Linux Mind Italia

  • Martedì 18 Febbraio 2020, 13:07:50
  • Benvenuto, Visitatore
Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata

News:

Scarica la nuova point release Mint 19.2 < clicca qui >

collapse

* Canale Telegram

Canale informativo di riserva:
Linuxminditalia
https://t.me/linuxmind

* Mind-chat

Refresh History
  • bobol: :ciao:
    Ieri alle 13:50:44
  • bobol: :break:
    Domenica 16 Febbraio 2020, 08:41:28
  • Tony: :noia:
    Sabato 15 Febbraio 2020, 23:52:18
  • cuzzo: uei raga, come butta?  :cool:
    Venerdì 14 Febbraio 2020, 18:54:12
  • bobol: Via.... ;)
    Venerdì 14 Febbraio 2020, 18:49:57
  • cuzzo: pronti, aloa
    Venerdì 14 Febbraio 2020, 15:34:37
  • bobol: Anzi visto che non c'è nessuno....buongiorno a tutti  ;D
    Venerdì 14 Febbraio 2020, 07:10:29
  • bobol: Buongiorno a chi c'è  :ciao:
    Venerdì 14 Febbraio 2020, 07:09:05
  • Tony: :ciao:
    Giovedì 13 Febbraio 2020, 15:17:09
  • ubunjac: ciao andrea, ciao Tony... ci si rivede.... senza fretta oggi per fortuna :hs:
    Giovedì 13 Febbraio 2020, 13:54:33
  • Cavaleri Omar: :coffee: :coffee: :coffee:
    Mercoledì 12 Febbraio 2020, 23:16:49
  • bobol: :ciao:
    Mercoledì 12 Febbraio 2020, 22:47:25
  • mamut: Ciao a tutti
    Mercoledì 12 Febbraio 2020, 22:09:30
  • evilwillneverdie: :ciao:
    Mercoledì 12 Febbraio 2020, 08:47:45
  • bobol: :ciao:
    Mercoledì 12 Febbraio 2020, 06:33:52
  • bobol: :D non è propriamente usanza ma fa piacere  ;)
    Martedì 11 Febbraio 2020, 17:29:58
  • andrea111: ciao a tutti, è usanza fare un salto per dire "presente"?
    Martedì 11 Febbraio 2020, 16:46:15
  • midnite: ciao andrea111  :ciao: ... p.m.  :roll:
    Lunedì 10 Febbraio 2020, 22:34:16
  • bobol: :ciao:
    Domenica 09 Febbraio 2020, 20:23:01
  • Tony: :ciao:
    Domenica 09 Febbraio 2020, 15:51:52
  • cuzzo: aloa
    Giovedì 06 Febbraio 2020, 12:11:40
  • cuzzo: bau
    Lunedì 03 Febbraio 2020, 11:46:04
  • bobol: :ciao:
    Domenica 02 Febbraio 2020, 17:46:45
  • bobol: Una bella giornata palindroma 02022020  ;D
    Domenica 02 Febbraio 2020, 17:46:30
  • Pope: :ciao:
    Venerdì 31 Gennaio 2020, 21:51:34
  • Theodericus2017: ciao ragazzi, dopo molto tempo!  :ciao:
    Venerdì 31 Gennaio 2020, 17:33:10
  • bobol: :ciao:
    Giovedì 30 Gennaio 2020, 20:00:00
  • Umberto: :ciao:
    Giovedì 30 Gennaio 2020, 08:57:39
  • Josh: Credo di sì, ha sempre funzionato senza problemi
    Mercoledì 29 Gennaio 2020, 04:13:23
  • Tony: Caspita! È bastato un blackout?
    Martedì 28 Gennaio 2020, 21:01:12

* Utenti On Line

  • Dot Visitatori: 1
  • Dot Nascosti: 0
  • Dot Utenti: 1
  • Dot Utenti Online:

Autore Topic: Gentoo: ne vogliamo parlare?  (Letto 953 volte)

Umberto

  • Full Mind
  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 458
  • Distro: Arch Linux; Slackware Current KDE5
Gentoo: ne vogliamo parlare?
« il: Sabato 07 Luglio 2018, 11:50:56 »

Con uno spirito analogo a quello che spinse il nostro @Sybelius ad aprire questa discussione su Slackware, dal momento che nel nostro forum ci sono utenti con una passione per Gentoo  (mi riferisco a @trigg e @Zar Marco) e che Gentoo rappresenta una delle vette più ambite dagli smanettoni di Linux (categoria di utenti alla quale appartengo  :)), inauguro questo Topic.

