Linux Mind Italia

  • Venerdì 24 Gennaio 2020, 09:57:37
  • Benvenuto, Visitatore
Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata

News:

Dopo oltre 4 anni di sviluppo, rilasciato XFCE 4.14 < annuncio >  < discussione >

collapse

* Canale Telegram

Canale informativo di riserva:
Linuxminditalia
https://t.me/linuxmind

* Mind-chat

Refresh History
  • bobol: :ciao:
    Oggi alle 09:05:45
  • Pope: :D
    Lunedì 20 Gennaio 2020, 15:13:05
  • Tony: idem. una collega usa xp sul lavoro e già in passato le ho dovuto recuperare il PC colpito da un ramsonware
    Lunedì 20 Gennaio 2020, 10:01:25
  • Pope: Eh pensa che parlando con un conoscente mi ha detto che usa ancora XP....  :o io appena è terminato il supporto di Vista son passato al linux, altrimenti navigare risulta sconveniente
    Lunedì 20 Gennaio 2020, 05:52:30
  • midnite: mah, temo che non cambierà poi molto ... non è che smette di funzionare, semplicemente non riceverà più aggiornammenti (se non a pagamento) e non credo che tutti gli utenti "home" si fasceranno la testa per questo
    Domenica 19 Gennaio 2020, 18:13:40
  • Pope: Win 7 è andato in pensione il 14 gennaio...òo scopro ora...chissà quanti utenti nuovi di Linux... :ciao:
    Sabato 18 Gennaio 2020, 09:27:29
  • cuzzo: uau uau
    Venerdì 17 Gennaio 2020, 19:27:06
  • Tony: buongiorno
    Venerdì 17 Gennaio 2020, 06:36:20
  • bobol: :coffee:
    Venerdì 17 Gennaio 2020, 06:22:38
  • bobol: :ciao: oibò
    Mercoledì 15 Gennaio 2020, 19:08:40
  • Cavaleri Omar: Ehilà!!!
    Lunedì 13 Gennaio 2020, 12:20:05
  • bobol: :ciao:
    Sabato 11 Gennaio 2020, 23:36:43
  • VDZ1121: ciao a tutti
    Sabato 11 Gennaio 2020, 22:15:52
  • cuzzo: gnao
    Sabato 11 Gennaio 2020, 18:34:39
  • cuzzo: aloa
    Venerdì 10 Gennaio 2020, 21:42:07
  • bobol: :ok:
    Giovedì 09 Gennaio 2020, 06:46:53
  • cuzzo: bau
    Mercoledì 08 Gennaio 2020, 18:58:38
  • cuzzo: in ritardo ma auguri  :ciao:
    Mercoledì 08 Gennaio 2020, 01:29:13
  • Tony: :ciao:
    Lunedì 06 Gennaio 2020, 11:50:27
  • ejmint: Buon Anno a tutti
    Domenica 05 Gennaio 2020, 15:55:59
  • Josh: :ciao:
    Domenica 05 Gennaio 2020, 13:50:54
  • Pope: :ciao:
    Domenica 05 Gennaio 2020, 13:28:48
  • Umberto: :ciao:
    Domenica 05 Gennaio 2020, 12:16:06
  • bobol: :ciao:
    Domenica 05 Gennaio 2020, 10:34:00
  • Pope: Hppy new year boys
    Giovedì 02 Gennaio 2020, 19:59:46
  • spelly: Buon anno a tutti
    Giovedì 02 Gennaio 2020, 09:59:30
  • Josh: Buon anno a tutti!
    Mercoledì 01 Gennaio 2020, 13:24:49
  • aldotar: Auguriiiiiiii
    Mercoledì 01 Gennaio 2020, 12:14:20
  • trigg: :ciao:
    Mercoledì 01 Gennaio 2020, 12:08:11
  • trigg: felice 2020 a tutti, un'augurio sentito e sincero :)
    Mercoledì 01 Gennaio 2020, 12:08:00

* Utenti On Line

  • Dot Visitatori: 1
  • Dot Nascosti: 0
  • Dot Utenti: 1
  • Dot Utenti Online:

Autore Topic: Arch vs Gentoo vs Slackware  (Letto 4150 volte)

zar Marco

  • Full Mind
  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 277
  • Distro: Arch linux plasma 5 - void Linux plasma 5- Gentoo testing plasma 5/xfce
Arch vs Gentoo vs Slackware
« il: Venerdì 07 Ottobre 2016, 17:19:13 »

Ciao ragazzi, apro questo thread per discutere di questi 3 os che ho installato.
Cosa ne pensate?
Parto io, li ho installati nell'ordine che ho scritto, quindi alla fine l'installazione piu' complicata l'ho avuta con arch.
Però a livello di manutenzione la considero piu' semplice, secondo voi?
E' piu' pratica, inquanto ha pacchetti binari, ha un ottima wiki (anche in italiano) ed una buona comunity, sempre pronti ad aiutare.
Anche gentoo ha ottime wiki e comunity, però a livello generale è maggiormente localizzata in inglese
Connesso

Braccobaldo

  • Visitatore
Re:Arch vs Gentoo vs Slackware
« Risposta #1 il: Venerdì 07 Ottobre 2016, 22:50:33 »

Non credo che siano in molti qui ad avere gentoo, arch e Slackware contemporaneamente sul proprio PC, io non mi aspetterei dei grossi interventi da parte di altri utenti.
L'unico in condizione di dire qualcosa in merito sembreresti essere proprio tu, per cui, se ti va, potresti rispondere a queste domande:

       cosa consiglieresti di fare a chi volesse installare gentoo?
C'è un metodo migliore di un altro metodo, o cosa?
C'è una guida che consigliresti?
Ci sono degli accorgimenti che semplificano le cose? ...

Da quello che dici sembri non apprezzare poi molto gentoo, perché?...  :ciao:
Connesso

zar Marco

  • Full Mind
  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 277
  • Distro: Arch linux plasma 5 - void Linux plasma 5- Gentoo testing plasma 5/xfce
Re:Arch vs Gentoo vs Slackware
« Risposta #2 il: Sabato 08 Ottobre 2016, 05:14:16 »

No devo aver dato l'impressione sbagliata, mi piace ed intriga molto gentoo con tutto il suo sistema di impostazioni specifiche. La cosa più fastidiosa per me è la documentazione spesso in inglese, ma sono abituato alla wiki di arch, quindi qui si scopre che sono abituato male .
Io, per l'installazione, consiglio di, seguire sicuramente lhandbook di gentoo (c'è anche in italiano) che è fatto molto bene, separato in vari capitoli. Io consiglio di non partire da live cd di gentoo ma di utilizzare, se già presente, una installazione preesistente e di lavorare con chroot, così hai sicuramente internet che va da subito ed hai la possibilità di cercare in internet le soluzioni.

Per slackware ancora non mi esprimo, la sto usando da pochissimo, ma è molto interessante.

Arch, una volta installata è un gioco da ragazzi mantenerla e da anche un buon grado di insegnamento.
Poi arch è arch. L'unico motivo per cui in quest'ultimo anno non ho più riacceso Windows

Però, dovessi scegliere ad oggi di installare una sola distro, credo sceglierei gentoo. Che considero la più formativa ad ora. Forse solo i tempi di compilazione potrebbero frenarmi un po'. Però aspetto di vedere come si comporta nel tempo.

Detto ciò, nel tempo ho installato varie altre distro, ma nessuna che mi da le stesse soddisfazioni di queste tre
Connesso

zar Marco

  • Full Mind
  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 277
  • Distro: Arch linux plasma 5 - void Linux plasma 5- Gentoo testing plasma 5/xfce
Re:Arch vs Gentoo vs Slackware
« Risposta #3 il: Sabato 10 Dicembre 2016, 02:18:27 »

