Linux Mind Italia

  • Giovedì 28 Maggio 2020, 09:37:56
  • Benvenuto, Visitatore
Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata

News:

Cerchi un tool di pulizia del sistema? < Prova Mind Cleaner >

collapse

* Utenti On Line

  • Dot Visitatori: 40
  • Dot Nascosti: 0
  • Dot Utenti: 1
  • Dot Utenti Online:
Pagine: 1 ... 8 9 [10]   Vai giù

Autore Topic: Continuano a non capire....  (Letto 54199 volte)

enziosavio

  • Visitatore
Re: Continuano a non capire....
« Risposta #135 il: Venerdì 10 Febbraio 2012, 13:15:02 »

...basti dire che mint è differente perché è concepita in modo più intelligente, meno commerciale (almeno in giusta misura) ed è più linux.

Hehehehe

Il  principio  che :   quello  che  uso  io  è  meglio  ,  o  è  più  intelligiente  , è  poco  obbiettivo  .

Essere  Diversi  non  sempre  è  buona  cosa  ;D
Connesso

pat

  • Jr. Mind
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 170
  • Distro: Ubuntu Mate 16.04.2 Xubuntu 16.04
Re: Continuano a non capire....
« Risposta #136 il: Mercoledì 25 Aprile 2012, 00:22:00 »

“Ubuntu è un'antica parola africana che significa "Debian è troppo difficile da installare"”

Quando ho provato linux per la prima volta, avevo appena scoperto che il mouse non é solo un roditore, usavo un pc ibm con ben 800 megabytes, windows 95 in una lingua barbarica e nessuno che mi spiegasse un accidenti. Non ricordo dove, ho letto qualcosa su una roba che si chiamava debian e che parlava anche italiano ed ho voluto provarla.
Incredibilmente sono riuscita ad installarla.
Il problema é sorto subito dopo, quando mi sono trovata davanti ad un coso che si chiamava terminale, che ha ottenuto l'unico risultato di terminare immediatamente ogni mia velleitá di esperimenti informatici.
Anni dopo ho tentato con mandrake, ma non essendo una maga ci ho rinunciato in un paio di giorni e poi knoppix, con cui riuscivo almeno a giocare a frecell e in seguito ubuntu.
Niente da fare, ogni tentativo é stato un fallimento, con disperato ritorno a windows, fino allo scorso anno, quando ho scoperto mint... e guai a chi me lo tocca  :).
Non che ci capisca molto, ma fila che é un piacere e fa tutto quello che mi serve, indi ragion per cui non intendo cambiare per un lunghissimo periodo.
Fra una ventina d'anni, magari, proveró qualcos'altro.
Connesso

pat

  • Jr. Mind
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 170
  • Distro: Ubuntu Mate 16.04.2 Xubuntu 16.04
Re: Continuano a non capire....
« Risposta #137 il: Mercoledì 25 Aprile 2012, 00:25:40 »

P.S. L'unica rimostranza é che non mi lava i piatti, ma aspetto fiduciosa.
Connesso

Al

  • Staff
  • Legend Mind
  • ******
  • Offline Offline
  • Post: 6811
  • Distro: Arch, LMDE, Debian Xfce jessie
Re: Continuano a non capire....
« Risposta #138 il: Mercoledì 25 Aprile 2012, 00:57:20 »

Brava pat :clap: :clap: :clap:

ken

  • Visitatore
Re: Continuano a non capire....
« Risposta #139 il: Mercoledì 25 Aprile 2012, 10:05:44 »

P.S. L'unica rimostranza é che non mi lava i piatti, ma aspetto fiduciosa.
.....o un buon caffè  :D
Connesso

Metelliano

  • In fase di obsolescenza programmata
  • Staff
  • Hero Mind
  • ******
  • Offline Offline
  • Post: 3991
  • Distro: Debian 10 Buster - Xfce
  • Osare e scappare è tutto un daffare!
Re: Continuano a non capire....
« Risposta #140 il: Mercoledì 25 Aprile 2012, 10:18:03 »


Il problema é sorto subito dopo, quando mi sono trovata davanti ad un coso che si chiamava terminale, che ha ottenuto l'unico risultato di terminare immediatamente ogni mia velleitá di esperimenti informatici.