Immagino, e spero, che useremo questa discussione per scambiarci opinioni, nozioni, e soprattutto esperienze...

...In fatto di esperienze con Gentoo, sebbene abbia in più riprese fatto dei tentativi, io non ho raggiunto neanche il "livello minimo". La mia idea su Gentoo è riassunta in questo post: link, ri-leggendola però ho il vago sospetto di aver fatto un po' come la volpe con l'uva...

...Scoprirò se è vero.  :D

Nel forum esistono già delle guide, opera dei nostri @Zar Marco prima  e di @trigg poi: [Guida] Installare gentoo.

Nei prossimi giorni farò un upgrade della mia macchina, tra i componenti nuovi c'è un secondo SSD che potrei usare per riprovarci. Confido nel vostro supporto, anche solo morale... :)

...A presto.  :ciao:
Connesso

trigg

  • Sr. Mind
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 955
  • Distro: Sabayon KDE-Plasma , Slackware XFCE, LINUX-MINT XFCE
  • il sapere rende liberi
Re:Gentoo: ne vogliamo parlare?
« Risposta #1 il: Sabato 07 Luglio 2018, 13:29:38 »

la mia esperienza con gentoo è molto positiva

sono cresciuto grazie a te con slackware dove ho imparato moltissimo , gentoo mi sta completando

non voglio fare la classifica dei sistemi operativi perchè alla fine se li si sa usare tutti ,uno vale l'altro

però se si vuole imparare e capire meglio linux i sistemi migliori sono appunto slackware e gentoo anche se non ho approfondito debian dove sono all'oscuro di tutto.

quando ho iniziato a studiare gentoo mi sentivo come una barchetta in un mare in burrasca e solo grazie a fedeliallalinea e sabayonino nel forum di gentoo italia ho iniziato a capire , interpretare e ad usare gentoo.

per noi che siamo abituati a slackware conosciamo i tempi di compilazione la differenza tra slackware e gentoo in questa mia prima esperienza è che quando inizi ad configurarlo senti che è un sistema che hai creato tu cucendolo su misura per te , è un sistema che senti che ti appartiene.

tutto sta ad iniziare , ho installato  gentoo 5 volte le prima 4 per sperimentare e l'ultima per creare illsistema operativo che attualmente sto usando .

il mio consiglio è quello di usare la iso ibrida e seguire i comandi del post guida installazione gentoo dl linuxminditalia .

per l'ambiente grafico posso aiutarti con xfce che è l'ambiente grafico che prediligo su tutti , per l'installazione dei programmi il consiglio è di usare sempre
Codice: [Seleziona]
emerge --ask categoria/pacchetto in questo modo saràpiù facile smascherare i pacchetti ed installarli con le dipendenze.

un'altro vantaggio di gentoo sono propio la gestione delle dipendenze dove alcune possono essere in conflitto e quindi è possibile abilitare e disabilitare le dipendenza per ciscuna pacchetto così da poter usare più pacchetti senza che tra loro vanno in conflitto.

ti suggerisco di installare prima gentoo in questa maniera installazione ibrida senza ll'ambiente grafico , al reboot ti crei l'user ed installi l'ambiente grafico
Connesso
se hai paura di far domande...
                                             ...hai paura d'imparare
     ... non si finisce mai d'imparare...

Umberto

  • Full Mind
  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 458
  • Distro: Arch Linux; Slackware Current KDE5
Re:Gentoo: ne vogliamo parlare?
« Risposta #2 il: Domenica 08 Luglio 2018, 11:41:13 »

Citazione
tutto sta ad iniziare , ho installato  gentoo 5 volte le prima 4 per sperimentare e l'ultima per creare illsistema operativo che attualmente sto usando

Io ci proverei prima in VirtualBox e solo dopo, se e quando avrò acquisito un minimo di dimestichezza, passerei al SSD.