Sposto il post in questa discussione visto che ho sbagliato a creare l'altra.
Dopo aver letto gli ultimi post nella discussione sulle derivate, perché non parlo di derivate ma cerco più un confronto tra Slack ed il resto del mondo. (se la reputate inutile non esitate a cancellarla od a unirla ad altre discossioni)
Sono d'accordo con Superciuk che ha più o meno detto che una volta imparata slackware, puoi fare quello che vuoi con quasi tutte le altre distro (scusa se ho forse ingigantito quello che è il tuo pensiero, ma è quello che penso io nella mia pochissima esperienza con Slack), alla fine è una distro basata sui sorgenti, ma non la vedo così immensamente diversa da una distro "binaria", o almeno da quelle un po' più "complesse", che ti portano a dover smanettare un po'.
La conosco poco, però l'impressione che mi da è che abbia un impronta un po' più friendly rispetto, per esempio a gentoo.
Non vuole essere una provocazione o sminuire questa splendida distro che conosco molto poco,  anzi la ritengo la più formativa tra tutte quelle provate finora. Ma voglio capire se c'è un oltre, un qualcosa che l'avvicini ad una gentoo, in cui devi settate ogni minima cosa, dove puoi installare un qualcosa che può letteralmente bloccare il sistema, tipo una flag sbagliata. Non so se mi sono spiegato bene o male.
Il senso della mia domanda è, la difficoltà si ferma solo alla risoluzione delle dipendenze?
Connesso

Braccobaldo

  • Visitatore
Re:Arch vs Gentoo vs Slackware
« Risposta #4 il: Sabato 10 Dicembre 2016, 10:03:30 »

...Il senso della mia domanda è, la difficoltà si ferma solo alla risoluzione delle dipendenze?

Cito solo questo frammento del tuo discorso perchè è l'unico in cui riconosco un minimo di senso. Non so immaginare infatti come poter confrontare Slackware con il resto del mondo se conosco poco dell'una e quasi niente di tutto il resto.

Torniamo alle dipendenze...

Come spesso ho sottolineato ultimamente si tratta solo di diversi punti di vista. O visioni se preferisci.
Per come la vedo io la gestione delle dipendenze di Slackware è ancora una volta una gestione semplificata rispetto alle altre. Anche se a prima vista sembrerebbe il contrario.
Se non mi credi prova a rimuovere i pacchetti di "evolution" da una ubuntu gnome e vedi cosa ne rimane del tuo sistema operativo. se sarai ancora in grado di avviarlo e cosa dovresti fare per rimettere a posto le cose.
Fatto l'esperimento vienimi ancora a dire che è Slackware ad avere una gestione delle dipendenze complicata...
Connesso

Enziosavio

  • Visitatore
Re:Arch vs Gentoo vs Slackware
« Risposta #5 il: Sabato 10 Dicembre 2016, 13:54:22 »

Tutte le Distrò fanno la stessa cosa , clic su Firefox e quello si apre , clic su Dolphin e quello si apre , clic su OpenOffice idem  , il resto è  problema  dell ' utente che cerca quello che non esiste , si può essere un Niubbo pur utilizzando Arch (ricorrendo al Wiky per ogni cosa ) e invece si può essere un Guru usando Ubuntu  e avendo la conoscenza perfetta del sistema .
Il Wiky  è una bella cosa , ma se devo dipendere da quello per ogni cosa ..... meglio di no , prendo il cane e vado per i boschi  , questo è il mio pensiero personale .
Buona ttribulazione
Connesso

fabbrilli

  • Sr. Mind
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 769
  • Distro: mint 19 cinnamon
Re:Arch vs Gentoo vs Slackware
« Risposta #6 il: Sabato 10 Dicembre 2016, 14:12:55 »

 :ciao:  enzio  :roll: bentornato  :ok:
Connesso

evilwillneverdie

  • Ubuntu è un'antica parola africana che significa "Debian è troppo difficile da configurare"
  • Staff
  • Hero Mind
  • ******
  • Offline Offline
  • Post: 2221
  • Distro: Ubuntu 18.04 LTS Gnome Shell on Santech C37
  • In The Finnish Man We Trust Linux_User#577804
    • La mia Benefit Corporation
Re:Arch vs Gentoo vs Slackware
« Risposta #7 il: Sabato 10 Dicembre 2016, 18:12:36 »

