutto, al punto che molti come me si chiedono se ora valga la pena di cambiare;
infatti utilizzo Julia e , saltuariamente, Ubuntu/unity personalizzato compiz ( cosa che con gnome 3 non si può fare ), per precauzione utilizzo anche KDE con Julia e Kubuntu 11.10...
 Si fanno " fork di qua e fork di là " proprio per tentare di sopperire alle mancanze del nuovo che va peggio del vecchio...
Ciao
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: dieguitus - Sabato 07 Gennaio 2012, 11:23:13
Sì ma Dieg non capisco perchè ogni novità debba spazzare via le conquiste faticosamente accumulate... se una cosa funziona dovrebbe essere riportata (e implementata se necessario) nella nuova avventura...
Escludo che ci sia una volontà di non implementarle, presumo che manchi chi lo faccia...
E' open source, se a qualcuno manca una data funzione, impari un po' di javascript e se la crei ;) funziona così!
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Iononsoleggere - Sabato 07 Gennaio 2012, 14:00:53
Cavoli, ma credo sia dal '94 che il tasto destro apra un mondo di opportunità nell'informatica, se nel 2012 me lo togli, secondo me non ci sono tante scuse.... non so mi pare molto fantozziana come cosa (oltretutto che si implementano sempre, secondo me, le cagate estetiche, come se l'usabilità fosse subordinata al "guarda com'è fico il mio Linux")...
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Harald - Sabato 07 Gennaio 2012, 14:53:58
Scusate eh....ma chi vuole usare gnome 2 ancora non puo' installare le distro precedenti e aggiornare il kernel e i vari repository che ci sono a giro?
mi pare che si voglia far polemica per forza quando invece non ce n'e' bisogno, chi era che una volta disse che l'unica vera rolling era di installare mint9?
Se a uno per andare a caccia preferiva la panda tipo vecchio perche' dovrebbe comprarsi la panda di tipo nuovo? si tiena la panda vecchia, si affida a un buon meccanico e ci fa la dovuta assistenza e vive felicissimo le sue battute di caccia. Una volta sul forum mi e' stato detto...."per forza a te va tutto bene, hai un computer della madonna, pensa invece a chi non ha un computer di ultima generazione.....", ma che discorso e'? Vuoi usare Gnome 3? lo usi da tale macchina in su, non la hai? metti mint9 e vai tranquillo con tutti gli aggiornamenti del caso, oppure vogliamo fermare tutto il progresso mondiale?

Volete un sistema open, libero, e poi vi lamentate se non funziona tutto come volete voi, quando invece di soluzioni ce ne sono a bizzeffe, una marea di distro, una marea di DE, fork quanti ne vuoi, estensioni, ecc...
Su Win e Mac cambi lo sfondo e buonanotte, forse ci stiamo lamentando di troppa liberta'?
Guardate che e' molto sempilce, installate la distro preferita, metteci quello che volete e via di remastersys, cosi' avete la vostra distro perfetta che potete anche distribuire come e a chi vi pare
senza offesa...ma a me a volte sembrate come la storiella della volpe e l'uva....

P.s 1 come si capisce e' un giorno di scazzo generale, non ci fate troppo caso....
P.s 2 abbraccio Dieguito, mi trovi completamente daccordo, io soluzioni alle quali non si puo' tornare indietro le trovo fastidiose e poco open, quindi a chi piace si tenga sto cinnamon (che none del ca°°o), se lo installi ma poi non venga a piangere....
P.s 3 ma lo sapete che tutta l'Italia e' coperta dal segnale del digitale terrestre oramai? Allora difendiamo quei pochi che alla sera accendono la tv e si beccano sempre il solito programma fatto di bruscolini bianchi e neri contornati da un fruscio costante dalla casse del vecchio tubo catodico, massi' facciamo una raccolta firme, un referendum, massi'.....facciamo pure un partito!!!! (sarcasmo)

Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: andromeda. - Sabato 07 Gennaio 2012, 18:47:30

Su Win e Mac cambi lo sfondo e buonanotte, forse ci stiamo lamentando di troppa liberta'?


Falso,
attualmente win e mac sono più personalizzabili di gnome 3...
Ciao
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: danialbi - Sabato 07 Gennaio 2012, 18:54:07
Scusate eh....ma chi vuole usare gnome 2 ancora non puo' installare le distro precedenti e aggiornare il kernel e i vari repository che ci sono a giro?
mi pare che si voglia far polemica per forza quando invece non ce n'e' bisogno, chi era che una volta disse che l'unica vera rolling era di installare mint9?
Se a uno per andare a caccia preferiva la panda tipo vecchio perche' dovrebbe comprarsi la panda di tipo nuovo? si tiena la panda vecchia, si affida a un buon meccanico e ci fa la dovuta assistenza e vive felicissimo le sue battute di caccia. Una volta sul forum mi e' stato detto...."per forza a te va tutto bene, hai un computer della madonna, pensa invece a chi non ha un computer di ultima generazione.....", ma che discorso e'? Vuoi usare Gnome 3? lo usi da tale macchina in su, non la hai? metti mint9 e vai tranquillo con tutti gli aggiornamenti del caso, oppure vogliamo fermare tutto il progresso mondiale?

Volete un sistema open, libero, e poi vi lamentate se non funziona tutto come volete voi, quando invece di soluzioni ce ne sono a bizzeffe, una marea di distro, una marea di DE, fork quanti ne vuoi, estensioni, ecc...
Su Win e Mac cambi lo sfondo e buonanotte, forse ci stiamo lamentando di troppa liberta'?
Guardate che e' molto sempilce, installate la distro preferita, metteci quello che volete e via di remastersys, cosi' avete la vostra distro perfetta che potete anche distribuire come e a chi vi pare
senza offesa...ma a me a volte sembrate come la storiella della volpe e l'uva....

P.s 1 come si capisce e' un giorno di scazzo generale, non ci fate troppo caso....
P.s 2 abbraccio Dieguito, mi trovi completamente daccordo, io soluzioni alle quali non si puo' tornare indietro le trovo fastidiose e poco open, quindi a chi piace si tenga sto cinnamon (che none del ca°°o), se lo installi ma poi non venga a piangere....
P.s 3 ma lo sapete che tutta l'Italia e' coperta dal segnale del digitale terrestre oramai? Allora difendiamo quei pochi che alla sera accendono la tv e si beccano sempre il solito programma fatto di bruscolini bianchi e neri contornati da un fruscio costante dalla casse del vecchio tubo catodico, massi' facciamo una raccolta firme, un referendum, massi'.....facciamo pure un partito!!!! (sarcasmo)



ma che stai a di'!! ;D ;D
se fossero passati a gnome 3 , ma si potesse tranquillamente tenersi gnome 2, secondo te staremmo ancora qui a parlare??

parliamo perche si e' passati a gnome 3 togliendo la possibilita' di avere gnome 2 , in quanto gnome 3 non appartiene ad altri sviluppatori, ma e' un evoluzione di gnome 2!
ora, ovviamente, gli affezionati di gnome 2 (io) lo useranno finche possono, quindi mettendosi le varie lts (ad esempio mint 9 che e' supportata fino a meta' 2013), ma noi stiamo discutendo le scelte fatte a lungo termine....
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Iononsoleggere - Sabato 07 Gennaio 2012, 18:58:54
Scusate eh....ma chi vuole usare gnome 2 ancora non puo' installare le distro precedenti e aggiornare il kernel e i vari repository che ci sono a giro?
mi pare che si voglia far polemica per forza quando invece non ce n'e' bisogno, chi era che una volta disse che l'unica vera rolling era di installare mint9?
Se a uno per andare a caccia preferiva la panda tipo vecchio perche' dovrebbe comprarsi la panda di tipo nuovo? si tiena la panda vecchia, si affida a un buon meccanico e ci fa la dovuta assistenza e vive felicissimo le sue battute di caccia. Una volta sul forum mi e' stato detto...."per forza a te va tutto bene, hai un computer della madonna, pensa invece a chi non ha un computer di ultima generazione.....", ma che discorso e'? Vuoi usare Gnome 3? lo usi da tale macchina in su, non la hai? metti mint9 e vai tranquillo con tutti gli aggiornamenti del caso, oppure vogliamo fermare tutto il progresso mondiale?

Volete un sistema open, libero, e poi vi lamentate se non funziona tutto come volete voi, quando invece di soluzioni ce ne sono a bizzeffe, una marea di distro, una marea di DE, fork quanti ne vuoi, estensioni, ecc...
Su Win e Mac cambi lo sfondo e buonanotte, forse ci stiamo lamentando di troppa liberta'?
Guardate che e' molto sempilce, installate la distro preferita, metteci quello che volete e via di remastersys, cosi' avete la vostra distro perfetta che potete anche distribuire come e a chi vi pare
senza offesa...ma a me a volte sembrate come la storiella della volpe e l'uva....

P.s 1 come si capisce e' un giorno di scazzo generale, non ci fate troppo caso....
P.s 2 abbraccio Dieguito, mi trovi completamente daccordo, io soluzioni alle quali non si puo' tornare indietro le trovo fastidiose e poco open, quindi a chi piace si tenga sto cinnamon (che none del ca°°o), se lo installi ma poi non venga a piangere....
P.s 3 ma lo sapete che tutta l'Italia e' coperta dal segnale del digitale terrestre oramai? Allora difendiamo quei pochi che alla sera accendono la tv e si beccano sempre il solito programma fatto di bruscolini bianchi e neri contornati da un fruscio costante dalla casse del vecchio tubo catodico, massi' facciamo una raccolta firme, un referendum, massi'.....facciamo pure un partito!!!! (sarcasmo)



Il 97% di ciò che hai consigliato (escluso il rimanere a Isadora, cosa che però non durerà per sempre....) è difficilmente attuabile/comprensibile a me che non sono proprio digiuno di Linux, figuriamoci poi a tutti quelli che chiedono solo di avere un sistema semplice, accessibile, senza impazzire tra pacchetti e cose del genere...

Mint, come Ubuntu ha una vocazione popolare, di massa, non elitaria o da smanettoni... dovrebbe essere un S.O. "plug and play", con utilizzo limitatissimo di terminale o di pacchettistica non pre-installata.

Il tuo discorso è perfetto per una Arch Linux, per un Debian o distro "per veri hardcorelinuxuser"... per Mint o Ubuntu non lo trovo corretto.

Senza sottintendere che Mint o Ubuntu deve essere un sistema "per stupidi"... ma ci siamo capiti....
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: danialbi - Sabato 07 Gennaio 2012, 19:20:26
ma comunque, ribadisco, siamo qui solo per esprimere opinioni, e per quanto le mie siano contrarie a quelle degli svluppatori di gnome, a me non importa nulla della strada che intraprendono, passino pure a gnome 3, poi 4, poi 5 e cosi via!

i miei 4 anni in linux mi hanno dato delle basi (poche per la verita')  con le quali posso "montarmi " una distro con quello che voglio, ed essendoci in giro motori (debian,suse,arch,fedora) vari e carrozzerie (gnome,xfce,kde,openbox,fluxbox) varie, sono libero di fare cio che voglio, ed e' da questo che sono rimasto folgorato 4 anni fa', dalla liberta' di linux!!
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Harald - Sabato 07 Gennaio 2012, 19:45:11

Su Win e Mac cambi lo sfondo e buonanotte, forse ci stiamo lamentando di troppa liberta'?


Falso,
attualmente win e mac sono più personalizzabili di gnome 3...
Ciao
caspita, e in cosa di grazia?
 ma soprattutto in cosa di piu'?
bho!
ribadisco..storiella della volpe e l'uva
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Harald - Sabato 07 Gennaio 2012, 19:50:14

ma che stai a di'!! ;D ;D
se fossero passati a gnome 3 , ma si potesse tranquillamente tenersi gnome 2, secondo te staremmo ancora qui a parlare??

parliamo perche si e' passati a gnome 3 togliendo la possibilita' di avere gnome 2 , in quanto gnome 3 non appartiene ad altri sviluppatori, ma e' un evoluzione di gnome 2!
ora, ovviamente, gli affezionati di gnome 2 (io) lo useranno finche possono, quindi mettendosi le varie lts (ad esempio mint 9 che e' supportata fino a meta' 2013), ma noi stiamo discutendo le scelte fatte a lungo termine....

a si?, tenete in vita 2 DE?, ma chi sono? la fatebenefratelli? , maddai.....
vai a chiedere alla fiat di tenere su pianale della vecchia panda, vai.....
il mondo gira , il tempo passa e le cose cambiano....
 e ripeto che se vuoi usare il vetusto gnome2 lo puoi fare tranquillamente senza sti al lupo al lupo.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Harald - Sabato 07 Gennaio 2012, 19:54:43

Il 97% di ciò che hai consigliato (escluso il rimanere a Isadora, cosa che però non durerà per sempre....) è difficilmente attuabile/comprensibile a me che non sono proprio digiuno di Linux, figuriamoci poi a tutti quelli che chiedono solo di avere un sistema semplice, accessibile, senza impazzire tra pacchetti e cose del genere...

Mint, come Ubuntu ha una vocazione popolare, di massa, non elitaria o da smanettoni... dovrebbe essere un S.O. "plug and play", con utilizzo limitatissimo di terminale o di pacchettistica non pre-installata.

Il tuo discorso è perfetto per una Arch Linux, per un Debian o distro "per veri hardcorelinuxuser"... per Mint o Ubuntu non lo trovo corretto.