Per quanto il livello di complessità del procedimento sia per me, al momento, un potente deterrente, so per esperienza che certe cose a un certo punto smettono di essere così complicate. Non senza impegnarsi con determinazione naturalmente...

...Nonostante questa mia consapevolezza c'è un aspetto che ancora mi lascia perplesso, e qui mi ricollego a questa tua affermazione:
Citazione
...per noi che siamo abituati a slackware conosciamo i tempi di compilazione...
e a quanto affermava @Zar Marco a proposito degli aggiornamenti del sistema.

Qui la differenza tra Slackware e Gentoo diventa particolarmente evidente, infatti,  mentre con Slackware si ricorre alla compilazione solo per il software aggiunto alla distribuzione, che di per se è già molto completa e precompilata, con Gentoo ogni singolo pacchetto che compone il sistema deve essere compilato.
Questa differenza è amplificata dal fatto  che Slackware è una "stable" e Gentoo una "rolling", ragione per cui il lavoro di compilazione per la macchina/sistema è sporadico per Slackware e intensivo per Gentoo, che si tradurrebbe per la macchina con Gentoo in un lavoro di compilazione virtualmente ininterrotto. Che poi è quello che lamentava @ZarMarco.
Sempre che qualcosa con le dipendenze/flag/eccetera non si rompa.

Questo aspetto della faccenda continua a raffreddare i miei entusiasmi. Non sono affatto sicuro di voler inchiodare me e la mia macchina su questa croce... ;D

Qual è la tua idea in proposito?  :ciao:
Connesso

trigg

  • Sr. Mind
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 955
  • Distro: Sabayon KDE-Plasma , Slackware XFCE, LINUX-MINT XFCE
  • il sapere rende liberi
Re:Gentoo: ne vogliamo parlare?
« Risposta #3 il: Domenica 08 Luglio 2018, 12:54:15 »

per limitare i tempi di attesa degli aggiornamenti (cosa che non ho ancora fatto)

è possibile configurare gentoo in questa maniara sono due cose che ho subito messo a mente

1) aggiungere a make.conf (percorso /etc/portage/make.conf)
la riga
Codice: [Seleziona]
MAKEOPTS="-j4" per chi ha 4 processori o esempio
Codice: [Seleziona]
MAKEOPTS="-j8" per chi ne ha 8
in questo modo il sistema utilizza tutta la "potenza" dei processori per le compilazioni

2) con ccache il sistema  parcheggia i risultati delle compilazioni in una cartella ( di tua scelta) , in questo modo quando si aggiorna il sistema prende i risultati della compilazione da ccache andando
a diminuire di molto i tempi dell'aggiornamento.

per adesso ho trovato questi 2 modi per abbattere i tempi di compilazione e aggiornamento, più avanti magari impareremo altre soluzioni

Connesso
se hai paura di far domande...
                                             ...hai paura d'imparare
     ... non si finisce mai d'imparare...

Umberto

  • Full Mind
  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 458
  • Distro: Arch Linux; Slackware Current KDE5
Re:Gentoo: ne vogliamo parlare?
« Risposta #4 il: Domenica 08 Luglio 2018, 14:01:34 »

Immagino che per te , che sei agli inizi; sia un po' presto per avere un'idea dell'andazzo.

Il tuo ragionamento mi sembra che faccia almeno due grinze, cominciamo dalla seconda:

Citazione
2) con ccache il sistema  parcheggia i risultati delle compilazioni in una cartella ( di tua scelta) , in questo modo quando si aggiorna il sistema prende i risultati della compilazione da ccache andando
a diminuire di molto i tempi dell'aggiornamento.

Si, il sistema parcheggia i risultati delle compilazioni in ccache, alla stessa maniera di come sbopkg, ad esempio, le parcheggia in /tmp/SBo. Ma queste servono solo nel caso in cui devi reinstallare un pacchetto che avevi già installato, pensa al  downgrade di un pacchetto problematico, ma in nessun modo sarebbero utilizzabili per la compilazione di un pacchetto che avanza di versione. Almeno a me, questo sembra ovvio.