 :rofl: :rofl:
Questa è proprio bella.
Connesso

Nella propria vita un uomo è tale solo per pochi istanti.

marcalbero

  • Full Mind
  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 659
  • Distro: UBUNTU 12.04 GNOME SHELL REMIX
    • Mio sito Youtube
Re: Continuano a non capire....
« Risposta #141 il: Mercoledì 25 Aprile 2012, 10:31:52 »

“Ubuntu è un'antica parola africana che significa "Debian è troppo difficile da installare"”

Quando ho provato linux per la prima volta, avevo appena scoperto che il mouse non é solo un roditore, usavo un pc ibm con ben 800 megabytes, windows 95 in una lingua barbarica e nessuno che mi spiegasse un accidenti. Non ricordo dove, ho letto qualcosa su una roba che si chiamava debian e che parlava anche italiano ed ho voluto provarla.
Incredibilmente sono riuscita ad installarla.
Il problema é sorto subito dopo, quando mi sono trovata davanti ad un coso che si chiamava terminale, che ha ottenuto l'unico risultato di terminare immediatamente ogni mia velleitá di esperimenti informatici.
Anni dopo ho tentato con mandrake, ma non essendo una maga ci ho rinunciato in un paio di giorni e poi knoppix, con cui riuscivo almeno a giocare a frecell e in seguito ubuntu.
Niente da fare, ogni tentativo é stato un fallimento, con disperato ritorno a windows, fino allo scorso anno, quando ho scoperto mint... e guai a chi me lo tocca  :).
Non che ci capisca molto, ma fila che é un piacere e fa tutto quello che mi serve, indi ragion per cui non intendo cambiare per un lunghissimo periodo.
Fra una ventina d'anni, magari, proveró qualcos'altro.

Devo dire che la mia esperienza è abbastanza simile.. Ne ho provate molte negli anni ma ogni volta per un motivo o per l'altro dovevo tornare a windows. Finchè non ho provato Mint. A me piace provare e non so se Mint sarà sempre la mia distro principale ma di sicuro nel mio pc ci sarà sempre fosse solo per il fatto che grazie a lei ho ucciso windows definitivamente.  :)

voulaz

  • Full Mind
  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 540
  • Distro: Mint 10 "Julia"
Re: Continuano a non capire....
« Risposta #142 il: Mercoledì 02 Maggio 2012, 01:04:58 »

P.S. L'unica rimostranza é che non mi lava i piatti, ma aspetto fiduciosa.
E vedrai che non ti deluderà!
Stanno nascendo in continuazione nuovi elettrodomestici "intelligenti" e non mi stupirei di trovare prossimamente in commercio una lavastoviglie con una centralina basata su un linux embedded;) ;D
Connesso
Il problema dell’umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi. (Bertrand Russell)

gian64

  • Jr. Mind
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 100
  • Dopo lungo ponderare, ho scelto Xfce...
Re: Continuano a non capire....
« Risposta #143 il: Mercoledì 02 Maggio 2012, 12:42:59 »

“Ubuntu è un'antica parola africana che significa "Debian è troppo difficile da installare"”

Quando ho provato linux per la prima volta, avevo appena scoperto che il mouse non é solo un roditore, usavo un pc ibm con ben 800 megabytes, windows 95 in una lingua barbarica e nessuno che mi spiegasse un accidenti. Non ricordo dove, ho letto qualcosa su una roba che si chiamava debian e che parlava anche italiano ed ho voluto provarla.
Incredibilmente sono riuscita ad installarla.
Il problema é sorto subito dopo, quando mi sono trovata davanti ad un coso che si chiamava terminale, che ha ottenuto l'unico risultato di terminare immediatamente ogni mia velleitá di esperimenti informatici.
Anni dopo ho tentato con mandrake, ma non essendo una maga ci ho rinunciato in un paio di giorni e poi knoppix, con cui riuscivo almeno a giocare a frecell e in seguito ubuntu.
Niente da fare, ogni tentativo é stato un fallimento, con disperato ritorno a windows, fino allo scorso anno, quando ho scoperto mint... e guai a chi me lo tocca  :).
Non che ci capisca molto, ma fila che é un piacere e fa tutto quello che mi serve, indi ragion per cui non intendo cambiare per un lunghissimo periodo.
Fra una ventina d'anni, magari, proveró qualcos'altro.

Io per la mia scarsa esperienza con il computer ho seguito il cammino contrario. Acquistato il mio primo pc (notebook) con win XP nel dicembre 2006 e installato quasi subito ubuntu 7.04 appena uscito non sono più riuscito a staccarmi dalle distro. Attualmente ho come distro principale mint12 kde, come distro secondarie ubuntu 12.04 e chakra. devo dire che come esperienza kde (fino a pochi mesi fa ero un gnomista convinto), forse per un problema di driver video, trovo chakra alquanto più performante. Nel complesso devo ancora decidere quale sarà a breve la mia distro principale, anche se propendo per chakra. Attendo di provare la nuova (quando uscirà) mint kde basata su ubuntu 12.04.