Senza sottintendere che Mint o Ubuntu deve essere un sistema "per stupidi"... ma ci siamo capiti....

infatti le maggiori distro son passate e gnome 3 e anche gli utenti piu' recalcitranti adesso lo usano e lo useranno sempre di piu', diciamocelo, siete rimasti in 3 a difendere l'indifendibile perche' vi hanno tolto le finestre tremolanti del compiz, maddai, la mi' figliola a 11 anni e' passata da gnome 2 a 3 senza fare tante storie, anzi, lo trova nettamente migliore....
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Harald - Sabato 07 Gennaio 2012, 19:58:56
ma comunque, ribadisco, siamo qui solo per esprimere opinioni, e per quanto le mie siano contrarie a quelle degli svluppatori di gnome, a me non importa nulla della strada che intraprendono, passino pure a gnome 3, poi 4, poi 5 e cosi via!

i miei 4 anni in linux mi hanno dato delle basi (poche per la verita')  con le quali posso "montarmi " una distro con quello che voglio, ed essendoci in giro motori (debian,suse,arch,fedora) vari e carrozzerie (gnome,xfce,kde,openbox,fluxbox) varie, sono libero di fare cio che voglio, ed e' da questo che sono rimasto folgorato 4 anni fa', dalla liberta' di linux!!
bravo, hai detto una cosa sensata, vuoi gnome 2? lo usi tranquillamente, alla fine che problema c'e' a usare mint 11 con il kernel nuovo?
certo che esartarsi per cinnamon con il quale poi non puoi tornare indietro se non ti garba e' veramente curioso, non ti pare?
son davvero perplesso su sta presa di posizione verso gnome 3 che avete.....bho.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: danialbi - Sabato 07 Gennaio 2012, 20:04:11

ma che stai a di'!! ;D ;D
se fossero passati a gnome 3 , ma si potesse tranquillamente tenersi gnome 2, secondo te staremmo ancora qui a parlare??

parliamo perche si e' passati a gnome 3 togliendo la possibilita' di avere gnome 2 , in quanto gnome 3 non appartiene ad altri sviluppatori, ma e' un evoluzione di gnome 2!
ora, ovviamente, gli affezionati di gnome 2 (io) lo useranno finche possono, quindi mettendosi le varie lts (ad esempio mint 9 che e' supportata fino a meta' 2013), ma noi stiamo discutendo le scelte fatte a lungo termine....

a si?, tenete in vita 2 DE?, ma chi sono? la fatebenefratelli? , maddai.....
vai a chiedere alla fiat di tenere su pianale della vecchia panda, vai.....
il mondo gira , il tempo passa e le cose cambiano....
 e ripeto che se vuoi usare il vetusto gnome2 lo puoi fare tranquillamente senza sti al lupo al lupo.


1)mai detto che dovevano tenere gnome 2 e gnome3, IMPOSSIBILE, e sinceramente anche solo pensarlo (e lo hai fatto tu) mi fa ridere ;D
2)se lo voglio usare (il vetusto gnome2) lo posso usare solo finche e' supportato (2013??), non oltre
3)qui si commenta, e fino a prova contraria, NESSUNO ha ragione, ne io e ne tu.....

Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: venti - Sabato 07 Gennaio 2012, 20:06:02
...il problema è che all'estero c'è più apertura mentale,mentre in Italia,abbiamo il solito problema della novità sharpdevelopsharpdevelopche non ci piace.

Se a nessuno piace Gnome 3, non deve polemizzare, sul perché lo hanno cambiato...

Accettare oppure migrare ad altro,come hanno fatto altri quando ubuntu è passato a Unity.

Oppure quanti che avevano windows e usano Linux Scientific per studiare le stelle...


Aggiornatevi....

Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: danialbi - Sabato 07 Gennaio 2012, 20:12:30

Il 97% di ciò che hai consigliato (escluso il rimanere a Isadora, cosa che però non durerà per sempre....) è difficilmente attuabile/comprensibile a me che non sono proprio digiuno di Linux, figuriamoci poi a tutti quelli che chiedono solo di avere un sistema semplice, accessibile, senza impazzire tra pacchetti e cose del genere...

Mint, come Ubuntu ha una vocazione popolare, di massa, non elitaria o da smanettoni... dovrebbe essere un S.O. "plug and play", con utilizzo limitatissimo di terminale o di pacchettistica non pre-installata.

Il tuo discorso è perfetto per una Arch Linux, per un Debian o distro "per veri hardcorelinuxuser"... per Mint o Ubuntu non lo trovo corretto.

Senza sottintendere che Mint o Ubuntu deve essere un sistema "per stupidi"... ma ci siamo capiti....

infatti le maggiori distro son passate e gnome 3 e anche gli utenti piu' recalcitranti adesso lo usano e lo useranno sempre di piu', diciamocelo, siete rimasti in 3 a difendere l'indifendibile perche' vi hanno tolto le finestre tremolanti del compiz, maddai, la mi' figliola a 11 anni e' passata da gnome 2 a 3 senza fare tante storie, anzi, lo trova nettamente migliore....

e chi lo dice che siamo rimasti in 3, tu??
fidati che giro in questo forum da un po, e ti posso assicurare che l'avvento di unity ha spostato tantissime persone da ubuntu a mint (o da altre parti), esattamente come gnome 3 sta spostando da altre parti moltissimi utenti......
attenzione, la direzione non e' a senso unico, gnome 3 sta anche spostando persone da altri ambienti verso di se, ovvio!!
questo per dire se sei uno che legge blog, bazzica nei forum, eccetera, non puoi non esserti accorto di quello che produce un cambio di direzione netto di un ambiente DE....
sai cosa produce??
un movimento di "fette di utenti" da una arte all'altra, e ti posso garantire (e il forum mint ne e' la conferma) che fra i vari cinnamon (bah), mate (doppio bah) , xfce,lxde,kde eccetera, di movimento ce ne e' eccome.....altro che siamo rimasti in tre, informati bene!

detto questo, ripeto, non mi frega nulla delle scelte di gnome , io do solo dei giudizi nei topic apposta, punto!

te l'ho gia detto, linux e' liberta', ognuno usi quello che ritiene piu' adatto a se stesso!

una cosa e' certa:
arrivavo da windows e mi sono innamorato subito di gnome perche mi dava la possibilita' di fare quello che volevo, smontare,fare,disfare,spostare,personalizzare, e cosi ci siamo "fidanzati" ;D ;D
io il pc non lo uso solo quando devo farci qualcosa, quando ho tempo, a volte, passo le ore a personalizzare,ridisegnare il desktop,le applet,le icone,eccetera!!
ora, momentaneamente, gnome 3 ha perso le caratteristiche per cui lo amavo, quindi , non essendo sposati,lo mollo!!
se poi, nella sua evoluzione, tornera' ad essere  super-personalizzabile com'era prima, gli chiedero' di rimettersi con me......
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: danialbi - Sabato 07 Gennaio 2012, 20:15:58
...il problema è che all'estero c'è più apertura mentale,mentre in Italia,abbiamo il solito problema della novità sharpdevelopsharpdevelopche non ci piace.

Se a nessuno piace Gnome 3, non deve polemizzare, sul perché lo hanno cambiato...

Accettare oppure migrare ad altro,come hanno fatto altri quando ubuntu è passato a Unity.

Oppure quanti che avevano windows e usano Linux Scientific per studiare le stelle...


Aggiornatevi....



ma infatti e' quello che stiamo facendo, non vedo la necessita' di continuare a ribadire che se vogliamo e' cosi altrimenti la porta e' quella.....
premesso che gnome 3 sul mio pc nemmeno ci gira (quindi non e' solo, come volete far intendere,una questione grafica o di abitudini), io sono GIA passato ad altro, scrivo solo sul forum perche ci sono spazi pensati appositamente per i commenti....vi diamo fastidio??
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: marcalbero - Sabato 07 Gennaio 2012, 20:16:59
Citazione
son davvero perplesso su sta presa di posizione verso gnome 3 che avete.....bho.
Così come molti sono perplessi dalla strada intrapresa da Mint con Gnome 3.. Dici che siamo in 3? A vedere dal numero di post non mi sembra comunque avrai ragione tu. Io dico solo che su Gnome2 tutto e ripeto tutto è personalizzabile... Dai temi, alle icone (icona per icona) fino ai puntatori del mouse o ai pulsanti delle finestre.. Per tutto quello che si vuole fare ci sono una valanga di opzioni. Su Gnome3 non è così. Io non dico che alcune cose non siano più comode ma sono molto più rigide. Non si possono cambiare e questo mi ricorda più un qualcosa come un sistema chiuso tipo OSX (che odio dal profondo)..
Sono d'accordo che è un progetto ancora giovane e che i fork non hanno senso ma spero che nella propria evoluzione Gnome3 vada verso un ritorno a quella mentalità che era di Gnome2 in cui uno non voleva Compiz? Non lo attivava.. Lo voleva? lo attivava.. Ora questa e molte altre scelte non ci sono più. Hanno progredito in alcune cose (motivo per cui comunque ce l'ho ancora sul pc pur se la mia main è sempre Katya) ma a discapito di molte altre in cui sono regrediti.

Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: danialbi - Sabato 07 Gennaio 2012, 20:19:47
ah, dimenticavo, questo e' il topic di cinnamon, che dite, siamo leggerissimamente off topic???


ps: cinnamon non ha senso....fino a prova contraria!!! perche se si decide di progredire si progredisce, se invece si decide di fermarsi ci si ferma....fare entrambe le cose mi pare  sbagliato!!
e il bello e' che io ero fra i sostenitori di mate........ma cambiare idea a volte puo' essere positivo!
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Harald - Sabato 07 Gennaio 2012, 20:31:45
...il problema è che all'estero c'è più apertura mentale,mentre in Italia,abbiamo il solito problema della novità sharpdevelopsharpdevelopche non ci piace.

Se a nessuno piace Gnome 3, non deve polemizzare, sul perché lo hanno cambiato...

Accettare oppure migrare ad altro,come hanno fatto altri quando ubuntu è passato a Unity.

Oppure quanti che avevano windows e usano Linux Scientific per studiare le stelle...


Aggiornatevi....



ma infatti e' quello che stiamo facendo, non vedo la necessita' di continuare a ribadire che se vogliamo e' cosi altrimenti la porta e' quella.....
premesso che gnome 3 sul mio pc nemmeno ci gira (quindi non e' solo, come volete far intendere,una questione grafica o di abitudini), io sono GIA passato ad altro, scrivo solo sul forum perche ci sono spazi pensati appositamente per i commenti....vi diamo fastidio??

anche sul mio pentium3 non ci gira gnome3 e allora che faccio? maledico il mondo perche' si e' evoluto? me la prendo con mint, ubuntu, fedora, opensuse,ecc....?
recupero vecchie macchine per la scuola media di mia figlia, ci metto mint9 finche' va e poi vedremo, in garage ho anche un gilera giubileo 98cc., che faccio , maledico la gilera perche' ha la marmitta sfondata?
Ragazzi via, diamoci una regolata, io capisco che i tempi son duri, che tutti abbiamo famiglia e problemi vari, ma i sistemi per far girare anche le vecchia macchine ci sono senza fare sto puzzo....
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Harald - Sabato 07 Gennaio 2012, 20:44:13
Citazione
son davvero perplesso su sta presa di posizione verso gnome 3 che avete.....bho.
Così come molti sono perplessi dalla strada intrapresa da Mint con Gnome 3.. Dici che siamo in 3? A vedere dal numero di post non mi sembra comunque avrai ragione tu. Io dico solo che su Gnome2 tutto e ripeto tutto è personalizzabile... Dai temi, alle icone (icona per icona) fino ai puntatori del mouse o ai pulsanti delle finestre.. Per tutto quello che si vuole fare ci sono una valanga di opzioni. Su Gnome3 non è così. Io non dico che alcune cose non siano più comode ma sono molto più rigide. Non si possono cambiare e questo mi ricorda più un qualcosa come un sistema chiuso tipo OSX (che odio dal profondo)..
Sono d'accordo che è un progetto ancora giovane e che i fork non hanno senso ma spero che nella propria evoluzione Gnome3 vada verso un ritorno a quella mentalità che era di Gnome2 in cui uno non voleva Compiz? Non lo attivava.. Lo voleva? lo attivava.. Ora questa e molte altre scelte non ci sono più. Hanno progredito in alcune cose (motivo per cui comunque ce l'ho ancora sul pc pur se la mia main è sempre Katya) ma a discapito di molte altre in cui sono regrediti.


allora vi avverto, siete in 3, resterete in 2 e poi 1 e alla fine non ci sara' piu' nessuno a parte i patiti del retrogame, giocherete a gnome2 come c'e' chi ancora si diverte a pac man o galaga sui vari emulatori, non c'e' mica nulla di male, de gustibus......
vediamo dopo aprile dove sarete, vediamo quante distro usciranno con gnome2 e poi ne parliamo...
cmq io con gnome 3 cambio temi, sfondi, icone, servizi sulla barra, attivo estensioni, ed e' nato ora, ti rendi conto? e' nato ora!!!!
dai su...che poi mi tocca ripetermi all'infinito...

oh, a aprile si fa la conta eh... :rofl:

P.S. tranquilli, fra poco scommetto che uscira' qualche pazzo che fara' tremare le vostre terribili finestre, e giu' applausi a scena aperta....siiiii, ip ip urra per gnome3 :good:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: marcalbero - Sabato 07 Gennaio 2012, 20:59:45
Citazione
son davvero perplesso su sta presa di posizione verso gnome 3 che avete.....bho.
Così come molti sono perplessi dalla strada intrapresa da Mint con Gnome 3.. Dici che siamo in 3? A vedere dal numero di post non mi sembra comunque avrai ragione tu. Io dico solo che su Gnome2 tutto e ripeto tutto è personalizzabile... Dai temi, alle icone (icona per icona) fino ai puntatori del mouse o ai pulsanti delle finestre.. Per tutto quello che si vuole fare ci sono una valanga di opzioni. Su Gnome3 non è così. Io non dico che alcune cose non siano più comode ma sono molto più rigide. Non si possono cambiare e questo mi ricorda più un qualcosa come un sistema chiuso tipo OSX (che odio dal profondo)..
Sono d'accordo che è un progetto ancora giovane e che i fork non hanno senso ma spero che nella propria evoluzione Gnome3 vada verso un ritorno a quella mentalità che era di Gnome2 in cui uno non voleva Compiz? Non lo attivava.. Lo voleva? lo attivava.. Ora questa e molte altre scelte non ci sono più. Hanno progredito in alcune cose (motivo per cui comunque ce l'ho ancora sul pc pur se la mia main è sempre Katya) ma a discapito di molte altre in cui sono regrediti.


allora vi avverto, siete in 3, resterete in 2 e poi 1 e alla fine non ci sara' piu' nessuno a parte i patiti del retrogame, giocherete a gnome2 come c'e' chi ancora si diverte a pac man o galaga sui vari emulatori, non c'e' mica nulla di male, de gustibus......
vediamo dopo aprile dove sarete, vediamo quante distro usciranno con gnome2 e poi ne parliamo...
cmq io con gnome 3 cambio temi, sfondi, icone, servizi sulla barra, attivo estensioni, ed e' nato ora, ti rendi conto? e' nato ora!!!!
dai su...che poi mi tocca ripetermi all'infinito...

oh, a aprile si fa la conta eh... :rofl:

P.S. tranquilli, fra poco scommetto che uscira' qualche pazzo che fara' tremare le vostre terribili finestre, e giu' applausi a scena aperta....siiiii, ip ip urra per gnome3 :good:
Dici che resteremo io e LUI ? :roll:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: andromeda. - Sabato 07 Gennaio 2012, 21:03:53

Su Win e Mac cambi lo sfondo e buonanotte, forse ci stiamo lamentando di troppa liberta'?