Tutte le Distrò fanno la stessa cosa , clic su Firefox e quello si apre , clic su Dolphin e quello si apre , clic su OpenOffice idem  , il resto è  problema  dell ' utente che cerca quello che non esiste , si può essere un Niubbo pur utilizzando Arch (ricorrendo al Wiky per ogni cosa ) e invece si può essere un Guru usando Ubuntu  e avendo la conoscenza perfetta del sistema .
Il Wiky  è una bella cosa , ma se devo dipendere da quello per ogni cosa ..... meglio di no , prendo il cane e vado per i boschi  , questo è il mio pensiero personale .
Buona ttribulazione
Amen. La cosa che ha sempre incuriosito i miei (ormai ex) colleghi Linux-professionali è questa propensione di noi dilettanti a cercare distro esotiche. Di fatto molti di loro usavano Suse per lavoro, in azienda, ma Ubuntu nel tempo libero. E quella è gente che si crea gli applicativi che gli servono eh, mica gente che bazzica le wiki per capire come si cambia la risoluzione dello schermo...

Braccobaldo

  • Visitatore
Re:Arch vs Gentoo vs Slackware
« Risposta #8 il: Sabato 10 Dicembre 2016, 22:27:18 »

...Probabilmente la risposta è nel termine stesso che ci definisce: "dilettante". Ovvero colui che agisce per diletto, che fa le cose che fa per il gusto di farle.

E' la scoperta di un mondo che non conosciamo, in cui a modo nostro possiamo essere esploratori, avventurieri, o anche solo guappi. E se è esotico è tanto meglio!

Cosa sarebbe in fondo l'umanità senza la curiosità, senza il desiderio di ampliare i propri orizzonti, di evolversi.

Mi dispiacerebbe se questo rappresentasse un problema per qualcuno e, ancora di più, mi dispiacerebbe scoprire di dovermi giustificare se mi diletto (anche) così.

Che sia una cosa cosi difficile da comprendere mi pare strano e, a pensarci bene, anche con Windows premi Firefox e si apre Firefox, premi VLC e si apre VLC...

...Perchè perdere tempo con Linux!?

Metti un antivirus e via!

Connesso

drugo

  • Hero Mind
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 1786
Re:Arch vs Gentoo vs Slackware
« Risposta #9 il: Sabato 10 Dicembre 2016, 23:47:43 »

.... e, ancora di più, mi dispiacerebbe scoprire di dovermi giustificare se mi diletto (anche) così.

ci mancherebbe.
Connesso

Enziosavio

  • Visitatore
Re:Arch vs Gentoo vs Slackware
« Risposta #10 il: Domenica 11 Dicembre 2016, 00:40:40 »

.... e, ancora di più, mi dispiacerebbe scoprire di dovermi giustificare se mi diletto (anche) così.

ci mancherebbe.

Straquoto , ognuno fa quel che vuole  sul suo Computer , può installare cento Distrò , ma se decide di postare e chiede un parere , io son libero di dirgli che Thunar è Thunar su tutte e tre .
Io sono un dilettante , perchè uso il computer per navigare , vedere video , sentire musica , il social , fare acquisti , per i documenti la stampa ecc , un uso normale , quindi tutto deve funzionare senza sbattimenti , niente Wiky , niente guide , niente terminale  ;)
Connesso

drugo

  • Hero Mind
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 1786
Re:Arch vs Gentoo vs Slackware
« Risposta #11 il: Domenica 11 Dicembre 2016, 01:06:16 »

Niente da eccepire ne a Superciuk ne a Enziosavio!
Connesso

Braccobaldo

  • Visitatore
Re:Arch vs Gentoo vs Slackware
« Risposta #12 il: Domenica 11 Dicembre 2016, 02:12:30 »

...ma se decide di postare e chiede un parere , io son libero di dirgli che Thunar è Thunar su tutte e tre .

Io invece non sono d'accordo neanche un po'. Nessuno aveva chiesto un parere su Thunar o se funziona meglio dove. L'argomento era un altro, per quanto insulso potesse essere.
Questo non toglie che sei libero di entrare a casaccio in qualsiasi discussione tu abbia voglia di entrare.