PS
win xp sta ancora li, per skype e per le funzioni complete della stampante...  ;)
Connesso
Più so e più so di non sapere...
(A. Einstein)

Takel

  • Jr. Mind
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 106
  • Distro: Arch2012+XFCE4 | Gnomint2
Re:Continuano a non capire....
« Risposta #144 il: Domenica 06 Maggio 2012, 02:57:56 »

Ciao raga,
parlando di esperienze posso dire la mia..
la mia prima distro fu la MAndrake 7, allora ci stavano i modem isdn con tutti i problemi assurdi nei moduli ecc, poi trasformata a mandriva, e fino li con dual bot windows/linux, poi ubuntu ma fino alla 10.10 poiche a me nn piacciono le troppe utility/unity, o programmi di massa, distro riempite di software.. e da li passai ad una distro un po piu complessa ma anche snella .. la mia slaky, altro mondo  .. .mi andava benone, ovvio dopo non pochi smaronamenti, li ho imparato moltissimo ad usare il teminale e nn ne ho potuto piu fare a meno, pero da poco un amico mi parlò di questa mint e ti va di farti un giro fuori e mi son voluto provare la rolling :P e se nn sbaglio la LMDE dovrebbe avere molto tempo di support, correggetemi se sbaglio..
cmq MInt mi piace per tutto, semplice, veloce, e cmq alla base ho configurato gli stessi servizi che avevo su slack e ubuntu, tipo iptables, (un mese per riuscire a falro funzionare manco bene discretamente via) rsync, e proprio per questo son del parere che cmq è sempre Linux, tra l'altro mint credo sia adatta sia per lo smanettone che per il neofita.. il terminale ci sta :D e anche le utility che aiutano a fare senza molto terminale.. quindi ragazzi.. bellissima.. e poi mi sto scaricando la gnomint per provare, che ho letto qui di pedro e ho appreso facendo un giro nel forum che trattasi di persona da cui si puo solo che imparare. :)
saluti
Takel

Connesso

AntonioG

  • Jr. Mind
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 93
  • Distro: mint 18 mate x64
    • Informatica Utile
Re:Continuano a non capire....
« Risposta #145 il: Martedì 04 Settembre 2012, 20:06:50 »

Sono in ritardo ma sono arrivato ora.
Sono approdato a linux solo a luglio del 2011, dopo avere scaricato e provato live  diverse distro, ho installato Ubuntu 11.04, bello e funzionale, con gnome, tutto è andato bene, o quasi avrò solo riformattato il disco solo 4-5 volte, ma è da mettere in conto per un neofita,  finchè non ho effettuato l'aggiornamento (on line),   proposto di default alla versione 11.10, da allora sono impazzito, niente funzionava più bene, quanto tempo perso e quante formattazione dell'hd, togliere unity, ancora più difficile toglierla nella 12.04, ad un certo punto ho trovato Linux Mint e il mondo è cambiato, da allora non ho più dovuto formattare l'hd, i pasticci che facevo, e ancora faccio, vengono annullati con un semplice update, il sistema è stabile e piacevole tanto che stò abbandondo Windows, ultimamente lo uso solo per il cad. Sul mio sistema ho installato: windows xp prof, su un hd, backtrak, mint 13 a 32 bit, mint 13 a 64 bit, in tre partizioni su un'altro hd, opensuse (solo per curiosità) su un disco estraibile, su un altro disco da 2tb ho 3 partizioni per gli archivi comuni e backup di windows e linux. Partendo da Mint 13 a 64 bit gestisco perfettamente l'intero sistema, tutto funziona, posso fare i backup completi di tutti i filesystem, mi sento sicuro e quindi dormo tranquillo. La differenza fra Ubuntu e Mint cé ed è profonda, non solo apparenza, basta provare!
Connesso

andremint

  • New Mind
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 37
  • Distro: Linux Mint 13 Cinnamon
Re:Continuano a non capire....
« Risposta #146 il: Venerdì 04 Gennaio 2013, 13:27:42 »