Falso,
attualmente win e mac sono più personalizzabili di gnome 3...
Ciao
caspita, e in cosa di grazia?
 ma soprattutto in cosa di piu'?
bho!
ribadisco..storiella della volpe e l'uva


Per esempio col tasto destro si può spostare la barra dove si vuole...
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Harald - Sabato 07 Gennaio 2012, 21:05:45

[/quote]
Dici che resteremo io e LUI ? :roll:
[/quote]

parli di uno che notoriamente oramai conta 0, forse anche meno  :)
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: andromeda. - Sabato 07 Gennaio 2012, 21:06:12

ma che stai a di'!! ;D ;D
se fossero passati a gnome 3 , ma si potesse tranquillamente tenersi gnome 2, secondo te staremmo ancora qui a parlare??

parliamo perche si e' passati a gnome 3 togliendo la possibilita' di avere gnome 2 , in quanto gnome 3 non appartiene ad altri sviluppatori, ma e' un evoluzione di gnome 2!
ora, ovviamente, gli affezionati di gnome 2 (io) lo useranno finche possono, quindi mettendosi le varie lts (ad esempio mint 9 che e' supportata fino a meta' 2013), ma noi stiamo discutendo le scelte fatte a lungo termine....

a si?, tenete in vita 2 DE?, ma chi sono? la fatebenefratelli? , maddai.....
vai a chiedere alla fiat di tenere su pianale della vecchia panda, vai.....
il mondo gira , il tempo passa e le cose cambiano....
 e ripeto che se vuoi usare il vetusto gnome2 lo puoi fare tranquillamente senza sti al lupo al lupo.


si, ma la nuova panda fa tutto quello della vecchia e molto di più, il paragone non calza, immagina la nuova panda senza tergicristalli, assurdo...
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: andromeda. - Sabato 07 Gennaio 2012, 21:08:04

Il 97% di ciò che hai consigliato (escluso il rimanere a Isadora, cosa che però non durerà per sempre....) è difficilmente attuabile/comprensibile a me che non sono proprio digiuno di Linux, figuriamoci poi a tutti quelli che chiedono solo di avere un sistema semplice, accessibile, senza impazzire tra pacchetti e cose del genere...

Mint, come Ubuntu ha una vocazione popolare, di massa, non elitaria o da smanettoni... dovrebbe essere un S.O. "plug and play", con utilizzo limitatissimo di terminale o di pacchettistica non pre-installata.

Il tuo discorso è perfetto per una Arch Linux, per un Debian o distro "per veri hardcorelinuxuser"... per Mint o Ubuntu non lo trovo corretto.

Senza sottintendere che Mint o Ubuntu deve essere un sistema "per stupidi"... ma ci siamo capiti....

infatti le maggiori distro son passate e gnome 3 e anche gli utenti piu' recalcitranti adesso lo usano e lo useranno sempre di piu', diciamocelo, siete rimasti in 3 a difendere l'indifendibile perche' vi hanno tolto le finestre tremolanti del compiz, maddai, la mi' figliola a 11 anni e' passata da gnome 2 a 3 senza fare tante storie, anzi, lo trova nettamente migliore....

Non a difendere le finestre tremolanti ma le possibilità che compiz dava, ora rimane solo KDE all'altezza...
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: midnite - Sabato 07 Gennaio 2012, 21:08:16

Su Win e Mac cambi lo sfondo e buonanotte, forse ci stiamo lamentando di troppa liberta'?


Falso,
attualmente win e mac sono più personalizzabili di gnome 3...
Ciao
caspita, e in cosa di grazia?
 ma soprattutto in cosa di piu'?
bho!
ribadisco..storiella della volpe e l'uva

per dirne una, in win  puoi aggiungere i collegamenti per avviare i programmi che vuoi sia alla barra che sul desktop (senza passare da riga di comando o scomodando chissà che)... e di più, cinnamon, dopo circa un mese dalla sua uscita ha implementato questa funzione

e poi usare cinnamon non preclude nulla di gnome3, perché è un'interfaccia aggiuntiva a questo e la puoi scegliere o meno in fase di login, e se il suo sviluppo continua con le promesse fatte e con quanto si legge in rete, dovrebbero essere introdotte funzionalità e possibilità di personalizzazione che oggi mancano a gnome3... comunque prima di giudicare sia negativamente che positivamente aspettiamo di vedere come realmente evolve la cosa.

Ragazzi via, diamoci una regolata, io capisco che i tempi son duri, che tutti abbiamo famiglia e problemi vari, ma i sistemi per far girare anche le vecchia macchine ci sono senza fare sto puzzo....
ma forse la regolata dovresti dartela tu, che da come stai intervenendo sembra che non accetti i pareri discordanti degli altri. la tua opinione non è una verità assoluta (come non lo è la mia), ma semplicemente uno dei tanti modi di vedere le cose.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Harald - Sabato 07 Gennaio 2012, 21:08:36

Su Win e Mac cambi lo sfondo e buonanotte, forse ci stiamo lamentando di troppa liberta'?


Falso,
attualmente win e mac sono più personalizzabili di gnome 3...
Ciao
caspita, e in cosa di grazia?
 ma soprattutto in cosa di piu'?
bho!
ribadisco..storiella della volpe e l'uva


Per esempio col tasto destro si può spostare la barra dove si vuole...
ommioddio che emozione.....esiste il tasto destro e si sposta la barra, asp che torno al passato di corsa...
maddaiiiii.....
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: marcalbero - Sabato 07 Gennaio 2012, 21:14:32
Per quel che riguarda Torvalds non sarà più credibile ma di sicuro ne sa un bel pò più di me.. Forse non di te.. E comunque non stai cogliendo il punto.. Con Gnome 2 potevi scegliere se fare o se non fare. Su Gnome3 non c'è più la stessa libertà. Se per te è poco...
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Iononsoleggere - Sabato 07 Gennaio 2012, 21:15:59
Harald, perchè sei così acido?
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: andromeda. - Sabato 07 Gennaio 2012, 21:18:28
Per concludere e rientrare in tema, secondo me, fino a quando non si potrà tornare a personalizzare il desktop senza doversi sbattere a scrivere righe di programma ( cosa che faccio per professione ma che non mi interessa fare per diletto ) rimane solo KDE, i vari palliativi ( mate cinnamon ecc ecc ) non servono a nulla , che con un normalissimo pentium dual core gira benissimo come anche gnome 3, ma se devo impegnare le risorse del pc le impegno con qualcosa che ne valga la pena, altrimenti installo xfce e buonanotte...
Ciao
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Harald - Sabato 07 Gennaio 2012, 21:25:36

Su Win e Mac cambi lo sfondo e buonanotte, forse ci stiamo lamentando di troppa liberta'?


Falso,
attualmente win e mac sono più personalizzabili di gnome 3...
Ciao
caspita, e in cosa di grazia?
 ma soprattutto in cosa di piu'?
bho!
ribadisco..storiella della volpe e l'uva

per dirne una, in win  puoi aggiungere i collegamenti per avviare i programmi che vuoi sia alla barra che sul desktop (senza passare da riga di comando o scomodando chissà che)... e di più, cinnamon, dopo circa un mese dalla sua uscita ha implementato questa funzione

e poi usare cinnamon non preclude nulla di gnome3, perché è un'interfaccia aggiuntiva a questo e la puoi scegliere o meno in fase di login, e se il suo sviluppo continua con le promesse fatte e con quanto si legge in rete, dovrebbero essere introdotte funzionalità e possibilità di personalizzazione che oggi mancano a gnome3... comunque prima di giudicare sia negativamente che positivamente aspettiamo di vedere come realmente evolve la cosa.

Ragazzi via, diamoci una regolata, io capisco che i tempi son duri, che tutti abbiamo famiglia e problemi vari, ma i sistemi per far girare anche le vecchia macchine ci sono senza fare sto puzzo....
ma forse la regolata dovresti dartela tu, che da come stai intervenendo sembra che non accetti i pareri discordanti degli altri. la tua opinione non è una verità assoluta (come non lo è la mia), ma semplicemente uno dei tanti modi di vedere le cose.

ahhhh, son io che non accetto i pareri?
e chi scrive che dico cose false? (vedi vedi sopra)
ho scritto mille volte che chi vuole usare gnome 2 puo' benissimo continuare a farlo...
 ho scritto che capisco chi non puo' farsi una macchina piu' performante per problemi suoi...e gli sono pure vicino di cuore!
e io son quello che non accetta pareri?
ma perfavore...
la verita' e' che si adduce scuse tipo " con gnome 2 uso il tasto destro sposto la barra...." per giudicare gnome3 na cagata....
si tratta di onesta' intelletuale, ho amato alla follia gnome 2, ma sparira', lo so io e lo sanno tutti, gnome 3 e' un progetto nuovo e che che se ne dica e' gia migliore di gnome2, e migliorera' sempre piu', e questa sterile polemica dei nostagici sta diventando stucchevole.
tu sicuramente da moderatore mi dirai...non leggerla... , e invece io amo leggere questo forum ed e' da quasi un anno che sento scrivere le stesse cose, prima in tanti, poi meno, poi ancora meno, ora son rimasti in 3, potro' dire la mia dicendo che spariranno pure loro?
o offendo la sensibilita' silicica di qualcuno?
o forse solo quella del moderatore... ;)
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Harald - Sabato 07 Gennaio 2012, 21:30:53
Harald, perchè sei così acido?
mi piaci, almeno te una domanda diretta l'hai fatta :)
e' na gionata cosi' cosi', ma mi sarei anche stancato di leggere tutte ste lamentele sul nulla, e non ditemi di non leggerle, sono qui' a farlo come voi, mi volete togliere questo privilegio?
dai su...animo
 :ciao:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Harald - Sabato 07 Gennaio 2012, 21:34:47

ma che stai a di'!! ;D ;D
se fossero passati a gnome 3 , ma si potesse tranquillamente tenersi gnome 2, secondo te staremmo ancora qui a parlare??

parliamo perche si e' passati a gnome 3 togliendo la possibilita' di avere gnome 2 , in quanto gnome 3 non appartiene ad altri sviluppatori, ma e' un evoluzione di gnome 2!
ora, ovviamente, gli affezionati di gnome 2 (io) lo useranno finche possono, quindi mettendosi le varie lts (ad esempio mint 9 che e' supportata fino a meta' 2013), ma noi stiamo discutendo le scelte fatte a lungo termine....

a si?, tenete in vita 2 DE?, ma chi sono? la fatebenefratelli? , maddai.....
vai a chiedere alla fiat di tenere su pianale della vecchia panda, vai.....
il mondo gira , il tempo passa e le cose cambiano....
 e ripeto che se vuoi usare il vetusto gnome2 lo puoi fare tranquillamente senza sti al lupo al lupo.