Quello che... Stavo per dire mi dispiace, ma non è vero che mi dispiace: mi da proprio fastidio. E che in più di un anno che frequento questo forum, nei periodi in cui ci sei stato con i diversi nik, tutte le volte che qualcuno manifesta un interesse per qualcosa  o si entusiasma per qualcosa arrivi con la solita menata. Che tanto sono tutti uguali e che è una perdita di tempo e che tanto è inutile,  e io son così. ... E allora mettici pure un: e chi se ne frega! ...
Lo hai già fatto con me in un topic su "dd" e te l'ho visto fare più spesso di quanto mi faccia piacere ricordare. Non c'è niente di edificante in questo. E trovarsi con un tuo commento in coda è sempre una esperienza sgradevole, che rimanendo in questo forum sarò costretto a sperimentare ancora, e ancora... Che tristezza...
« Ultima modifica: Domenica 11 Dicembre 2016, 08:14:44 da Superciuk »
Connesso

evilwillneverdie

  • Ubuntu è un'antica parola africana che significa "Debian è troppo difficile da configurare"
  • Staff
  • Hero Mind
  • ******
  • Offline Offline
  • Post: 2221
  • Distro: Ubuntu 18.04 LTS Gnome Shell on Santech C37
  • In The Finnish Man We Trust Linux_User#577804
    • La mia Benefit Corporation
Re:Arch vs Gentoo vs Slackware
« Risposta #13 il: Domenica 11 Dicembre 2016, 02:28:32 »

...Probabilmente la risposta è nel termine stesso che ci definisce: "dilettante". Ovvero colui che agisce per diletto, che fa le cose che fa per il gusto di farle.

E' la scoperta di un mondo che non conosciamo, in cui a modo nostro possiamo essere esploratori, avventurieri, o anche solo guappi. E se è esotico è tanto meglio!

Cosa sarebbe in fondo l'umanità senza la curiosità, senza il desiderio di ampliare i propri orizzonti, di evolversi.

Mi dispiacerebbe se questo rappresentasse un problema per qualcuno e, ancora di più, mi dispiacerebbe scoprire di dovermi giustificare se mi diletto (anche) così.

Che sia una cosa cosi difficile da comprendere mi pare strano e, a pensarci bene, anche con Windows premi Firefox e si apre Firefox, premi VLC e si apre VLC...

...Perchè perdere tempo con Linux!?

Metti un antivirus e via!
Per la prima parte concordo in tutto: il bello di Linux è che permette ad appassionati di informatica di guardare sotto al cofano e imparare un sacco di cose. Però qui decade direttamente la questione del "migliore", perché il migliore non esiste. Puoi usare anche Ubuntu o Mint a riga di comando se cerchi l'esoterismo di dover digitare i comandi di persona, puoi partire da qualunque distro e ridurla ad una minimale o viceversa imbottirla di automatismi che ti rendano l'uso più comodo, ma alla fine Enziosavio ha detto una cosa sacrosanta: fanno tutte la stessa cosa. E questo non significa certo che "cercarsi il freddo per il letto" con le distro complicate sia un male, è semplicemente un passatempo come tanti altri, come correre in salita o costruire navi in bottiglia.

Quanto al paragone con Windows invece non sono d'accordo: spendevo un capitale di antivirus-antimalware-anti qualunque cosa, e la macchina (e parlo di una workstation di alto livello) pativa, senza parlare del fatto che Windows è meno intuitivo, meno sicuro intrinsecamente, più soggetto a crash e rallentamenti o problemi di sistema e molto, molto costoso alla fine dei conti. No, Non tutti e quattro i principali OS si equivalgono, mentre all'interno del mondo Linux le differenze sono praticamente soggettive per il 99.99% dei casi.
« Ultima modifica: Domenica 11 Dicembre 2016, 02:43:49 da evilwillneverdie »
Connesso

Enziosavio

  • Visitatore
Re:Arch vs Gentoo vs Slackware
« Risposta #14 il: Domenica 11 Dicembre 2016, 10:55:49 »

Per quel che mi riguarda io punterei su Arch , da subito .
Connesso