non ci capisco molto e non ho letto tutti tutti i commenti...io usavo ubuntu sul mio netbook...ero passato dalla 12.04 alla 12.10 e sono usciti problemi per il kernel oltre per la pesantezza...infatti non si avvia neanche mint 14...
ho mint 13 e mi trovo benissimo...l'ho scelto perchè è più leggero di ubuntu
non è certo un ubuntu senza unity altrimenti non avrebbe senso di esistere :D
spero che le differenze si facciano sempre più grandi perchè da quanto ho visto in ubutnu (dalla 11.04) c'è stato un affaticamento sempre maggiore per il mio netbook e vorrei poter provare mint 15 e non rimanere al 13 :)
Connesso

pviglietti

  • Jr. Mind
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 50
Re:Continuano a non capire....
« Risposta #147 il: Mercoledì 16 Gennaio 2013, 20:15:40 »

rispetto agli ultimi post, io sono andato al contrario, Lisa andava (va) bene, ho caricato mint 13 Cinnamon sul portatile e si è seduto come quando avevo provato a far girare win 7. Ho allora caricato mate che in verità preferisco, all'inizio tutto bene, poi però il sistema si è dimostrato instabile e per me che lo uso per fare proiezioni, quando attaccavo il proiettore, si spegneva lo schermo...... mai avuto questi problemi con Lisa.
Ho insistito, ma quando ho visto che il S.O. si piantava nelle operazioni più semplici, addirittura giocando a reversi, ho alzato bandiera bianca, ora ho xubuntu 12.04, spettacolo, gira tutto alla velocità della luce, ignoro blocchi S.O. e tutto quello che collego gira senza problemi.
Spero che un giorno, una distro di Mint più affidabile esca perchè ci ho lasciato il cuore, ma so aspettare, se son fiori fioriranno, se son cachi.......... pazienza, comunque viva Linux!
Connesso

ENRY1968

  • Full Mind
  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 475
  • Distro: Linux Mint 17.3 CINNAMON .
Re: Continuano a non capire....
« Risposta #148 il: Giovedì 22 Maggio 2014, 12:25:11 »

“Ubuntu è un'antica parola africana che significa "Debian è troppo difficile da installare"”

Quando ho provato linux per la prima volta, avevo appena scoperto che il mouse non é solo un roditore, usavo un pc ibm con ben 800 megabytes, windows 95 in una lingua barbarica e nessuno che mi spiegasse un accidenti. Non ricordo dove, ho letto qualcosa su una roba che si chiamava debian e che parlava anche italiano ed ho voluto provarla.
Incredibilmente sono riuscita ad installarla.
Il problema é sorto subito dopo, quando mi sono trovata davanti ad un coso che si chiamava terminale, che ha ottenuto l'unico risultato di terminare immediatamente ogni mia velleitá di esperimenti informatici.
Anni dopo ho tentato con mandrake, ma non essendo una maga ci ho rinunciato in un paio di giorni e poi knoppix, con cui riuscivo almeno a giocare a frecell e in seguito ubuntu.
Niente da fare, ogni tentativo é stato un fallimento, con disperato ritorno a windows, fino allo scorso anno, quando ho scoperto mint... e guai a chi me lo tocca  :).
Non che ci capisca molto, ma fila che é un piacere e fa tutto quello che mi serve, indi ragion per cui non intendo cambiare per un lunghissimo periodo.
Fra una ventina d'anni, magari, proveró qualcos'altro.


HO un notebook da 10.1 pollici  con  poca ram solo 1gb e la scheda video della intel un processore  da 1,77 ghz quindi  caretteristiche tecniche veramente basse per  dire che  ci troviamo nel 2014 , in passato avevo provato mandrake o simili ma parliamo di 10 anni fa  forse di piu' .,. e vi possso garantire che la superiorita' rispetto a winzoz si notava e come !!  oggi come oggi con questo  piccolo notebook per altro  comodo e versatile  ho provato con vari sistemi  una tra tanti il mio amato zorin 7.1 CHE SAREBBE il mio preferito per la sua bella estetica , purtrioppo non ha funzionato forse problemi con la mia scheda grafica o chissa' cos'altro , oggi ho intallato  linux mint 17  e devo dire che 'e davvero veloce e bello da vedere in tutto e per tutto  ovviamente bisogna inizialmente perder eun po' di tenmpo a personalizzarlo cosi come immagino per qualunque sitema operatvo a cui si tenga .  Sono d'accoprdo con Pat  linux MInt e' davvero facile e completo  .
Connesso
Notebook     Acer
Modello    5920G , Modello del processore ( 2,4 GHZ)T8300
Sistema operativo    Windows 7 pro / linux mint
Pagine: 1 ... 8 9 [10]   Vai su