si, ma la nuova panda fa tutto quello della vecchia e molto di più, il paragone non calza, immagina la nuova panda senza tergicristalli, assurdo...
primo la panda vecchia aveva il tergicristallo,secondo...per i dirupi ci andavo meglio con la panda vecchia, ma daltronde mica tutti fanno il fuoristrada come faccio io....e cmq il paragone calza perche' io non mi sogno nemmeno di andare a torino a protestare perche l'hanno cambiata, cerco un auto diversa, non e' difficile da capire, no?
 :rofl:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Harald - Sabato 07 Gennaio 2012, 21:37:40
Per concludere e rientrare in tema, secondo me, fino a quando non si potrà tornare a personalizzare il desktop senza doversi sbattere a scrivere righe di programma ( cosa che faccio per professione ma che non mi interessa fare per diletto ) rimane solo KDE, i vari palliativi ( mate cinnamon ecc ecc ) non servono a nulla , che con un normalissimo pentium dual core gira benissimo come anche gnome 3, ma se devo impegnare le risorse del pc le impegno con qualcosa che ne valga la pena, altrimenti installo xfce e buonanotte...
Ciao
perfetto, questo e' parlare, ci si adatta e si va avanti, alla fine mi dai ragione :)
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: midnite - Sabato 07 Gennaio 2012, 21:56:15
ahhhh, son io che non accetto i pareri?
e chi scrive che dico cose false? (vedi vedi sopra)
ho scritto mille volte che chi vuole usare gnome 2 puo' benissimo continuare a farlo...
 ho scritto che capisco chi non puo' farsi una macchina piu' performante per problemi suoi...e gli sono pure vicino di cuore!
e io son quello che non accetta pareri?
ma perfavore...
se leggi bene quello che ho scritto non ho detto che non accetti pareri, ma nel momento che dici che gli altri si devono dare una regolata quando esprimo un punto di vista dal tuo ti faccio notare che forse il tuo atteggiamento può farlo sembrare

la verita' e' che si adduce scuse tipo " con gnome 2 uso il tasto destro sposto la barra...." per giudicare gnome3 na cagata....
a parte che si possono esprimere i concetti anche con altri termini meno coloriti... ma tu forse non usi la stessa scusa per dire che cinnamon fa schifo?
inoltre questa discussione dovrebbe essere incentrata su cinnamon e non sul confronto "gnome2-gnome3 qual'è il più bello"... invece partendo dalle cose che possono piacere di cinnamon e da come dovrebbe evolvere si è finiti a parlare delle panda...
tu sicuramente da moderatore mi dirai...non leggerla... , e invece io amo leggere questo forum ed e' da quasi un anno che sento scrivere le stesse cose, prima in tanti, poi meno, poi ancora meno, ora son rimasti in 3, potro' dire la mia dicendo che spariranno pure loro?
o offendo la sensibilita' silicica di qualcuno?
o forse solo quella del moderatore... ;)
come nessuno ti verrà a dire di non leggere o intervenire in una discussione, devi anche accettare che gli altri possano intervenire e risponderti per quello che è il loro punto di vista
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: andromeda. - Sabato 07 Gennaio 2012, 22:22:57
Concludo andando ulteriormente fuori:
ora sto scaricando Xubuntu 11.10 che sovrascriverò a mint 12, mi dispiace ma ultimamente mint non soddisfa più le mie esigenze, ringrazio ovviamente gli sviluppatori per lo sforzo che fanno e che hanno fatto con le versioni precedenti, ma bisogna guardare in faccia la realtà, e la realtà dice che Ubuntu 11.10 è più personalizzabile con compiz.
Prima del download ho cercato la 12 xfce, ma probabilmente non è stata rilasciata come nemmeno la 12 Kde, poco male c'è Kubuntu che con Lancelot ed il tema oxigen è come mint Kde, peccato però...
Ora attendo la GnoMint 2 di Pedro che pare abbia le idee chiare di come fare per esaltare il nuovo Gnome 3...
Ciao
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: marcalbero - Sabato 07 Gennaio 2012, 22:38:07
Concludo andando ulteriormente fuori:
ora sto scaricando Xubuntu 11.10 che sovrascriverò a mint 12, mi dispiace ma ultimamente mint non soddisfa più le mie esigenze, ringrazio ovviamente gli sviluppatori per lo sforzo che fanno e che hanno fatto con le versioni precedenti, ma bisogna guardare in faccia la realtà, e la realtà dice che Ubuntu 11.10 è più personalizzabile con compiz.
Prima del download ho cercato la 12 xfce, ma probabilmente non è stata rilasciata come nemmeno la 12 Kde, poco male c'è Kubuntu che con Lancelot ed il tema oxigen è come mint Kde, peccato però...
Ora attendo la GnoMint 2 di Pedro che pare abbia le idee chiare di come fare per esaltare il nuovo Gnome 3...
Ciao
LISA KDE sembra imminente  ;)
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: midnite - Sabato 07 Gennaio 2012, 22:49:19
Prima del download ho cercato la 12 xfce, ma probabilmente non è stata rilasciata come nemmeno la 12 Kde,
mint12 xfce non credo che vedrà mai la luce. xfce è migrato a base debian (LMDE) lo scorso aprile
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: dieguitus - Sabato 07 Gennaio 2012, 22:53:05
Cavoli, ma credo sia dal '94 che il tasto destro apra un mondo di opportunità nell'informatica, se nel 2012 me lo togli, secondo me non ci sono tante scuse.... non so mi pare molto fantozziana come cosa (oltretutto che si implementano sempre, secondo me, le cagate estetiche, come se l'usabilità fosse subordinata al "guarda com'è fico il mio Linux")...
Per curiosità, che cosa manca a 'sto benedetto tasto destro in gnome 3? A me pare non sia cambiato molto da prima... :boh:
Non che lo trovi pratico (ma è tutta questione di abitudine, ovviamente), ma vendono a 3000€ e oltre dei mac che hanno un tasto solo... e chi li usa pare soddisfatto :boh:

Comunque faceva molto, molto, moltissimo più
"guarda com'è fico il mio Linux"
gnome2 con cubi rotanti, finestre budinose e temi su temi che il sobrio gnome-shell con quel mono-tema nero opaco. O vuoi convincermi che è trendy questo? Chi vuole convincermi del contrario non può che essere in malafede! :D

per dirne una, in win  puoi aggiungere i collegamenti per avviare i programmi che vuoi sia alla barra che sul desktop (senza passare da riga di comando o scomodando chissà che)... e di più, cinnamon, dopo circa un mese dalla sua uscita ha implementato questa funzione
Anche in gnome-shell è lo stesso, c'è un'estensione apposita. Per essere precisi, è proprio quella che si trova in cinnamon (che rimane gnome-shell con qualche estensione preconfigurata).
Se a uno serve, se la installa; a me, che danno fastidio i pannelli e i desktop pullulanti di icone da sembrare un carnevale, non la installerò mai. Lo trovo abbastanza coerente, non capisco il problema :boh:

Mancano delle funzioni che diamo per scontate per abitudine, d'accordo, ma le cose che si fanno rimangono le stesse. Magari ci sono anche modi più rapidi di ottenere quegli stessi risultati, basta avere l'elasticità di provare qualcosa di diverso da quel che si è sempre fatto.
Vedo in giro gente che per copiare un file da x a y apre una finestra in x, fa tasto destro, pigia 'copia', va a cercare nella stessa finestra y (passando per tutto l'albero genealogico delle directory), si posiziona in y, pigia tasto destro, pigia 'incolla'... abitudini prese magari in windows 3.1 e che si portano dietro per decenni... mi vien da strappar loro di mano il topo e fare la stessa operazione in tre secondi con un trascinamento e un tasto control! Ma cosa cambiano sistema operativo (e modo di lavorare) a fare, se poi fanno sempre le stesse routine di prima? Dov'è il vantaggio? Se decidi di cambiare, prova almeno a scoprire la logica di quello che vai a usare, che se vuoi fare le cose nello stesso modo di prima, tanto vale non cambiare nemmeno.
 
Anche a me secca un pochino che certe funzioni di compiz che usavo in gnome2 non siano più compatibili con unity, ma se uso lo stesso quest'ultimo è perché evidentemente sono comunque più i vantaggi acquisiti che le mancanze.
Ah, e io ubuntu non l'avevo nemmeno mai usato prima di unity ;D A dimostrazione che chi se ne va sbattendo la porta fa sempre più rumore di chi entra con discrezione :roll:

Ah, il torvalds, che è uno che sul pc usa praticamente solo il terminale, si lamentava di gnome-shell principalmente per la scomodità nell'aprire più terminali contemporaneamente. Quindi, o si sta dalla parte dell'utente comune, che (come dite voi) nel 2012 il terminale non dovrebbe manco sapere cosa sia, o si sta da quella del torvalds di turno, che fa un uso del desktop piuttosto peculiare. Ma un solo piede in due scarpe è un po' scomodo da tenere ;D

P.s.: che utilità ha saturarsi di icone il pannello o il desktop, quando con tre o quattro tasti in tutto puoi aprire la stessa applicazione o le centinaia di altre che avete nel sistema? Vi manca tanto windows? :hmm:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Iononsoleggere - Sabato 07 Gennaio 2012, 23:01:16
ma mi sarei anche stancato di leggere tutte ste lamentele sul nulla

E lasciaci lamentare...
Almeno questo non ci può essere tolto o forkato  ;D
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: dieguitus - Sabato 07 Gennaio 2012, 23:02:35
E lasciaci lamentare...
Almeno questo non ci può essere tolto
No, infatti, QUI no :D
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: andromeda. - Sabato 07 Gennaio 2012, 23:04:28
Penso che la verità stia nel mezzo, adesso però qualcuno mi deve spiegare perchè l'applet della connessione da ubuntu 11.4 fino a min 12 non fa vedere più la percentuale del segnale e con quest'ultima non si vedono nemmeno le tacche della connessione mobile, mentre con Kubuntu 11.10 si vede la percentuale , le tacche e anche il grafico del segnale, cosa che non succedeva con le precedenti versioni di Kde, a mio parere questo significa migliorare e non arretrare.
Ciao
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: danialbi - Sabato 07 Gennaio 2012, 23:12:29
dieguito ti prego, la storia del trascinamento + ctrl per copincollare un file mi ha lasciato a bocca aperta......
mi son detto, cavoli, io uso proprio il metodo che ha descritto lui , quello del -copia x-sfoglia le cartelle-incolla in y- , vuoi vedere che nonostante  passi ore e ore al pc, sarebbe forse meglio se mi dedicassi esclusivamente all'orto??

"mi vien voglia di strappargli il topo dalle mani"....... :rofl:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: dieguitus - Sabato 07 Gennaio 2012, 23:19:18
Penso che la verità stia nel mezzo, adesso però qualcuno mi deve spiegare perchè l'applet della connessione da ubuntu 11.4 fino a min 12 non fa vedere più la percentuale del segnale
Se è per quello, ora anche vedere la percentuale/durata di batteria rimanente è diventato meno immediato.
Se non mi sbaglio, shell/cinnamon ti dà la percentuale ma non la durata stimata; unity dà la durata ma non la percentuale. Eppure la batteria è sempre la stessa :D

Uno poi può anche dire: chi se ne frega della *percentuale* del segnale wifi (che in certe schede era del tutto inattendibile)? Hai 4 tacchette, se ne vedi 3 o 4 navighi bene, se ne hai 2 sei al limite, se ne rimane una sola la connessione è a rischio. E l'informazione che *serve* a te è garantita ;)
Semplificare, semplificare ;D

mi son detto, cavoli, io uso proprio il metodo che ha descritto lui [...] sarebbe forse meglio se mi dedicassi esclusivamente all'orto??
Spezza le catene delle abitudini, prova modi diversi di fare quel che ti serve... vedrai che non starai più ore sul pc ma ti basterà meno ;D
Ti sei già accorto ad esempio che premendo f3 in nautilus ti si apre un'altra vista? :roll: No, perché son certo che la maggioranza degli utenti non s'è nemmeno accorta di questa rivoluzione che io ho atteso per *anni* in gnome (le finestre splittabili, all'infinito oltretutto, in kde c'erano da sempre)...
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: midnite - Sabato 07 Gennaio 2012, 23:36:30
per dirne una, in win  puoi aggiungere i collegamenti per avviare i programmi che vuoi sia alla barra che sul desktop (senza passare da riga di comando o scomodando chissà che)... e di più, cinnamon, dopo circa un mese dalla sua uscita ha implementato questa funzione
Anche in gnome-shell è lo stesso, c'è un'estensione apposita. Per essere precisi, è proprio quella che si trova in cinnamon (che rimane gnome-shell con qualche estensione preconfigurata).
Se a uno serve, se la installa; a me, che danno fastidio i pannelli e i desktop pullulanti di icone da sembrare un carnevale, non la installerò mai. Lo trovo abbastanza coerente, non capisco il problema :boh:
ma infatti cinnamon è di fatto una personalizzazione di gnome-shell ... non piace basta tenersi shell così com'è...
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Cristian Mint - Sabato 07 Gennaio 2012, 23:40:27
E a chi non piace ne gnome 3 ne cinnamon? Io ho provato a farmi piacere kde,lxde,xfce e compagnia bella ma non ci riesco proprio a lavorarci.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: midnite - Sabato 07 Gennaio 2012, 23:47:16
cavolo se non ti piace nessuno dei d.e. esistenti la vedo dura  :D

io stavo cercando un'alternativa per un pc con non molte risorse (gnome3 non ce la fà) e pensavo di ripiegare su xfce (dai, ammetterai che è abbastanza simile a gnome2) che mi è sempre piaciuto, però mi è capitato di vedere l'ultima lubuntu e ne sono rimasto sorpreso, curata e semplice, ora sono indeciso. cioè oltre a questioni di gusto c'è da dire che xfce è sempre stato più matura di lxde, ma stavolta mi stuzzica
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: dieguitus - Sabato 07 Gennaio 2012, 23:53:50
E a chi non piace ne gnome 3 ne cinnamon?
Cosa non ti piace, esattamente, di gnome-shell o di cinnamon? E cosa ti piaceva esattamente di gnome2 che non trovi più in quei due desktop?
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Cristian Mint - Sabato 07 Gennaio 2012, 23:56:44
a me sta bene gnome 3 ma è poco configurabile. lasciamo perdere il cubo e cosette varie che non mi interessano. Il problema è che te lo devi tenere quasi così com'è. il pannello e su e te lo tieni su,ci puoi piazzare qualcosina con un estensione apposita ma anche quella ti rimane così com'è.cinnamon ti permette di prendere le cose dal menù e piazzarle sulla barra ma pure queste rimangono la ferme come impostate dall'estensione.Diciamo che il DE è un po come la tua camera,quindi disponi i "mobili" come ti pare,con i colori che vuoi ecc ecc. con quest'ultimo non puoi fare nulla di tutto ciò.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: dieguitus - Domenica 08 Gennaio 2012, 00:05:17
Aspè... la barra puoi piazzarla anche sotto (come ha fatto lefebvre), ed esistono estensioni per ricreare praticamente del tutto il vecchio pannello di gnome2.
Forse sono ancora un po' sparpagliate in giro per la rete, e non so se funziona già a puntino il sistema per installare le estensioni dal browser (come si fa con firefox/chrom*/opera), ma quelli sono, appunto, i peccati di gioventù.
In sostanza, non manca quasi nulla di quello che avevi finora; solo che non hai tutto già pronto e servito ma ti tocca cercartelo.