La prima grinza invece riguarda il numero di processori utilizzati per la compilazione. E anche qui si, è vero che più ne utilizzi più aggiorna velocemente ( ... ma sempre con tempi molto lunghi), è anche vero però che nel frattempo hai una macchina quasi  o del tutto inutilizzabile (...dipende da cosa stavi facendo, o faresti). Insomma, comunque non è carino avere una macchina che per un giorno intero funziona al 100% della potenza, senza che la si possa utilizzare per altro. Non credi anche tu?  :)

Connesso

trigg

  • Sr. Mind
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 955
  • Distro: Sabayon KDE-Plasma , Slackware XFCE, LINUX-MINT XFCE
  • il sapere rende liberi
Re:Gentoo: ne vogliamo parlare?
« Risposta #5 il: Domenica 08 Luglio 2018, 14:18:43 »

makeopts

cchache

il bello di gentoo è che lo puoi costruire sull'hardware in base alle proprie esigenze

non voglio ne difendere ne tanto meno criticare un sistema o l'altro sistema operativo

quello che dico è che con slackware e gentoo secondo me si impara a conoscere meglio

il mondo linux nel suo insieme .

oggi ad esempio sto compilando chormium ma ho anche aperto firefox, gimp, awf, libreoffice,

openshot,audacity ,screenshooter leafpad , il gestore dei temi per fare le rifiniture del tema gentoo

senza aver pesro neache un colpo .

un 'utente che decide di usare gentoo e questo è come sempre soggettivo sa in cosa va incotro

io lo sto usando per imparare , per dirvertirmi imparando non per altro , e devo dire che gentoo è un sistema dove ci si può divertire a 360 gradi  :)
Connesso
se hai paura di far domande...
                                             ...hai paura d'imparare
     ... non si finisce mai d'imparare...

Umberto

  • Full Mind
  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 458
  • Distro: Arch Linux; Slackware Current KDE5
Re:Gentoo: ne vogliamo parlare?
« Risposta #6 il: Domenica 08 Luglio 2018, 14:46:33 »

A proposito di ccache, questa nota dice:



Tradotto da google diventa:




E invece qui:

Citazione
io lo sto usando per imparare , per dirvertirmi imparando non per altro , e devo dire che gentoo è un sistema dove ci si può divertire a 360 gradi  :)

Sono assolutamente d'accordo con te!   ;)



Connesso

trigg

  • Sr. Mind
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 955
  • Distro: Sabayon KDE-Plasma , Slackware XFCE, LINUX-MINT XFCE
  • il sapere rende liberi
Re:Gentoo: ne vogliamo parlare?
« Risposta #7 il: Domenica 08 Luglio 2018, 18:50:13 »

a proposito di ccache
in quel caso , nel caso di risultati archiviati obsoleti basa fare

nano /etc/portage/make.conf
e cambiare
Codice: [Seleziona]
FEATURES="ccache"in
Codice: [Seleziona]
FEATURES="-ccache"
su questo sto mettendo a fuoco nella mia testa
lo script trigger-gentoo-terminal-mager che acomprede tutte le funzionalità di gentoo :)

ci sono un sacco di comandi e una marea di funzionalità , quindi caro amico mio , datti una mossa
installati gentoo che dovrai aiutarmi in questo

Connesso
se hai paura di far domande...
                                             ...hai paura d'imparare
     ... non si finisce mai d'imparare...

Umberto

  • Full Mind
  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 458
  • Distro: Arch Linux; Slackware Current KDE5
Re:Gentoo: ne vogliamo parlare?
« Risposta #8 il: Domenica 08 Luglio 2018, 19:09:09 »

Codice: [Seleziona]
...quindi caro amico mio , datti una mossa
installati gentoo che dovrai aiutarmi in questo

Hai mai sentito l'espressione: "sono andato per grazia e ho trovato giustizia"... Si dice anche dalle parti tue?

Beh, io non vorrei, ma potrebbe essere questo il risultato di una mia collaborazione con Gentoo.  ;D  :D
Connesso