Può essere comunque, come dicevo prima, un buon momento per chiedersi: ma davvero mi servono tutte queste cose sul desktop per fare le cose che faccio col pc?
Per questo chiedevo quali sono *esattamente* le cose che ti mancano.

Tanto per dire, gnome ha sempre avuto il pannello principale in alto. Solo chi arriva da windows può sentire la mancanza di quello in basso... oppure chi ha iniziato con mint, che per far sentire "a casa" gli ex-windowsiani, ha da sempre il pannello in basso e il menu a sinistra. Ed ecco che i nodi vengono al pettine ;D Ma ormai che hai fatto il passo... fallo per bene ;)
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Cristian Mint - Domenica 08 Gennaio 2012, 00:10:26
Aspè... la barra puoi piazzarla anche sotto (come ha fatto lefebvre), ed esistono estensioni per ricreare praticamente del tutto il vecchio pannello di gnome2.
Forse sono ancora un po' sparpagliate in giro per la rete, e non so se funziona già a puntino il sistema per installare le estensioni dal browser (come si fa con firefox/chrom*/opera), ma quelli sono, appunto, i peccati di gioventù.
In sostanza, non manca quasi nulla di quello che avevi finora; solo che non hai tutto già pronto e servito ma ti tocca cercartelo.

Può essere comunque, come dicevo prima, un buon momento per chiedersi: ma davvero mi servono tutte queste cose sul desktop per fare le cose che faccio col pc?
Per questo chiedevo quali sono *esattamente* le cose che ti mancano.

Tanto per dire, gnome ha sempre avuto il pannello principale in alto. Solo chi arriva da windows può sentire la mancanza di quello in basso... oppure chi ha iniziato con mint, che per far sentire "a casa" gli ex-windowsiani, ha da sempre il pannello in basso e il menu a sinistra. Ed ecco che i nodi vengono al pettine ;D Ma ormai che hai fatto il passo... fallo per bene ;)
Appunto,si va avanti a colpi di estensioni.Infatti mi sono fatto la domanda ed ho capito che ho bisogno di mettere tutto quello che mi occorre come dico io e farlo in modo "naturale" senza andarmi a cercare nulla.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: dieguitus - Domenica 08 Gennaio 2012, 00:29:09
Ok... ma *esattamente*, a te tanto per fare un esempio, cosa ti manca? la lista delle finestre aperte, il timer per il tè, gli occhi a palla che seguono il puntatore... ?

Gnome-shell "funziona" così com'è. Il lavoro che devi fare, qualunque sia, lo fa. Gestisce le finestre aperte, ha un orologio per vedere l'ora, ti colleghi alla rete, apri le app, cerchi e trovi i tuoi file, alzi e abbassi il volume, spegni tutto e così via. Accendi skype, l'icona rimane sotto anziché sopra, ma da qualche parte c'è, non è volatilizzata. Dopo uno o due giorni ti vien spontaneo cercarla direttamente sotto. Si chiama abitudine.
Se ti sembra scomodo è perché sei abituato a qualcos'altro. Se ti ci abitui, troverai scomodo qualunque altro desktop.

Rispetto a gnome2, ad esempio, contiene di default funzioni che in gnome2 dovevi appena installarti e configurarti a parte, come la gestione delle anteprime finestre e dei desktop (ovvero 'expo' e 'scala finestre' di compiz), il filtro files e applicazioni da tastiera (gnome-do o synapse), la registrazione del desktop (recordmydesktop o istambul), la gestione degli eventi integrata nel calendario (qualunque pim).
Entrano di default funzioni nuove che evidentemente erano abbastanza richieste dagli utenti, e spariscono altre che magari erano sempre meno usate; ma c'è sempre la possibilità di aggiungerle se proprio non se ne può fare a meno.

E' per questo che mi chiedo, seriamente: ma quelli che dicono che è "inusabile" e cose così: ma cosa ha di inusabile? Ha la barra sopra anziché sotto, quindi è "inusabile"? Ha l'icona di firefox nella dash anziché sul desktop, quindi è "inusabile"? :boh: Vi prego, spiegatemi!
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Cristian Mint - Domenica 08 Gennaio 2012, 00:53:50
Mi manca le personalizzazione del pannello! a parte che riesco a lavorare con un solo pannello,in basso o in alto è indifferente.non amo passare da un applicazione all'altra usando combinazioni di tasti e voglio avere sempre tutto sotto gli occhi e a portata di mano.ho tolto il pannello in basso ed ho riportato l'elenco delle finestre in alto disattivando l'estensione del menu,per richiamare i programmi che uso frequentemente ho dovuto usare l'estensione dock per non apripre ogni volta attività,tutto questo mi da veramente noia.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: dieguitus - Domenica 08 Gennaio 2012, 01:11:04
Beato te ;D io da un bel pezzo non riesco più a lavorare senza il "scala finestre" di compiz (l'exposé di osx, insomma), è una delle poche cose che pretendo da un DE... quando avevo sul lavoro il pc vecchio che non supportava compiz ero sempre infastidito.
Per me è molto più agevole riconoscere la finestra che mi serve vedendola rimpicciolita, piuttosto che cercandone il nome in un elenco (che - se le finestre sono tante - si riduce ad un paio di lettere con dei puntini) :hmm:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Cristian Mint - Domenica 08 Gennaio 2012, 01:16:40
C'è uno scala finestre per gnome 3?
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Harald - Domenica 08 Gennaio 2012, 02:44:10

se leggi bene quello che ho scritto non ho detto che non accetti pareri, ma nel momento che dici che gli altri si devono dare una regolata quando esprimo un punto di vista dal tuo ti faccio notare che forse il tuo atteggiamento può farlo sembrare



-1 , ho scritto "diamoci" e non "datevi", respingo l'accusa al mittente
-2 , non trovo dove avrei impedito di esprimere un parere, strano....
in simpatia eh... :)
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Harald - Domenica 08 Gennaio 2012, 02:56:19
Cavoli, ma credo sia dal '94 che il tasto destro apra un mondo di opportunità nell'informatica, se nel 2012 me lo togli, secondo me non ci sono tante scuse.... non so mi pare molto fantozziana come cosa (oltretutto che si implementano sempre, secondo me, le cagate estetiche, come se l'usabilità fosse subordinata al "guarda com'è fico il mio Linux")...
Per curiosità, che cosa manca a 'sto benedetto tasto destro in gnome 3? A me pare non sia cambiato molto da prima... :boh:
Non che lo trovi pratico (ma è tutta questione di abitudine, ovviamente), ma vendono a 3000€ e oltre dei mac che hanno un tasto solo... e chi li usa pare soddisfatto :boh:

Comunque faceva molto, molto, moltissimo più
"guarda com'è fico il mio Linux"
gnome2 con cubi rotanti, finestre budinose e temi su temi che il sobrio gnome-shell con quel mono-tema nero opaco. O vuoi convincermi che è trendy questo? Chi vuole convincermi del contrario non può che essere in malafede! :D

per dirne una, in win  puoi aggiungere i collegamenti per avviare i programmi che vuoi sia alla barra che sul desktop (senza passare da riga di comando o scomodando chissà che)... e di più, cinnamon, dopo circa un mese dalla sua uscita ha implementato questa funzione
Anche in gnome-shell è lo stesso, c'è un'estensione apposita. Per essere precisi, è proprio quella che si trova in cinnamon (che rimane gnome-shell con qualche estensione preconfigurata).
Se a uno serve, se la installa; a me, che danno fastidio i pannelli e i desktop pullulanti di icone da sembrare un carnevale, non la installerò mai. Lo trovo abbastanza coerente, non capisco il problema :boh:

Mancano delle funzioni che diamo per scontate per abitudine, d'accordo, ma le cose che si fanno rimangono le stesse. Magari ci sono anche modi più rapidi di ottenere quegli stessi risultati, basta avere l'elasticità di provare qualcosa di diverso da quel che si è sempre fatto.
Vedo in giro gente che per copiare un file da x a y apre una finestra in x, fa tasto destro, pigia 'copia', va a cercare nella stessa finestra y (passando per tutto l'albero genealogico delle directory), si posiziona in y, pigia tasto destro, pigia 'incolla'... abitudini prese magari in windows 3.1 e che si portano dietro per decenni... mi vien da strappar loro di mano il topo e fare la stessa operazione in tre secondi con un trascinamento e un tasto control! Ma cosa cambiano sistema operativo (e modo di lavorare) a fare, se poi fanno sempre le stesse routine di prima? Dov'è il vantaggio? Se decidi di cambiare, prova almeno a scoprire la logica di quello che vai a usare, che se vuoi fare le cose nello stesso modo di prima, tanto vale non cambiare nemmeno.
 
Anche a me secca un pochino che certe funzioni di compiz che usavo in gnome2 non siano più compatibili con unity, ma se uso lo stesso quest'ultimo è perché evidentemente sono comunque più i vantaggi acquisiti che le mancanze.
Ah, e io ubuntu non l'avevo nemmeno mai usato prima di unity ;D A dimostrazione che chi se ne va sbattendo la porta fa sempre più rumore di chi entra con discrezione :roll:

Ah, il torvalds, che è uno che sul pc usa praticamente solo il terminale, si lamentava di gnome-shell principalmente per la scomodità nell'aprire più terminali contemporaneamente. Quindi, o si sta dalla parte dell'utente comune, che (come dite voi) nel 2012 il terminale non dovrebbe manco sapere cosa sia, o si sta da quella del torvalds di turno, che fa un uso del desktop piuttosto peculiare. Ma un solo piede in due scarpe è un po' scomodo da tenere ;D

P.s.: che utilità ha saturarsi di icone il pannello o il desktop, quando con tre o quattro tasti in tutto puoi aprire la stessa applicazione o le centinaia di altre che avete nel sistema? Vi manca tanto windows? :hmm:
amo quest'uomo, se passo dall'altra sponda mi dai il tuo numero?
 :rofl:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: midnite - Domenica 08 Gennaio 2012, 08:43:03
C'è uno scala finestre per gnome 3?
che sia gnome-shell o cinnamon, vai nell'angolo superiore a sinistra (attività) ...
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: marcalbero - Domenica 08 Gennaio 2012, 09:32:12
C'è uno scala finestre per gnome 3?
Si. C'è di Default in Gnome shell. Così come c'è la possibilità di avere un solo pannello.

Gnome shell non è inusabile.. Ho solo detto che ci sono cose in cui funziona meglio (per esempio la gestione appunto delle finestre e dei Desktop) ma ne mancano molte altre che ti davano la possibilità di personalizzare il DE molto di più (Le opzioni che si trovano in impostazioni del sistema sono veramente scarne) e questo mi da l'idea di un sistema meno libero. E manca la possibilità di far girare compiz (mi mancano le finestre tremolanti  ;D) ecc. Ma su questo posso anche essere d'accordo che ci si può abituare. probabilmente sarà questione di tempo. Da qualche giorno mi sto imponendo di utilizzarlo lo stesso e mi sto già abituando.
Tornando al fork io credo che non serva a molto e credo che le forze andrebbero indirizzate a migliorare GnomeShell.
Sotto questo punto di vista comunque io ho notato già grossi miglioramenti dall'uscita di Mint12.
L'avevo installata quando era uscita.. Era lento e crashava spesso. L'ho reinstallato da qualche giorno ed'è fluidissimo.. Molto veloce.. Più veloce di Mint11.
Purtroppo ho sempre il problema irrisolto dei driver ATI senza i quali non riesco a far andare alcuni giochi con WINE che riesco a far andare bene con Mint 10 e 11..

Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Un User Qualsiasi - Domenica 08 Gennaio 2012, 09:39:34
Stavolta vi risparmio i miei soliti commenti circa l' insofferenza di taluni, ma ci rendiamo conto che qui si sta volgendo verso il "flame" (odio usare termini pacchiani e puerili tipici del web e/o BM) che è invece fiore all' occhiello di altri forum !?!
In genere trovo parecchio inutili le difese a spada tratta, di qualsiasi fazione, unite ad un illogico "progressismo ignorante" del mondo informatico.
Si discute di della possibiltà o meno di poter effettuare alcune operazioni, di matrice funzionale o estetica, che dovrebbero essere alla portata di tutti e soprattutto di default in un sistema operativo ... il fatto che non si possa fare con immediatezza o che possa essere quantomeno macchinoso, mi pare sia un ottimo motivo per "lamentarsi" (giusto per fare una citazione).
Concludo con un esempio ignorante che spero riconduca ad alcuni post assurdi che ho letto:
La mattina mi sveglio e faccio colazione a casa come da 30 anni; domani cambio casa per necessità o per esigenza, e per fare colazione devo andare al bar perchè ho speso migliaia di euro e non ho dotato la mia nuova abitazione di una moka ed un pacco di caffè ...
Che cappero di "progressismo" è codesto ??? basta davvero poco per essere efficienti ed efficaci.
Invito tutti i difensori accaniti di cinnamon (attuale) e gnome-shell (attuale) a fare colazione sempre e comunque al bar, ogni giorno.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: midnite - Domenica 08 Gennaio 2012, 09:40:23
questo l'ho notato anch'io... io non ho reinstallato ma fatto solo gli aggiornamenti proposti... e oggi il campo di ricerca delle applicazioni mi sembra velocizzato, inoltre mi consuma molto meno di unity
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Iononsoleggere - Domenica 08 Gennaio 2012, 10:34:09
La mia opinione invece è più indirizzata all'altruismo: io, per adesso, non consiglierei a cuor leggero Mint 12 a nessuno dei miei amici alle prime armi con Linux...

Finchè l'usabilità di qualsiasi DE non arriverà alla pari con il custumizzabile/semplice/intuitivo Gnome2 io continuerò ad installare, ove possibile, Isadora... o almeno i rilasci fino a Katya (anche se mi ha dato qualche grattacapo).

Io, nel mio piccolo, mi batto per la diffusione di Linux... e specialmente di Linux Mint... e devo dire che tra Mate, Cinammon, estensioni da attivare non credo di poter continuare su questa strada prossimamente, almeno finchè qualsiasi DE non arrivi all'usabilità di un Gnome2.

La mattina mi sveglio e faccio colazione a casa come da 30 anni; domani cambio casa per necessità o per esigenza, e per fare colazione devo andare al bar perchè ho speso migliaia di euro e non ho dotato la mia nuova abitazione di una moka ed un pacco di caffè ...
Che cappero di "progressismo" è codesto ??? basta davvero poco per essere efficienti ed efficaci.
Invito tutti i difensori accaniti di cinnamon (attuale) e gnome-shell (attuale) a fare colazione sempre e comunque al bar, ogni giorno.

Assolutamente ineccepibile.
Concordo al 100%
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: marcalbero - Domenica 08 Gennaio 2012, 11:02:27
Uhmm.. Allora.. Non è che adesso voglio difendere GnomeShell ma mi sembra che si stia esagerando.. Io l'ho criticato moltissimo per la drastica riduzione di possibilità di personalizzazione al confronto di Gnome2.. Ma sull'usabilità non sono d'accordo.. A parer mio è usabile anche più di Gnome2. Con GnomeShell puoi quasi fare a meno della tastiera da tanto che è usabile.. Ripeto.. Sono molto legato a Gnome2 perchè si può personalizzare moltissimo.. GnomeShell però lo sto provando in questi giorni. Non è vero che è meno usabile di Gnome2..
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: andromeda. - Domenica 08 Gennaio 2012, 15:51:10
Boh,
con GnoMint funziona l'estensione per nascondere la barra superiore e si vedono sia le tacche quanto la percentuale della connessione, ma anche con mint 11 con installato gnome 3, non capisco proprio perchè Min 12 questo non sia possibile...
Ciao
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: dieguitus - Domenica 08 Gennaio 2012, 16:44:39
La mattina mi sveglio e faccio colazione a casa come da 30 anni; domani cambio casa per necessità o per esigenza, e per fare colazione devo andare al bar perchè ho speso migliaia di euro e non ho dotato la mia nuova abitazione di una moka ed un pacco di caffè ...
Che cappero di "progressismo" è codesto ??? basta davvero poco per essere efficienti ed efficaci.
Invito tutti i difensori accaniti di cinnamon (attuale) e gnome-shell (attuale) a fare colazione sempre e comunque al bar, ogni giorno.
Ok, ma parlaci della tua casa nuova su cui hai speso migliaia di euro; probabilmente, se l'hai fatto, significa che ci vivi molto meglio che nella vecchia, e puoi ben fare il sacrificio di prendere il caffè al bar per un breve periodo. Quando avrai i soldi per le cose superflue, come una moka, prenderai anche quella.
Tra la casa e la moka, io preferisco la casa ;)
Come sottolineava marcalbero, intanto ci si è concentrati sul fare un desktop *funzionale*; poi si penserà a quello che è meno importante, come la personalizzazione estetica.
Ma, insisto, se invece di fare il cinnamon di turno si contribuisse a sviluppare quel che manca nella baracca in cui tutti mangiamo, lo sviluppo sarebbe più rapido, anche se ci si rimetterebbe un pochino in gloria personale ;)
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Un User Qualsiasi - Domenica 08 Gennaio 2012, 18:24:52
Ma, insisto, se invece di fare il cinnamon di turno si contribuisse a sviluppare quel che manca nella baracca in cui tutti mangiamo, lo sviluppo sarebbe più rapido, anche se ci si rimetterebbe un pochino in gloria personale ;)
Siamo in due che la pensano così.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Harald - Domenica 08 Gennaio 2012, 21:02:45
Stavolta vi risparmio i miei soliti commenti circa l' insofferenza di taluni, ma ci rendiamo conto che qui si sta volgendo verso il "flame" (odio usare termini pacchiani e puerili tipici del web e/o BM) che è invece fiore all' occhiello di altri forum !?!
In genere trovo parecchio inutili le difese a spada tratta, di qualsiasi fazione, unite ad un illogico "progressismo ignorante" del mondo informatico.
Si discute di della possibiltà o meno di poter effettuare alcune operazioni, di matrice funzionale o estetica, che dovrebbero essere alla portata di tutti e soprattutto di default in un sistema operativo ... il fatto che non si possa fare con immediatezza o che possa essere quantomeno macchinoso, mi pare sia un ottimo motivo per "lamentarsi" (giusto per fare una citazione).
Concludo con un esempio ignorante che spero riconduca ad alcuni post assurdi che ho letto:
La mattina mi sveglio e faccio colazione a casa come da 30 anni; domani cambio casa per necessità o per esigenza, e per fare colazione devo andare al bar perchè ho speso migliaia di euro e non ho dotato la mia nuova abitazione di una moka ed un pacco di caffè ...
Che cappero di "progressismo" è codesto ??? basta davvero poco per essere efficienti ed efficaci.
Invito tutti i difensori accaniti di cinnamon (attuale) e gnome-shell (attuale) a fare colazione sempre e comunque al bar, ogni giorno.

puoi anche nominarmi, mica e' un problema sai :dry:
e ti dimostro che i post assurdi (condanna-ricorso e cassazione vedo...alla faccia di chi mi rimprovera...) non li faccio io, perche' cmq l'esempio non e' calzante;
1- Linux e' gratis, quindi o ti fai le cose che mancano da te o ti becchi quello che c'e', anche se io tutte ste mancanze irreparabili non le vedo proprio.
2- Se per i soldi spesi intendi quelli di un computer (casa), dovevi spenderli meglio e la colpa e' solo tua

la chiudo qui' prima che scateni un flame :ciao:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Un User Qualsiasi - Lunedì 09 Gennaio 2012, 09:49:47
facevi meglio a scegliere le parole con maggiore accuratezza perchè così hai dimostrato che hai una coda di paglia che inizia qui e finisce in africa (mi riferivo a diversi post di diversi utenti, ed anche ai miei, non posso certo mettermi a fare l' elenco e, fidati, se ho qualcosa da dire a te non ho problemi a farlo) e che non hai proprio colto il senso dell' allegoria.
Se vuoi insistere, dato che ti sei rivolto a me direttamente, ti invito a rileggere con più attenzione quanto ho scritto che, oltretutto, è chiaro e non può essere frainteso con fantasiose reinterpretazioni.
La chiosa finale poi è pura antonomasia di ciò che rappresenti "la chiudo qui' prima che scateni un flame" ... cioè ?!? prima lanci la pietra poi nascondi la mano ?!?!?
Si discute della semplicità tolta a favore di soluzioni quantomeno più macchinose e/o non presenti di default, cosa serve per reintrodurle ???
e lascia perdere il modo in cui tanti utenti spendono i loro soldi per l' hardware, non tutti siamo ricchi come te e spesso bisogna accontentarsi di vecchie macchine, altro che "spendere male".
in bocca al lupo.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: danialbi - Lunedì 09 Gennaio 2012, 10:20:53
giusto!!

fiero di non aver tirato fuori un euro negli ultimi 8 anni per il mio pc.....

l'ho comprato 8 anni fa ed e' identico ad allora ; i S.O. aumentano la loro pesantezza , ed io mi sposto da un sistema all'altro con l'obbiettivo di tenermi sempre lo stesso PC, che cambiero' solamente quando cadra' a pezzi......
e fidati, non sono i 3/400 euro che mi mancano per comprarmi un pc, e' questione di filosofia di vita, che cerco di applicare in tutti i campi!!!

ps: forse, se in questi ultimi 20/30 anni  i cittadini avessero ridotto un po i loro consumi, oggi non saremmo nella m.....
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: dieguitus - Lunedì 09 Gennaio 2012, 13:55:06
Tanto per fare la solità difesa di un DE che non uso ;D gnome-shell usa circa la metà di ram di gnome2+compiz come tutti usavamo fino ad un annetto fa...
Quindi l'attenzione per l'hw datato non passa in secondo piano... al contrario di alcune alternative che proponete per rimpiazzare gnome2 :)

Danialbi, quoto in pieno la tua considerazione sul rifiuto dell'obsolescenza forzata dei pc... che però vale più per i fissi che per i laptop, che purtroppo "invecchiano" prima. Al tuo auguro lunga vita :yeah:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: elias - Lunedì 09 Gennaio 2012, 17:24:53

Però effettivamente... tra poco dovrebbe essere ora di rilasciare una LTS, no? magari farla solida e con le idee chiare, sarebbe un buon punto di partenza.

quoto appieno, inutile perdere ulteriore tempo in sperimentazioni, che non so più dove diavolo provarle. Si impegnino per una LTS degna di questo nome,  decente e soprattutto scattante.
Non è possibile che con 4GB di ram il mio notebook più performante abbia tempi di reazione nell'avvio dei programmi da dash e tastiera più lenti che sul netbook con windows xp...
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: dieguitus - Lunedì 09 Gennaio 2012, 18:03:56
...che poi noto che il titolo del topic, dopo 13 pagg di discussione, non è granché corretto; più che in stile gnome 2, parlerei di stile linux mint :hmm:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Harald - Lunedì 09 Gennaio 2012, 19:56:19
facevi meglio a scegliere le parole con maggiore accuratezza perchè così hai dimostrato che hai una coda di paglia che inizia qui e finisce in africa (mi riferivo a diversi post di diversi utenti, ed anche ai miei, non posso certo mettermi a fare l' elenco e, fidati, se ho qualcosa da dire a te non ho problemi a farlo) e che non hai proprio colto il senso dell' allegoria.
Se vuoi insistere, dato che ti sei rivolto a me direttamente, ti invito a rileggere con più attenzione quanto ho scritto che, oltretutto, è chiaro e non può essere frainteso con fantasiose reinterpretazioni.
La chiosa finale poi è pura antonomasia di ciò che rappresenti "la chiudo qui' prima che scateni un flame" ... cioè ?!? prima lanci la pietra poi nascondi la mano ?!?!?
Si discute della semplicità tolta a favore di soluzioni quantomeno più macchinose e/o non presenti di default, cosa serve per reintrodurle ???
e lascia perdere il modo in cui tanti utenti spendono i loro soldi per l' hardware, non tutti siamo ricchi come te e spesso bisogna accontentarsi di vecchie macchine, altro che "spendere male".
in bocca al lupo.
allora rileggiti nei precedenti post che sono uno che ricicla computer a scopo sociale (scuola di mia figlia) a titolo gratuito, non sono affatto ricco (magari) ho ampiamente dimostrato di non lanciare il sasso e nascondere la mano, inoltre vedo che del tuo esempio piu' non se ne parla perche' smontato pezzetto per pezzetto.
Qui si parla di una nuova filosofia di concepire i sistemi operativi, di avanzare rispetto al passato, di macchinoso non c'e' niente se non la riluttanza a cambiare le abitudini consolidate.
Tutti i cambiamenti, in ogni campo , si porta dietro una percentuale di  conservatori scontenti che vanno poi poi scemando col passare del tempo, e' una cosa naturale e fisiologica, ma dopo quasi un anno attaccarsi ancora al fatto che "...non si usa piu' il tasto destro" oppure "....sul il mio computer di 8 anni fa non gira", quando poi le soluzioni ancora ci sono e ben funzionanti e accessibili mi pare un esercizio inutile e che non porta da nessuna parte, in particolar modo con sto fork Cinnamon che cmq funziona (sotto o sopra Gnome3...fate voi) e che quindi si riduce solo non far perdere le abitudini di taluni.
Ergo..... quindi la questione l'obsolescenza delle macchine decade  in modo completo.

Sul fatto di quanti siano gli scontenti o meno voglio ricordare che gli scontenti in quanto tali sono cmq piu' visibili e rumorosi,  i contenti non stanno certo a perdersi a difendere posizioni gia a loro consolidate. Nulla toglie la vostra democratica possibilita' di farlo, io contesto solo le motivazioni introdotte nella discussione.
Per il resto Dieguito, che e' molto piu' bravo di me con le parole, rappresenta in toto il mio pensiero.
 :ciao:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Harald - Lunedì 09 Gennaio 2012, 20:01:33

ps: forse, se in questi ultimi 20/30 anni  i cittadini avessero ridotto un po i loro consumi, oggi non saremmo nella m.....
ecco, pure questa...stai a vedere che siccome mi son comprato a aprile un computer nuovo dopo 5 anni sono io il male del paese :rofl:
saro' bischero che non sono nemmeno andato a fare orge col presidente del consiglio? :rofl:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Un User Qualsiasi - Lunedì 09 Gennaio 2012, 20:35:27

Qui si parla di una nuova filosofia di concepire i sistemi operativi, di avanzare rispetto al passato, di macchinoso non c'e' niente se non la riluttanza a cambiare le abitudini consolidate.


Ma sei serio ???
Chiedo con timidezza perchè io faccio ampio uso di sarcasmo ed ironia che, purtroppo, non tutti colgono. Questa tua affermazione mi lascia allibito dopo 13 pagine di discussione dove qualcuno che non studia filosofia, come me, ha detto "avrei necessità di fare X, devo per forza farmi tutto l' iter extra-competenza per riuscirci ???" ... ma vabbè qui si parla di filosofia io ho fatto solo studi scientifici.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Harald - Lunedì 09 Gennaio 2012, 21:06:11

Qui si parla di una nuova filosofia di concepire i sistemi operativi, di avanzare rispetto al passato, di macchinoso non c'e' niente se non la riluttanza a cambiare le abitudini consolidate.


Ma sei serio ???
Chiedo con timidezza perchè io faccio ampio uso di sarcasmo ed ironia che, purtroppo, non tutti colgono. Questa tua affermazione mi lascia allibito dopo 13 pagine di discussione dove qualcuno che non studia filosofia, come me, ha detto "avrei necessità di fare X, devo per forza farmi tutto l' iter extra-competenza per riuscirci ???" ... ma vabbè qui si parla di filosofia io ho fatto solo studi scientifici.
si.
il resto che hai detto e' fumo.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Cristian Mint - Lunedì 09 Gennaio 2012, 21:15:30
Apriamo una sezione apposita per i litigi?  :hmm:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: mortaretto - Lunedì 09 Gennaio 2012, 23:22:22
La mia opinione invece è più indirizzata all'altruismo: io, per adesso, non consiglierei a cuor leggero Mint 12 a nessuno dei miei amici alle prime armi con Linux...

Finchè l'usabilità di qualsiasi DE non arriverà alla pari con il custumizzabile/semplice/intuitivo Gnome2 io continuerò ad installare, ove possibile, Isadora... o almeno i rilasci fino a Katya (anche se mi ha dato qualche grattacapo).

Io, nel mio piccolo, mi batto per la diffusione di Linux... e specialmente di Linux Mint... e devo dire che tra Mate, Cinammon, estensioni da attivare non credo di poter continuare su questa strada prossimamente, almeno finchè qualsiasi DE non arrivi all'usabilità di un Gnome2.

La mattina mi sveglio e faccio colazione a casa come da 30 anni; domani cambio casa per necessità o per esigenza, e per fare colazione devo andare al bar perchè ho speso migliaia di euro e non ho dotato la mia nuova abitazione di una moka ed un pacco di caffè ...
Che cappero di "progressismo" è codesto ??? basta davvero poco per essere efficienti ed efficaci.
Invito tutti i difensori accaniti di cinnamon (attuale) e gnome-shell (attuale) a fare colazione sempre e comunque al bar, ogni giorno.

Assolutamente ineccepibile.
Concordo al 100%
:) mi associo anche io al 100%  :)
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: dieguitus - Martedì 10 Gennaio 2012, 21:56:25
Quindi ritenete che per un DE bisogna pensare prima all'estetica/personalizzazione e poi a che sia stabile e funzionale? :hmm:
State parlando del fatto che non potete aggiungere con un clic destro un'icona da qualche parte... :boh:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Cristian Mint - Martedì 10 Gennaio 2012, 22:04:33
Quindi ritenete che per un DE bisogna pensare prima all'estetica/personalizzazione e poi a che sia stabile e funzionale? :hmm:
State parlando del fatto che non potete aggiungere con un clic destro un'icona da qualche parte... :boh:
Secondo me un DE per poterlo mettere su una distro di default deve essere completamente "finito",e sinceramente tutte queste limitazioni e complicazioni non sono giustificate. Certo si fanno quasi le stesse cose come nel vecchio gnome,ma perchè fare tutti questi giri di menù combinazione tasti ecc ecc?!
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: dieguitus - Martedì 10 Gennaio 2012, 22:09:07
Secondo me un DE per poterlo mettere su una distro di default deve essere completamente "finito"
Ma chi lo "finisce", dal momento che, essendo open source, buona parte dello sviluppo lo fanno gli stessi utenti?
Basta vedere quanti si affannano a fare ogni singolo aggiornamento e a provare ogni pre-alfa nella speranza di qualche minima novità... :D
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Cristian Mint - Martedì 10 Gennaio 2012, 22:14:46
C'è un team che porta avanti il progetto o no?
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: dieguitus - Martedì 10 Gennaio 2012, 22:21:11
Beh, se dipendesse solo dal team di sviluppo, probabilmente vedremmo delle novità appena dopo dei decenni :)
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: mortaretto - Martedì 10 Gennaio 2012, 22:22:56
 :) spero di essere chiaro e non creare flame,il mio problema è questo:
ho abbandonato windows ormai 7 anni fà per linux e fra i vari gestori di desktop ho scelto gnome soprattutto perchè dopo poco tempo trovavo tutto subito e mettevo tutto come volevo io!
all'inizio usavo anche kde finchè non sono usciti quei maledetti plasmoidi e non ci ho più capito niente! adesso mi stravolgono gnome ed allora mi stò ingegnando di capirci qualcosa,ma finora l'unico che sembra commestibile è il gnome che usa fedora 16 che forse è più avanzato degli altri e li con un po di fatica mi ci comincio a ritrovare ma SPERO ardentemente che LMDE non cambi ancora per un bel pò perchè lo uso per lavorare e và troppo bene cosi come è adesso!
inoltre c'è il problema del recupero dei vecchi pc che con queste novità si inchiodano all'installazione o poco dopo che mi impatta non poco. :hmm:
 
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Cristian Mint - Martedì 10 Gennaio 2012, 22:27:22
:) spero di essere chiaro e non creare flame,il mio problema è questo:
ho abbandonato windows ormai 7 anni fà per linux e fra i vari gestori di desktop ho scelto gnome soprattutto perchè dopo poco tempo trovavo tutto subito e mettevo tutto come volevo io!
all'inizio usavo anche kde finchè non sono usciti quei maledetti plasmoidi e non ci ho più capito niente! adesso mi stravolgono gnome ed allora mi stò ingegnando di capirci qualcosa,ma finora l'unico che sembra commestibile è il gnome che usa fedora 16 che forse è più avanzato degli altri e li con un po di fatica mi ci comincio a ritrovare ma SPERO ardentemente che LMDE non cambi ancora per un bel pò perchè lo uso per lavorare e và troppo bene cosi come è adesso!
inoltre c'è il problema del recupero dei vecchi pc che con queste novità si inchiodano all'installazione o poco dopo che mi impatta non poco. :hmm:
 
In cosa è meglio fedora?
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: midnite - Martedì 10 Gennaio 2012, 22:47:57
beh per il recupero dei vecchi pc ti conviene restare con xfce o lxde a seconda delle caratteristice... ma mi associo a cristian mint, cos'ha in meglio fedora? cioè mi ricordo da una prova live che era praticamente come mint ma con diabilitate le mgse
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: dieguitus - Venerdì 13 Gennaio 2012, 18:50:33
Cinnamon evolve proponendo interessanti novità per la configurazione :)

http://www.youtube.com/watch?v=http://gdata.youtube.com/feeds/api/videos/7mnZEom9djI?v=2#

Da un pannello apposito si abilitano/disabilitano le estensioni, si cambiano i temi, il formato data, etc.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Groucho - Venerdì 13 Gennaio 2012, 18:52:16
L'URL contiene un ID video non corretto.
Siamo spiacenti.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: dieguitus - Venerdì 13 Gennaio 2012, 18:54:52
Bah, non intendo passare la serata a tentare di correggere quel link che aeva media distorce :D

http://youtu.be/7mnZEom9djI
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: marcalbero - Sabato 14 Gennaio 2012, 13:02:52
Solo per dire che dopo aver criticato Gnome3 diverse volte, mi sono imposto comunque di provare LISA e dopo una ventina di giorni confesso che mi sono ricreduto. Ora non riesco più ad'utilizzare le altre distro da tanto che mi trovo meglio. Trovo che, dopo essersi abituati un'attimo, le operazioni siano più veloci e intuitive.. Tra l'altro mi da anche l'impressione di essere più fluida anche di Gnome2. La possibilità di personalizzare non è quella di Gnome2 ma comunque ci si può sbizzarrire. Unico neo il problema con i driver ATI che spero sarà risolto con le nuove versioni dei Catalyst.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: danialbi - Sabato 14 Gennaio 2012, 13:06:22
vorrei potermi ricredere anche io, solo che la mia scheda video pare dia problemi, al punto che quando ho installato lisa , dopo mezz'ora che la usavo cominciava a rallentare, fino  al blocco totale.....

aspettero', chissa che provvedano ad allargare la fetta di utenti  in grado di usare gnome-shell
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Un User Qualsiasi - Sabato 14 Gennaio 2012, 13:19:01
Solo per dire che dopo aver criticato Gnome3 diverse volte, mi sono imposto comunque di provare LISA e dopo una ventina di giorni confesso che mi sono ricreduto. Ora non riesco più ad'utilizzare le altre distro da tanto che mi trovo meglio. Trovo che, dopo essersi abituati un'attimo, le operazioni siano più veloci e intuitive.. Tra l'altro mi da anche l'impressione di essere più fluida anche di Gnome2. La possibilità di personalizzare non è quella di Gnome2 ma comunque ci si può sbizzarrire. Unico neo il problema con i driver ATI che spero sarà risolto con le nuove versioni dei Catalyst.
Con o senza cinnamon ???
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: marcalbero - Sabato 14 Gennaio 2012, 13:26:07
Solo per dire che dopo aver criticato Gnome3 diverse volte, mi sono imposto comunque di provare LISA e dopo una ventina di giorni confesso che mi sono ricreduto. Ora non riesco più ad'utilizzare le altre distro da tanto che mi trovo meglio. Trovo che, dopo essersi abituati un'attimo, le operazioni siano più veloci e intuitive.. Tra l'altro mi da anche l'impressione di essere più fluida anche di Gnome2. La possibilità di personalizzare non è quella di Gnome2 ma comunque ci si può sbizzarrire. Unico neo il problema con i driver ATI che spero sarà risolto con le nuove versioni dei Catalyst.
Con o senza cinnamon ???
Senza. GnomeShell puro.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Harald - Sabato 14 Gennaio 2012, 14:13:47
Solo per dire che dopo aver criticato Gnome3 diverse volte, mi sono imposto comunque di provare LISA e dopo una ventina di giorni confesso che mi sono ricreduto. Ora non riesco più ad'utilizzare le altre distro da tanto che mi trovo meglio. Trovo che, dopo essersi abituati un'attimo, le operazioni siano più veloci e intuitive.. Tra l'altro mi da anche l'impressione di essere più fluida anche di Gnome2. La possibilità di personalizzare non è quella di Gnome2 ma comunque ci si può sbizzarrire. Unico neo il problema con i driver ATI che spero sarà risolto con le nuove versioni dei Catalyst.
-1  ;D
no flame, sto scherzando, forse....
 :rofl:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Un User Qualsiasi - Sabato 14 Gennaio 2012, 14:17:21
Senza. GnomeShell puro.
Dunque la "critica" è verso cinnamon?
Nel senso, "meglio" senza che con?
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: marcalbero - Sabato 14 Gennaio 2012, 15:13:24
Senza. GnomeShell puro.
Dunque la "critica" è verso cinnamon?
Nel senso, "meglio" senza che con?
No. La critica è verso me stesso che ho criticato GnomeShell senza averla effettivamente provata per un pò di tempo prima di criticarla anche aspramente. Mi sono comunque imposto di provarla e mi sono reso conto che, dopo un primo momento di smarrimento, con GnomeShell si riesce a fare tutto in modo molto più semplice e veloce.
Per quel che riguarda Cinnamon non ne vedo l'utilità ma ben venga se serve a far ricredere qualcun'altro.
Poi in questi giorni ho provato anche KDE e questo non ha fatto che rafforzare la mia idea che Gnome3 (e anche il defunto 2) sono di un'altro pianeta a parer mio.  ;)
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Un User Qualsiasi - Sabato 14 Gennaio 2012, 15:17:25
non volevo punzecchiarti ma avevo collegato il tuo post precedente all' argomento del topic, perciò ti ho chiesto, anche in virtù del fatto che a breve ho intenzione di "aggiungere" cinnamon a lisa per un test più approfondito.

Purtroppo o per fortuna io invece ho avuto (e tuttora ho) un' esperienza praticamente opposta con g-shell.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: marcalbero - Sabato 14 Gennaio 2012, 15:29:47
non volevo punzecchiarti ma avevo collegato il tuo post precedente all' argomento del topic, perciò ti ho chiesto, anche in virtù del fatto che a breve ho intenzione di "aggiungere" cinnamon a lisa per un test più approfondito.

Non preoccuparti... :) So che magari non era attinente all'argomento ma siccome qualche pagina fa mi ero scagliato contro GShell mi sembrava corretto far sapere che mi sono completamente ricreduto dopo averla provata per un pò di tempo. Corretto anche nei confronti di chi al progetto Gnome ci lavora.

Purtroppo o per fortuna io invece ho avuto (e tuttora ho) un' esperienza praticamente opposta con g-shell.

Magari ti troverai bene con Cinnamon chissà.. Te lo auguro.. Magari la proverò anch'io più avanti e mi ricrederò anche su Cinnamon.. Chissà :)
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: fscomisch - Sabato 14 Gennaio 2012, 15:40:45
Buonasera. Installandolo, potrò tornare nuovamente in Mate?
Grazie
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: midnite - Sabato 14 Gennaio 2012, 17:02:14
sì, aggiungi solo un'interfaccia in più...
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: fscomisch - Sabato 14 Gennaio 2012, 18:28:20
sì, aggiungi solo un'interfaccia in più...

quindi quando all'apertura di Mint, nella pagina login, avrò aggiunta anche questa nuova possibilità oltre gnome shell, classic, Mint. Vero?

grazie come sempre
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Cristian Mint - Sabato 14 Gennaio 2012, 18:50:15
sì, aggiungi solo un'interfaccia in più...

quindi quando all'apertura di Mint, nella pagina login, avrò aggiunta anche questa nuova possibilità oltre gnome shell, classic, Mint. Vero?

grazie come sempre
si,avrai GNOME,gnome classic,gnome senza effetti,mate e cinnamon
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: fscomisch - Domenica 15 Gennaio 2012, 10:27:45
Ok, sul mio vecchio PC non va. Come faccio a cancellare?

grazie
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: fscomisch - Domenica 15 Gennaio 2012, 10:41:04
Ok, sul mio vecchio PC non va. Come faccio a cancellare?

grazie


Fatto grazie :roll: :roll:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: drugo - Domenica 15 Gennaio 2012, 13:34:04
Non ho avuto troppa voglia di approfondire il topic, dunque potrei dire una enorme baggianata.
Secondo voi, quando tra qualche mese bisognerà effettuare decisioni di rilevante importanza in prospettiva alla LTS, il team di clem punterà unicamente su cinnamon come DE predefinito? in tal caso a cosa è servito "sostenere" mate? era necessario un ulteriore capitolo nell' immenso libro dei fork quando, magari, si poteva dare il proprio apporto verso progetti con basi più solide?

A mio parere il minestrone super condito di lisa verrà ulteriormente arricchito (nel senso negativo del senso lato) e , cosa peggiore, non verranno risolti i problemi VERI che affliggono gli user come me che di metter mano a qualsiasi cosa non hanno capacità ... alla faccia dell' user-friendly.
Tanto più che adesso c'è anche il progetto muffin
http://www.lffl.org/2012/01/dopo-il-fork-di-gnome-shell-linux-mint.html

Premettendo che tutti questi progetti (come è già stato detto) sono una dispersione di energie e invece si dovrebbe prendere una strada e dare il massimo in quella direzione (Intendo Cinnamon, Mate e adesso anche Muffin), personalmente non mi sono trovato male con nessuno! (Cinnamon come Mate sono strutturalmente come Gnome 2, certo non sono cosi configurabili ma i progetti sono appena nati) Gnome 3 però e (imho) molto buono e anch'esso all'inizio era molto chiuso poi pian piano sono nate diverse estensioni ed ora è ancora meglio!

OT: non ho però chiuso la porta ad altri DE: ho rivalutato con molta soddisfazione e sorpresa KDE, Xfce che è praticamente come Gome 2, molto configurabile e in più supporterà anche le gtk3. Per il momento quello che mi piace meno è LXDE, però ha il pregio di girare meglio su PC datati!

Secondo me il futuro avremo Xfce e LXDE (per PC poco preformanti) e poi ovviamente Gome 3 e KDE per il resto!

Ci tengo a puntualizzare che Xfce (secondo me) è ottimo per chi cerca una valida alternativa a Gnome 2!
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Mintico - Lunedì 16 Gennaio 2012, 14:39:24
Muffin mi mancava... certo che ora hanno parecchie vacche da portare al pascolo (ehm, chiedo scusa per il paragone da alpeggio).
Spero riescano a star dietro a tutto.
Ora non voglio esser critico a tutti i costi, ma Lisa KDE ha qualche buchetto che su altre RC di Mint non avevo visto, LMDE è stata senza aggiornamenti per una vita... temo che la quantità vada ad inficiare la qualità, non trovate?
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Cristian Mint - Lunedì 16 Gennaio 2012, 14:58:06
Muffin mi mancava... certo che ora hanno parecchie vacche da portare al pascolo (ehm, chiedo scusa per il paragone da alpeggio).
Spero riescano a star dietro a tutto.
Ora non voglio esser critico a tutti i costi, ma Lisa KDE ha qualche buchetto che su altre RC di Mint non avevo visto, LMDE è stata senza aggiornamenti per una vita... temo che la quantità vada ad inficiare la qualità, non trovate?

L'IDEA non è male.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: dieguitus - Lunedì 16 Gennaio 2012, 15:15:28
(Cinnamon come Mate sono strutturalmente come Gnome 2
In che senso cinnamon è come gnome2? :hmm: Non ci vedo praticamente nessuna somiglianza...

[img]http://uppix.net/c/4/3/388fb4b64b975e4adbaa81664b0c8t.jpg[/img]   [img]http://uppix.net/6/4/d/acd0e1a9878fc767e5b427f066abdt.jpg[/img]
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: drugo - Lunedì 16 Gennaio 2012, 22:44:31
Nel senso che sia Mate che Cinnamon sono stati introdotti in gnome 3 per farlo assomigliare il più possibile a gnome 2 (dal momento che gnome 3 è completamente diverso e molti utenti si sarebbero sentiti spaesati)!
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: doppiozero - Domenica 29 Gennaio 2012, 12:51:21
Personalmente penso che io utilizzerei le mie risorse ed energie per lo sviluppo di un solo fork, anche perchè in questo modo non si fà altro che generare confusione in chi decide di adottare altre alternative al vero e proprio Gnome3.
Concordo sul punto che XFCE ed LXDE restano pur sempre le più valide alternative per chi non vuole avere a che fare con Gnome3 e con KDE per motivi legati all'hardware o per motivi estetici e di usabilità.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: frank64 - Domenica 19 Febbraio 2012, 15:15:11
Permettete mi di dire che l'ultimo aggiornamento di cinnamon 1.3) mi ha ampiamente deluso tanto che sono ritornato sll'interfaccia classica. Appletalk non fun.zionanti, memù pannello non funzionante lunghi tempi d"'avvio"
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: ken - Domenica 19 Febbraio 2012, 15:30:15
Invece con me è andato tutto liscio   :boh:
E ne sono entusiasta  :entu:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: nik57 - Domenica 19 Febbraio 2012, 23:09:29
per rimuoverlo completamente?

grazie
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Sargon6 - Lunedì 20 Febbraio 2012, 00:00:38
Ci tengo a puntualizzare che Xfce (secondo me) è ottimo per chi cerca una valida alternativa a Gnome 2!
Firefox, LibreOffice, VLC e tutti i vari programmi, sono pressochè identici quale che sia l'interfaccia grafica. A cambiare, sono i Files-Manager e i menù a tendina.
Purtroppo, Thunar non è all'altrezza di Nautilus per quanto concerne la gestione dei files multimediali.
Quando questo gap sarà superato, allora potremo dire che chi amava Gnome2.x, può sempre installare XFCE, ma, fino a quel momento, se installiamo XFCE dobbiamo rassegnarci alla mancanza di qualcosa...
Fino a quel momento, a chi non piace GNOME3, non ci resta che consigliargli una versione di Linux che usa Gnome2.x (es. io uso ancora, e con soddisfazione, Ubuntu 10.10, che reputo migliore di Xubuntu 11.10)
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: andromeda. - Lunedì 20 Febbraio 2012, 08:19:34
Fino a quel momento, a chi non piace GNOME3, non ci resta che consigliargli una versione di Linux che usa Gnome2.x

Oppure, se vuole l'ultimo de aggiornato c'è Mint 12 con Kde 4.7 che va benissimo e, se me lo concedete, il vecchio gnome non è mai andato così bene...

Ciao
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: danialbi - Lunedì 20 Febbraio 2012, 09:02:10
Ci tengo a puntualizzare che Xfce (secondo me) è ottimo per chi cerca una valida alternativa a Gnome 2!
Firefox, LibreOffice, VLC e tutti i vari programmi, sono pressochè identici quale che sia l'interfaccia grafica. A cambiare, sono i Files-Manager e i menù a tendina.
Purtroppo, Thunar non è all'altrezza di Nautilus per quanto concerne la gestione dei files multimediali.
Quando questo gap sarà superato, allora potremo dire che chi amava Gnome2.x, può sempre installare XFCE, ma, fino a quel momento, se installiamo XFCE dobbiamo rassegnarci alla mancanza di qualcosa...
Fino a quel momento, a chi non piace GNOME3, non ci resta che consigliargli una versione di Linux che usa Gnome2.x (es. io uso ancora, e con soddisfazione, Ubuntu 10.10, che reputo migliore di Xubuntu 11.10)

premetto che io uso, da un lato mint 9 (gnome 2) e dall'altro debian (con xfce), non condivido quello che hai detto.....
o meglio, diciamo che nel mio utilizzo quotidiano, una volta apportate delle modifiche a thunar (roba di 10 minuti), non vedo particolari differenze fra i due file manager (nautilus e thunar) !!
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Sargon6 - Lunedì 20 Febbraio 2012, 12:09:06
nel mio utilizzo quotidiano, una volta apportate delle modifiche a thunar (roba di 10 minuti), non vedo particolari differenze fra i due file manager (nautilus e thunar) !!
Questa immagine è quella che si ottiene quando, da Nautilus (Ubuntu 10.10), si clicca sopra un file multimediale col tasto destro del mouse, si clicca su [Proprietà] e poi si seleziona il pannello [Audio/Video].
[IMG=http://img403.imageshack.us/img403/4914/audiovideo.gif][/IMG]

Uploaded with ImageShack.us

La domanda è: quando usi Thunar, come fai per avere le stesse informazioni?
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: patel - Martedì 21 Febbraio 2012, 15:16:05
Invece con me è andato tutto liscio   :boh:
tu riesci a modificare la disposizione delle applet presenti sul pannello col drag & drop ?
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: terzaforza - Lunedì 19 Marzo 2012, 17:24:01
Scusate, forse non sono in tema con la recente discussione.
Ho un pc datato (pentium 4 ram 1 gb).
In passato ho provato mint lxde, andava bene ed era veloce ma dopo un passaggio a unity 11.10 (pesante...), vorrei ora "osare" con qualcosa di un po più carino.
Mi consigliate Cinnamon o è meglio la versione mint 12 ?

Esiste una scala di "leggerezza" delle varie distro (da provare su pc come il mio)?

Grazie mille
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: andromeda. - Lunedì 19 Marzo 2012, 17:51:54
La più leggera che conosco e che va alla grande e l'ultima LMDE XFCE.
Ciao
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Mintico - Martedì 20 Marzo 2012, 00:26:55
Scusate, forse non sono in tema con la recente discussione.
Ho un pc datato (pentium 4 ram 1 gb).
In passato ho provato mint lxde, andava bene ed era veloce ma dopo un passaggio a unity 11.10 (pesante...), vorrei ora "osare" con qualcosa di un po più carino.
Mi consigliate Cinnamon o è meglio la versione mint 12 ?

Esiste una scala di "leggerezza" delle varie distro (da provare su pc come il mio)?

Grazie mille

Cinnamon e "Mint 12" non differiscono molto per pesantezza e prestazioni... sono la medesima cosa, praticamente. Cinnamon non è altro che Gnome Shell modificato, Mint 12 utilizza Gnome Shell con MGSE, ed ospita, tra le altre cose (Mate, Gnome Fallback) anche Cinnamon.

Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: terzaforza - Martedì 20 Marzo 2012, 11:41:55
Grazie,
quindi una soluzione può essere LMDE XFCE (qual'è ultima versione ?), va bene anche per chi non è proprio un mago di linux ?

Grazie anche a Mintico: quindi mint 12 e cinnamon sono simili (poteri installare prima mint 12 e poi aggiungere cinnamon?).
Quello che non ho capito è se me li consigli....
Altre idee (xubuntu, Zorin...)?

grazie ancora
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: aldotar - Martedì 20 Marzo 2012, 12:26:45
Ciao potresti provare la nuovissima X-Light Mind, piu' info su http://www.xfce-italia.it/index.php?action=forum :ok: :ciao:
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: andromeda. - Martedì 20 Marzo 2012, 12:47:43
Se vuoi il top di Mint senza sbattersi per farla andar bene ti consiglio mint 11 con gnome 2.3, matura, stabile è la migiore alternativa a windows per ubuntu facile, nota rivista.
Ciao
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: terzaforza - Martedì 20 Marzo 2012, 13:00:45
Grazie Aldotar, x-light Mind mi sembra carino,
Prima di lanciarmi nelle prove...
ci sono altre proposte ?

grazie
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: midnite - Martedì 20 Marzo 2012, 19:37:35
Grazie,
quindi una soluzione può essere LMDE XFCE (qual'è ultima versione ?), va bene anche per chi non è proprio un mago di linux ?
....
Altre idee (xubuntu, Zorin...)?
quoto x-light mind che ti ha suggerito aldotar ... infatti la debian edition di mint richiede più dimestichezza con linux . è anche vero che potresti non avere mai problemi, ma in genere se vuoi più comodità conviene restare su base debian.
x-light mind è di fatto xubuntu, ma con l'aggiunta dei repo mint, ed una dotazione software iniziale più ricca.


Grazie anche a Mintico: quindi mint 12 e cinnamon sono simili (poteri installare prima mint 12 e poi aggiungere cinnamon?).
beh non proprio ... mint12 è la distro, mentre cinnamon è la nuova interfaccia grafica. però hai ragione sul procedimento, prima installi la distro e poi ci aggiungi cinnamon (che comparirà come alternativa a gnome-shell)
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Mintico - Giovedì 22 Marzo 2012, 12:06:27
quindi mint 12 e cinnamon sono simili (poteri installare prima mint 12 e poi aggiungere cinnamon?).
Quello che non ho capito è se me li consigli....

Ti ha già risposto midnite: Cinnamon la puoi installare all'interno di Mint 12.
Io ti consiglio l'esperienza con Gnome Shell: Cinnamon non lo ho mai provato attivamente.
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Supernova - Venerdì 23 Marzo 2012, 18:43:00
Ho provato cinnamon da live.

Ottima l'idea di rendere la dash omogenea: le due barre laterali diventano invisibili e vediamo icone fluttuanti. Questo alleggerisce l'aspetto ed elimina vecchie cattive abitudini: avere barre ovunque.

Pessima l'idea di avere due menù: uno il solito mint menù con integrate le app della barra di sinistra (per chi conosce gnome3), l'altro il menù dash di gnomeshell...
Forse lefebvre non conosce la storia dell'asino di buridano: due menù per accontentare venerani e innovatori? mmm e chi il pc vuole usarlo e basta? perchè complicare invece di semplificare?

Supernova
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: andromeda. - Venerdì 23 Marzo 2012, 18:52:44
Non è obbligatorio tenere 2 menù, uno si può togliere.
Ciao
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: Supernova - Sabato 24 Marzo 2012, 17:31:27
cioè puoi tenere quello di gnomeshell e rimuovere il menu di lefebvre? questo lo renderebbe interessante. Se poi ci aggiungo docky diventa macosx  :rofl: :rofl: :rofl:

Supernova
Titolo: Re: Cinnamon: un fork di Gnome Shell in stile GNOME 2 ad opera di Clement Lefebvre
Inserito da: andromeda. - Lunedì 26 Marzo 2012, 12:27:01
 :rofl: :rofl: :rofl:
 :ciao: